Porto Viro

Pareri ed opinioni sugli oltre 5000 itinerari cicloturistici di PisteCiclabili.com
Rispondi
Mike
Mascotte
Messaggi: 6117
Iscritto il: 16 mar 2008, 10:23 am
Bicicletta: Nessuna
Contatta:

Porto Viro

Messaggio da Mike »

Questa discussione contiene i commenti dell'itinerario cicloturistico Porto Viro

Descrizione, mappa ed informazioni sull'itinerario si trovano al seguente indirizzo:

http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/855-porto-viro

Iscrivendosi gratuitamente al forum è possibile commentare gli itinerari (bottone Rispondi), ricevere un avviso quando altre persone aggiungono commenti (link 'Sottoscrivi argomento'), e partecipare attivamente al miglioramento di Piste-Ciclabili.com

baskettino
Messaggi: 16
Iscritto il: 25 giu 2010, 10:37 am

Re: Porto Viro

Messaggio da baskettino »

Percorso compiuto il 23 settembre 2011. Giornata bellissima, anche se disturbata da un po' di vento, perlatro non molto forte. Come spesso succede, l'unico problema e' il traffico, veramente scarso, ma di quei pochi autoveicoli che ci sono, alcuni vanno come dei pazzi.
Comunque e' un giro spettacolare, che e' meglio fare cercando di sincronizzare con il passaggio degli uccelli migratori. In effetti noi di uccelli ne abbiamo visti pochi. Ci dicono che e' un po' presto, meglio fra un 20/30 giorni (fine ottobre).

giola
Messaggi: 1
Iscritto il: 30 mar 2010, 11:47 pm

Re: Porto Viro

Messaggio da giola »

Ho fatto questo itinerario con mia moglie il primo di novembre 2011, cielo grigio e aria umida come ci si aspetta dal delta del PO. Bellissimo giro, asfalto buono, traffico pressochè inesistente. Grazie all'estensore dell'itinerario! Aggiungo due info che possono aiutare:
1) sosta gastronomica. venendo da Scanarello 6 km prima di Ca Pisani c'è un ristorantino - oasi Val Pisani - che su prenotazione prepara pesce (d'allevamento, ma qui è così...) alla griglia tutto l'anno. 3460832652, menù completo 35 euro vino e caffè incluso. Bell'ambiente, con piastra grill in mezzo alla sala a vista. Il ristorante di Ca Pisani non è sempre aperto.
2) da Villaregia un ciclista "indigeno" ci ha suggerito di tagliare per Ca' Giustinian in una stradina interna molto carina, poi passare per Mea e da Mea tagliare per la Marina Nuova di Porto Levante, per evitare traffico. A noi è sembrato un buon suggerimento. In ogni caso ci sono diversi possibili itinerari anche all'interno del giro proposto, anche per accorciare la percorrenza se vi fa comodo... Buone pedalate! Giola

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti