Registrazione

Vasto: Riserva di Punta Aderci

Profilo altimetrico

Pendenza media 0.7%, max 11% Dislivello salita 81m, discesa 51m, assoluto 34m

Caratteristiche

Distanza:5.18 km
Tipo:ciclabile
Fondo:terra
Adatto a bambini: Si
Adatto a pattinatori: Non votato
Durata (Km/h): 21 minuti
Facile percorso per mtb, nella spendida riserva di Punta Aderci. Si percorre una ex ferroiva disemssa. Fa parte della Ciclovia Adriatica (bicitalia n.6). E' possibile noleggiare mtb in più punti: www.puntaderci.it

Itinerario segnalato da AlessandroTursi il 12 settembre 10

Sono presenti 4 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Vasto, Riserva di Punta Aderci
    Aggiornamento. Il percorso è stato interessato da una grossa frana che ha completamente invaso la sede dello stesso. Per ovviare all'interruzione è stato ricavato un single-track. lungo pochi metri e strettissimo tagliando alberi e vegetazione. Attenzione a tenere i pedali belli alti che toccano le radici. Come precedentemente scritto, questo bellissimo percorso sta andando incontro a morte certa, senza nessunissima manutenzione, a parte la nuova frane di quest'inverno, il tracciato diventa ogni giorno più impercorribile per gli amanti della mtb, quelli come me con poca tecnica.
    NONNOCICLISTA, 20 maggio 15
  • Re: Vasto, Riserva di Punta Aderci
    Tra qualche tempo, questa ciclabile per solo mtb, MORIRA'. Fatta agli inizi di giugno, in troppi tratti la condizione è al limite del collasso, anche con un piccolo tratto franato giù verso il mare ed un altro tratto con una altra piccola frana scesa dalla collina, se continua così sparirà, peccato, è (era) veramente molto bello
    NONNOCICLISTA, 11 luglio 14
  • Re: Vasto, Riserva di Punta Aderci
    Vi sono altri percorsi alternativi a quello descritto, basta andare sul sito della riserva naturale di Punta Aderci, ci sono cartine. Poi, bisogna precisare che finito il vecchio percorso della ex-ferrovia, bisogna seguire le indicazioni di "Percorso Natura", per arivare prima alla Punto per poi finire all'ingresso della riserva, dove si trova un centro di accoglienza. Altra alternativa, una volta arrivati alla fine dell'ex tracciato ferroviare, girare a sx e percorrere la strada bianca per la spiaggia di Mottagrossa (o farla al ritorno dalla Punta) e di li risalire sul vecchio tracciato per tornare a Casalbordino Mare, con un po di attenzione
    NONNOCICLISTA, 16 settembre 10
Scrivi commento | Regolamento