Registrazione

Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta

Profilo altimetrico

Pendenza media 2.8%, max 27% Dislivello salita 1578m, discesa 1828m, assoluto 585m

Caratteristiche

Distanza:20.87 km
Tipo:ciclabile
Fondo:asfalto
Adatto a bambini: Si
Adatto a pattinatori: Si
Durata (Km/h): 83 minuti
Rilievo eseguito il 23 ottobre 2010.

Il tratto, pur se non ufficialmente inaugurato, è transitabile e quasi completamente asfaltato. Restano da asfaltare poche centinaia di metri in prossimità della vecchia stazione ferroviaria di Chiusaforte. Mi è stato detto che sono previsti alcuni lavori di regimentazione idraulica in questo punto e che quindi l’asfaltatura è stata rimandata.

A Pontebba la ciclabile su sede propria inizia vicino al cimitero. A Resiutta il tratto asfaltato termina in prossimità della dismessa ex stazione ferroviaria.

Scendendo da Pontebba, poco prima di Resiutta, è possibile deviare verso Moggio Udinese utilizzando una strada a basso traffico.

Qualche galleria è già illuminata tramite tenui ma sufficienti lampade a LED. Molte altre sono invece ancora buie e tra queste ve ne sono un paio di più di 300 metri di lunghezza. Necessaria una pila o il fanale della bicicletta funzionante.

Pur se molto spesso chiuso tra autostrada e statale il tratto è decisamente bello se non altro per il suo ardito percorso su alti viadotti e gallerie.
Assolutamente da citare il viadotto di Dogna, altissimo sul fondovalle e con splendida vista sullo Jof di Montasio.

Un paio di gallerie verso Pontebba non sono state pavimentate. Meglio seguire le indicazioni ed aggirarle in quanto la breve deviazione con relativi saliscendi è più rapida dell’attraversamento disagevole di dette gallerie dal fondo ancora in sassi.

A Resiutta molti ristoranti si sono specializzati in pollo allo spiedo. Sono molto vicini alla ciclabile, non mancate di visitarli se passate di li verso l’ora di pranzo!

Una fonte d’acqua molto nota ed utilizzata si trova dopo Chiusaforte andando in direzione di Resiutta.


Itinerario segnalato da borgofumo il 24 ottobre 10

Sono presenti 51 commenti legati a questo percorso.

Download

Video

Commenti

  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Percorsa in direzione Pontebba-Resiutta in data 22 maggio 2016. Uscita da Pontebba ancora da realizzare, peccato perche' finendo il pezzo fino a Pietratagliata si eviterebbero la rampa < del Cimitero > e le ex scale ( ora rampa) di Pietratagliata. Assolutamente va realizzato questo pezzo che pregiudica in modo deciso un percorso altrimenti altamente spettacolare, ben relaizzato ben mantenuto ( ieri si notava chiaramente l' opera di pulizia da ramaglie e rovi ed anche la pulizia della sede ciclabile ).Degni di nota il viadotto Ponte di Muro , ovviamente Dogna e Peraria. Bella la mostra fotografica nella ex stazione di Chiusaforte sulla realizzazione della ferrovia. Ciclabile in discesa adatta a tutti, a tutti i tipi di bici, sede stradale ottimale, paesaggi molto belli con cascate ( in primavera ) molto spettacolari, gallerie illuminate, meglio dotarsi di fanale piu' per essere visti che per vedere. Tratto da fare con calma per non perdersi nulla....A Resiutta si e' costretti ad uscire, ma si notano i lavori di realizzazione tra le ex stazioni di Resiutta ( gia' steso asfalto ) e Moggio. Da Moggio verso Carnia non vi sono lavori visibili, anche perche' complicati da una ex sede ferroviaria che in passato ha subito eventi franosi, quindi tutta da mettere in sicurezza. Pero' il percorso fino a Carnia e' cosa irrinunciabili se si vuole continuare a far parte di < certi itinerari > .
    Antonello2c, 23 maggio 16
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Percorsa con la famiglia e la figlia di 9 anni , bellissimo percorso molto suggestivo dal punto divista naturale. adatta a tutti. Da sviluppare le soste di ristoro e pernottamento sulla via. :cool :caffè
    glauco.mattiussi, 1 maggio 16
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Cari amici, ritorno dopo un po'di tempo (scusate il ritardo :boh ): sabato notte 29-30 agosto ho percorso tutta la ciclabile da Gemona a Pontebba in solitaria e di notte. Veramente sono partito a piedi da Udine alle 11.30 e arrivato a Pontebba alle 7 del mattino (70km in totale e 13 ore di cammino netto). Mi interessava il nuovo tratto di ciclabile da Gemona (inizia presso l'ospedale, ma forse, mi dicono, sarebbe già fatto da Artegna): molto bello perchè si snoda in boschetti suggestivi e in breve arriva a Ospedaletto dove una strada in salita porta ai laghetti Minisini, un vero incanto. Poi si ridiscende presso la chiesa di Ospedaletto da dove riprende la nuova ciclabile che raggiunge il ponte di Rivoli Bianchi e si ferma (per ora) presso le caserme di Venzone. Da qui ho dovuto percorrere la statale fino a Carnia e poi a Resiutta (ma questo ultimo tratto dovrebbe essere completato quanto prima, speriamo entro il prossimo anno). Una breve sosta a Carnia :sveglio e poi, verso l'una di notte, ho iniziato il cammino da Resiutta fino a Pontebba. Scusate se per una volta non parlo di bici, però una ciclabile così bella, attrae anche i camminatori e percorrerla in notturna è stata quasi un'esperienza spirituale :angelo . Un grande saluto a tutti
    brisiach, 31 agosto 15
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Fatta a ferragosto, è la parte più bella e spettacolare dell'Alpe Adria, quasi perfetta fino a Resiutta. Aspettiamo ancora con speranza la sistemazione di quei tre km dopo Pontebba, dove si fanno pezzi di strada trafficata, salita al cimitero, altra salita mozzafiato, altra su scaletta, discesa a scapicollo con bici a mano. E per favore, modificate la vecchia presentazione!
    rosalux999, 18 agosto 15
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Intinerario fatto oggi 02.06.15 andata e ritorno (Resiutta-Pontebba) strada pulita e scorrevole adatto a tutti, panorami fantastici, buona affluenza di ciclisti. Prossima volta continuo fino a Tarvisio.
    paco68, 2 giugno 15
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    ciclabile percorsa in data 26/09/14.Che dire, splendida per i panorami e per il tracciato in se.Si potrebbe migliorare a Pietratagliata per evitare quel scendi-sali,togliendo le scale magari con una rampa e sistemando anche quei due piccoli tunnel.(provincia ci sei?)
    sosterod, 27 settembre 14
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Tracciato percorso in data 17/08/2014 con mio figlio di 8 anni al seguito (partiti da Tarvisio e arrivati a Resiutta).Secondo me Pontebba Resiutta è il tratto più spettacolare.Tunnel,viadotti,cascatelle ti regalano emozioni bellissime.Speriamo che a Resiutta continuino la ciclabile fino a Gemona.....
    fbx, 18 agosto 14
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Oggi ha fatto tutto il tratto da Resiutta a Tarvisio, Finalmente tutto praticabile ed aperto (le chiusure stavano nel tratto Chiusaforte-Pontebba), senza nessuna restrizione. Rimane il problema che lavori saltati e manco iniziati per le due gallerie di Pontebba Ovest e di quello che è necessario, sempre a Pontebba, fare un avanti ed indietro per arrivare a Pontebba est, ancora non si trova la soluzione per evitare questo inutile andiriviene. Però rimane sempre uno spettacolo con cascate e cascatelle un poco da tutte le parti (in piena estate l'acqua viene a mancare e si perde la visione), Ci sono più panchine e tavoli (dall'ultimo volta mia) e le gallerie sono tutte illuminate, salvo, chiaramente, quelle corte.
    NONNOCICLISTA, 26 giugno 14
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    ......qualcuno ha notizie fresche di viabilità sul tratto Venzone-Tarvisio? Grazie Vittorio....da foresto ...da dove si può partire senza incorrere in perdita di tempo direzione Venzone -Tarvisio?
    vittoriobesazza, 11 giugno 14
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Sul sito del Comune di Chiusaforte c'è questa notizia

    RIAPERTURA NEI FINE SETTIMANA DELLA PISTA CICLABILE ALPE ADRIA
    Categoria: News

    E’ stato riaperto il tratto di pista ciclabile tra Dogna e Chiusaforte, chiuso da qualche anno per la realizzazione di un tunnel stradale sulla SS13 e per limitare i rischi dovuta alla caduta di massi sul’ex-tracciato ferroviario. La ditta Vidoni ha praticamente completato le opere di ripristino del tracciato ciclabile (manca solo l’asfaltatura, che verrà realizzata nel corso del prossimo autunno).
    Il tratto tra Dogna e Chiusaforte sarà per ora fruibile soltanto nei week-end, per permettere agli operai di portare a termine i lavori durante le giornate lavorative della settimana.
    stefy72, 21 luglio 13
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    [quote="renato.loro":3f7k9mby]ho percorso l'alpe adria giovedì scorso . bellissimo il primo pezzo da voi descritto , ma poi il NULLA.....!
    Io sono arrivato fino a Udine con grandissima difficoltà anche se avevo il GPS.
    I soliti lavori all'italiana ...., non pretendo una ciclabile "faraonica" ma almeno si mettano delle segnalazioni per poter proseguire fino a Grado . mi sono vergognato vedere degli stranieri in bici che pur avendo la guida non sapevano dove andare perché non c'era un minimo di segnalazione. :incaz[/quote:3f7k9mby]

    Fino a Resiutta la ciclabile è ben segnalata e negli ultimi anni hanno messo molte indicazioni e tabelloni informativi. Purtroppo da Resiutta fino all'imbocco dell'ippovia a Buja c'è il nulla! Ci sono varie progetti per collegare Resiutta-Carni-Venzone-Gemona, ma penso che prima di 3/4 anni non si vedrà nulla. Infatti la titolare del bar presso la vecchia stazione di Ugovizza, mi ha detto che il tratto più frequentato è Tarvisio-Venzone, perché poi prendono il treno e ritornano a casa.
    Ivan Bortolin, 7 luglio 13
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    ho percorso l'alpe adria giovedì scorso . bellissimo il primo pezzo da voi descritto , ma poi il NULLA.....!
    Io sono arrivato fino a Udine con grandissima difficoltà anche se avevo il GPS.
    I soliti lavori all'italiana ...., non pretendo una ciclabile "faraonica" ma almeno si mettano delle segnalazioni per poter proseguire fino a Grado . mi sono vergognato vedere degli stranieri in bici che pur avendo la guida non sapevano dove andare perché non c'era un minimo di segnalazione. :incaz
    renato.loro, 7 luglio 13
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Domenica vado a fare un giro. Mi hanno detto che la galleria è stata aperta al traffico. Si riesce ancora ad usare il sentierino per saltare l'interruzione?
    Ivan
    Ivan Bortolin, 5 luglio 13
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Purtroppo le gallerie sono al buio già da qualche mese... e temo che la situazione resterà tale ancora per molto (tutte le lampade a led si sono fulminate).
    Ricordo comunque che tutte le biciclette, per circolare su strade e ciclabili, DEVONO essere dotate di fanali (di potenza adeguata: date un'occhiata ai requisiti minimi previsti in Germania).
    saccobent, 25 giugno 13
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Ho percorso ieri 23 giugno 2013 la ciclovia Alpeadria nel tratto Resiutta Pontebba e voglio segnalarela totale mancanza di illuminazione in ogni galleria. Ciò rende il percorso assai pericoloso e penalizza una risorsa per i turisti che si muovono con la bici.
    Naturalmente rimane lo stop alla ciclabile a Chiusaforte.... :(
    Donatella
    pagotto.donatella, 24 giugno 13
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Notizie aggiornate al 16 Aprile 2013 sono disponibili sul sito "non ufficiale" dell'alpeadria:
    http://www.caar-bike.it/news/galleria-c ... te-lavori/

    Riporto qui di seguito il commento di Mario, il webmaster del sito.

    [i:2599cp15]"Il nostro amico Peter di Villach ci ha gentilmente mandato alcune foto dei lavori per la costruzione di una galleria stradale presso Chiusaforte. Proprio a causa di questi lavori (ma anche per il pericolo di caduta massi nel tratto che precede questo punto), la Ciclovia Alpe Adria è interrotta da ormai qualche anno. Per fortuna, come si può vedere dalle foto di Peter, i lavori sono a buon punto e dovrebbero essere completati entro breve. Speriamo che questo spettacolare tratto della Ciclovia venga aperto in occasione del passaggio della carovana del Giro d’Italia!
    Il nostro Peter ci segnala anche che sono in corso dei lavori di messa in sicurezza dal pericolo di caduta massi sul tratto tra Dogna e Chiusaforte e ci segnala che nel Tarvisiano c’è ancora un po’ di neve sulla ciclabile. Ancora un grazie di cuore al nostro Peter per tutte queste preziose informazioni!"[/i:2599cp15]

    Dalle foto pare ottimistico pensare che tutto sarà ok per il giro d'italia ma da qualche tempo la provincia di Udine ha manifestato un forte interesse per i percorsi ciclabili e soprattutto per la alpeadria. Non è da escludere dunque che con uno sprint finale non si riesca ad avere il tratto percorribile se non per il giro almeno per questa estate. :) :) :)
    borgofumo, 27 aprile 13
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Fatta a settembre del 2012. A Dogna, all'altezza della interruzione il "buco" è sparito, quindi non si passa più, però se si è in due vi è la possibilita, attraversando il ponte con bici a mano nello spazio tra la "spalla"originaria del ponte e quella nuova che delimita la pista, da scavalcare alla fine. Io ci sono passato facilmente, ma essendo da solo non sono riuscito a sollevare tutta la mtb per passarla dall'altra parte. Convinto di non perdermi uno dei tratti più belli, sono sceso a Dogna ed ho chiesto informazioni, chiedendo, innanzitutto, dove porta il ponte pedonale sospeso ripristinato. Mi hanno raccontato che quel ponte era al servizio del sentiero con scalini che portava alla "nuova" stazione (per chi è pratico del posto, ben visibile è quella vecchia ben più grande). Ho provato ed in effetti senza manco tanta fatica sono tornato sulla ciclabile in direzione Resiutta, pronto per l'altra interruzione e qui, in effetti, sono dovuto tornare indietro perchè solo, confermo che in due si scavalca facilmente. Ora, mi chiedo. Che senso hanno queste due interruzioni quando esiste la possibilità di scendere sulla statale dal sentierino, vicino al ponticello 100 mt prima della interruzione per lavori? Non sarebbe il caso di pensare ad una sistemazione al meglio, così da rendere agibile questo bel tratto chiuso? Non penso che ci vogliano tanti soldi, ma solo un po' di buona volontà
    NONNOCICLISTA, 26 aprile 13
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Aggiornamento del 24 agosto 2012.
    La barriera di chiusura a Dogna è stata ripristinata e spostata alla fine del viadotto sulla val Dogna.
    Almeno cosi si può ammirate lo Jof di Montasio.
    Confermo la presenza delle barriere di chiusura a Chiusaforte sia lato Dogna sia lato Chiusaforte.
    NON FATE cavolate!!! Rispettate i divieti e fatevi la statale!
    Per fortuna qualche anima pia (non credo le "istituzioni") ha provveduto a mettere dei cartelli per segnalare la deviazione a Dogna.
    Verso Chiusaforte la ciclabile è stata "tagliata" dai lavori per la nuova galleria stradale ed ora la ciclabile termina con un salto proprio sopra la volta dell'uscita galleria stradale. C'è da chiedersi se è stata prevista una soluzione a questo problema.
    Nelle ordinanze appese sulle barriere si parla anche di assenza barriere parasassi nel tratto chiuso.
    Speriamo di no ma ho il dubbio è che una volta terminata la galleria (ora prevista per marzo 2013) la ciclabile resterà chiusa ancora chissà per quanto tempo a causa di queste barriere mancanti.
    Intanto, grazie anche al treno "micotra" Udine-Villaco, il traffico di bicituristi stranieri aumenta...
    borgofumo, 25 agosto 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Ciao, vi aggiorno sulle novità: abbiamo percorso questo tratto in direzione Resiutta il 1/8/12, trovandolo completato tutto ad eccezione dei lavori nei pressi di Chiusaforte. Arrivati all'altezza di Dogna c'è una prima barriera con un buco enorme al centro decisamente invitante. Le indicazioni invitano a scendere nel paese e prendere la statale per circa 9 km. Abbiamo rischiato e, passati attraverso il buco invitante, abbiamo proseguito. Man mano che proseguivamo abbiamo incontrato vari gruppi di persone che ci sconsigliavano di andare avanti. In effetti dopo circa 8 km, alla fine di un grande ponte di ferro, ci siamo imbattuti in una nuova barriera, questa volta senza buchi. Scavalcandola pero' e facendo una cinquantina di metri (fino alla fine di una piccola galleria aperta) ci si imbatte nel famoso collegamento scosceso ma brevissimo che ci ha riportato sulla statale. Altri 100 metri più avanti si vede una terza barriera con le ruspe in lavoro subito oltre.
    State attenti: questa seconda barriera può essere scavalcata facilmente ma solo se siete almeno in due ed in grado di passarvi le bici da una parte all'altra.
    Insomma: a noi e' andata bene, abbiamo risparmiato 8 km di statale e non siamo dovuto tornare indietro. Ma se i lavori proseguono e vi bloccano prima del grande ponte di ferro rischiate di dover fare questi 8 km indietro in salita per rifarli poi sulla statale in discesa.
    bartolopelo, 2 agosto 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Ciao Ivan,
    ho apprezzato il tuo filmato: ho percorso questa traccia da solo circa un anno fa, in primavera. Dal filmato non si capisce bene come sia questo sentierino, era meglio fermarsi in basso da fermi e filmare i ciclisti che scendevano. Personalmente non ho trovato particolari difficoltà nè in salita nè in discesa (in salita naturalmente è più sicuro). Attualmente ho visto che il cantiere procede con l'apertura della galleria verso Chiusaforte e con l'abbattimento di un tratto di pista ciclabile (già chiusa) :mad in prossimità della galleria; pertanto credo che in futuro la ciclabile si fermi comunque alla vecchia stazione e poi dovrebbero costruire uno scivolo/stradina :boh che colleghi la Pontebbana al ponte ferroviario.Ciao
    brisiach, 17 giugno 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    No nessuno sbarramento! L'unico quello 50 metri prima del cantiere.
    Il sentierino è stato anche attrezzato con una corda e alcuni gradini per agevolare la discesa.
    Ciao
    Alberto
    albypol, 19 aprile 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Prego! Quindi nessuna barriera prima di Dogna?
    Ivan Bortolin, 19 aprile 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Percorso l'itinerario da Tarvisio a Resiutta in data 14/04/12, tutto ok.
    Tratto chiuso prima di Chiusaforte superato come da indicazioni (perfette) date dal video di Ivan Bortolin, che ringrazio.
    albypol, 16 aprile 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    [quote="borgofumo":a22lcd1x]Ivan,
    purtroppo non credo sia cosi visto la data delle foto che è antecedente all'apertura del cantiere.
    Dopo le notizie cha ha pubblicato saccobent (http://www.caar-bike.it/news/finanziame ... a-montana/) ho sentito anche io che sono in programma lavori di disgaggio dei massi in bilico sopra il tratto tra dogna e chiusaforte. Abbiamo dunque scoperto il motivo della deviazione su statale e del mancato bypass del solo cantiere della galleria. Tutto giusto ma un cartello che spiegasse queste cose chiedendo pazienza (in italiano, tedesco, sloveno ed inglese) sarebbe stato ed è ancora mooolto utile!
    ciao
    Luciano[/quote:a22lcd1x]

    Peccato! Un vero peccato! E ce ne sarebbe di gente che dall'Austria scenderebbe...
    Ivan Bortolin, 17 marzo 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Ivan,
    purtroppo non credo sia cosi visto la data delle foto che è antecedente all'apertura del cantiere.
    Dopo le notizie cha ha pubblicato saccobent (http://www.caar-bike.it/news/finanziame ... a-montana/) ho sentito anche io che sono in programma lavori di disgaggio dei massi in bilico sopra il tratto tra dogna e chiusaforte. Abbiamo dunque scoperto il motivo della deviazione su statale e del mancato bypass del solo cantiere della galleria. Tutto giusto ma un cartello che spiegasse queste cose chiedendo pazienza (in italiano, tedesco, sloveno ed inglese) sarebbe stato ed è ancora mooolto utile!
    ciao
    Luciano
    borgofumo, 10 marzo 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Ciao a tutti, ho visto dalle foto che hanno tolto le barriere dopo il ponte di Chiusaforte. Hanno aperto la pista (nonostante il fondo sterrato?) Se si sarebbe un ottima notizia!
    Ivan Bortolin, 8 marzo 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    [quote="borgofumo":fvm10pux]Eh si Paolo,
    si fanno i progetti, si fanno i lavori e poi ci si disinteressa della manutenzione...
    Va comunque detto che per questa primavera sono previsti dei lavori di "disgaggio" per rendere sicuro il percorso. Dovremo sopportare ancora altre interruzioni ma la sicurezza viene prima di tutto.
    Ciao
    Luciano

    p.s. auguri x il cane... :)[/quote:fvm10pux]

    Grazie x gli auguri :) e un cane forte ha 14 anni ed e stato colpita da un ictus xo riesce a recuperare,ma non fa piu i giri di prima.

    Certo borgofumo la sicurezza e la 1° cosa poi speriamo che l'inverno vadano a buttare un po di sale xke quest anno sono andato un paio di volte ma non era molto bello era tutto ghiacciato. e anche che facciano una bella manutenzione visto che personalmente dico io e un bel tratto di pista,
    paolom, 28 febbraio 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Eh si Paolo,
    si fanno i progetti, si fanno i lavori e poi ci si disinteressa della manutenzione...
    Va comunque detto che per questa primavera sono previsti dei lavori di "disgaggio" per rendere sicuro il percorso. Dovremo sopportare ancora altre interruzioni ma la sicurezza viene prima di tutto.
    Ciao
    Luciano

    p.s. auguri x il cane... :)
    borgofumo, 27 febbraio 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    salve a tutti io premetto che non giro in bici ma facci il tratto chiusaforte resiutta se ho un po di tempo
    chiusaforte dogna a piedi adesso un po meno visto che l'amico dog sta poco bene :( .Tornando alla vostra discussione io mi sono iscritto per dire la mia semplice opinione,io circa un anno fa forse meno ho inviato una mail alla comunità montana per chiedere come potevo fare domanda di lavoro per fare pulizia e sfalcio erba ed anche taglio di ramaglia sul tratto Pontebba Resiutta, ma non ho avuto risposta, Quindi meno di un anno ed ecco irisultati io non sto facendo critica ma questa e l'italia se devono fare una cosa devono anche saper mantenere sta cosa.
    Dimenticavo non avete mai fatto caso che all'inizio di certe gallerie si rischia di prendere un pezzo di cemento in testa es: prima Galleria lunga dopo bivio per Roveredo che sale a Chiusaforte.

    inserisco il link delle foto che ho fatto alla ciclovia tra Resiutta,Chiusaforte,Dogna
    [url:z7p15216]http://www.afpi.in/photo/index.php?twg_album=2010%2FPaesaggi%2FCiclovia+Alpe+Adria+12-11-2010[/url:z7p15216]

    Spero di non essere troppo hot!
    paolom, 27 febbraio 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Salve a tutti, oggi ho potuto monitorare per quasi tre quarti il percorso indicato, correndo da Resiutta fino a località Vidali e rientrando dallo stesso. (circa 11 km di andata e 11 rit):muro Per cominciare le due gallerie di Resiutta pur essendo dotate di illuminazione interna purtroppo non funzionavano, mentre nelle gallerie di Chiusaforte tutto regolare. I lavori di potenziamento del fondo ciclabile all'altezza di Chiusaforte dopo la staz.ferrroviaria proseguono a rilento per cui l'accessibilità in bici non è possibile (speriamo finiscano per questa primavera) in alcuni punti dopo il ponte della Chiusa ho trovato alcuni sassi di piccole dimensioni per fortuna sull'asfalto caduti dal muro di roccia a monte. Per il resto tutto ok. Spero di aver aggiornato in tempo reale la situazione per chi ha intenzione di andarci.
    Crispug, 9 febbraio 12
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Caro Borgofumo,
    ti ringrazio per le informazioni ... che comunque non dicono nulla sul tratto Carnia-Venzone
    Ciao
    Gianni
    vivilabici, 5 novembre 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Ciao Gianni,
    puoi trovare la descrizione del tratto da Carnia a Moggio Udinese in
    http://www.piste-ciclabili.com/itinerar ... tta-carnia
    Il tratto è ancora da tabellare e NON su sede propria.
    Strada poco trafficata ed in parte non asfaltata.

    Per avere una idea ti segnalo il video:
    http://www.youtube.com/watch?v=Pv2WZpzNTQs
    e le foto:
    https://picasaweb.google.com/1104426629 ... uttaCarnia

    Non sono ancora stato sul tratto da carnia a venzone e quindi posso solo segnalarti dei link utili:
    http://www.caar-bike.it/percorso/tracci ... e-venzone/
    e
    http://www.alpe-adria-radweg.com/
    da cui si possono scaricare le tracce da salisburgo a grado

    Borgofumo
    Fiab AbicitUdine
    borgofumo, 5 novembre 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Qualcuno mi sa dire se da Moggio Udinese a Venzone c'è una pista ciclabile ?
    Lo chiedo perché lo scorso 1 novembre ho percorso la ciclabile da Pioverno (Venzone) a Cavazzo Carnico e, lungo l'itinerario, ho trovato un cartello (scardinato dai soliti idioti) che indicava anche un percorso da Venzone a Moggio Udinese come facente parte della Ciclovia Alpe Adria.
    Saluti,
    Gianni Murer
    vivilabici, 5 novembre 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    http://www.youtube.com/watch?v=x5a9MdOP6nc
    http://www.youtube.com/watch?v=_6oboJctoF4
    gbobbo, 5 novembre 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    voglio segnalare che ho fatto un articolo sul sito
    http://www.ciclonotes.it
    e ho messo 3 filmati fatti l'11 ottobre 2011
    http://www.ciclonotes.it/?p=1789
    ciao Giuseppe
    gbobbo, 5 novembre 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Tante grazie per le spiegazioni molto accurate e per i consigli. Ciao
    ginogiangino, 17 settembre 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Ciao Lucio,
    complimenti per il video!
    Se si escludono i pochi metri del sentierino a Chiusaforte e la successiva deviazione su statale (peraltro breve anche se stretta e trafficata, prestare massima attenzione) il tratto Pontebba - Resiutta è facile, ben segnalato (tutto su sede propria quindi impossibile perdersi) e soprattutto entusiasmante per le vedute, i viadotti e le gallerie.
    Per darti una idea l'ho ripercorso a fine agosto con mia figlia di 8 anni ed ho incontrato sul percorso molte famiglie con bambini. Unica nota negativa le 3 forature :cry ma aveva grandinato il giorno prima ed a terra c'erano molti rami d'acacia con relative spine. Per fortuna 2 bici della compagnia hanno tenuto fino a Resiutta mentre x la terza abbiamo solo prestato la pompa ad un altro gruppo :angelo Ergo: toppe, pompa e camera d'aria sono sempre al seguito di un ciclista previdente!

    Lancio una idea alternativa all'uso del treno e della partenza da Tarvisio boscoverde:
    Partenza dal mega parcheggio della funivia del Lussari a Camporosso (lasciare li l'auto).
    Splendida discesa di 500 metri x 47 km fino a Resiutta (pochissimi e trascurabili i saliscendi).
    Mentre il resto della compagnia si mangia il pollo arrosto ai :pollo "pollo grill" di Resiutta il o i volontari prendono la corriera e vanno a riprendere l'auto a Camporosso.

    Purtroppo l'unica corriera utile della domenica passa a Resiutta alle 13:22 (gli orari 2011 li trovate qui se riuscite a leggerli :eek http://www.saf.ud.it/CMS/Files/A6_10_marzo2011.pdf vedi pagina 2). Orario un pochino criptico :pazzo forse meglio usare la ricerca guidata: http://www.saf.ud.it/ricercaguidata.aspx :si

    Molto meglio il sabato dove le corse pomeridiane sono mediamente ogni ora.

    Nessun problema in caso di contrattempi visto che dalla ciclabile è possibile scendere ai vari paesi ogniuno dei quali ha la sua fermata bus.

    Altre info utili:
    - si può fare il biglietto in autobus
    - si può rischiare di farsi portare le bici da Resiutta fino a Camporosso nel bagagliaio della corriera: l'autista mi ha detto che fino a 3 bici non ci sono problemi e che molto raramente gli è capitato di caricare le bici ma in futuro se si sparge la voce chi lo sa?

    Perche da Camporosso a Resiutta?
    Perche Camporosso è sullo spartiacque mediterraneo - mar nero quindi il punto più alto. Se si parte da Tarvisio, otre ai km in + ci sono ben 80 m di salita :! in +
    Perche a Resiutta termina la ciclabile segnalata e su sede propria. Ma per chi volesse proseguire fino a Carnia no problem: altri 13 kn seguendo questo itinerario e ci siete: http://www.piste-ciclabili.com/itinerar ... tta-carnia

    Ciao e buone pedalate
    Luciano
    borgofumo, 16 settembre 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Ciao sono Lucio da TS . In agosto ho fatto il tratto da Pontebba a Tarvisio e salvo qualche indecisione iniziale, qyesta tratta è ben segnalata e molto bella. Volevo sapere se la tratta da Resiutta, pur con questi piccoli problemi, può farla per chiunque. Ciao e grazie
    PS A chi interessa ho postato questo video sul tratto da Pontebba a Tarvisio.

    http://www.youtube.com/watch?v=oKQvhkCo6hI
    ginogiangino, 16 settembre 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Interessanti novità da pontebba:
    http://altofriuli.com/territorio-valcan ... canale.htm
    borgofumo, 24 agosto 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Ottima idea quella di Ivan di documentare l'interruzione a Chiusaforte.
    Aggiungo qualche video anche io:
    http://www.youtube.com/user/borgofumo?f ... mrgVFbIbT4
    http://www.youtube.com/user/borgofumo?f ... Puz2OOTqCE
    http://www.youtube.com/user/borgofumo?f ... HDLgsAYEXE
    borgofumo, 21 agosto 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Ho finito di montare i video.
    Interruzione di Chiusaforte istruzioni per l'uso:
    http://www.youtube.com/watch?v=yiEyGcZM ... h_response
    Ivan Bortolin, 9 agosto 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Ciao a tutti, ho fatto tutta la tratta della ciclovia alpeadria da tarvisio a resiutta 20 giorni fa, e devo segnalare 2 interruzioni a camporosso per frana ( si può affrontarla senza problemi bagnandosi un po i piedi) dovuta dallo straripamento di un ruscello, ed una franapericolosa a chiusaforte che comunque è segnalata. Il resto della strada è comunque in perfette condizioni e merita senzaltro di essere fatto.
    Simone
    cuminsimone, 15 luglio 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Fatto il 17 giugno 2011. Alcune precisazioni per gli altri ciclisti che vogliono cimentarsi nella passeggiata. Da Riesiutta, vecchia stazione sino al confine di stato la pista è aperta tutta, salvo un problemino. All'altezza di Chiusaforte vi è stata recentemente na frana che ha bloccato la pista ciclabile. In direzione Resiutta-Confine di Stato non vi è NESSUNA indicazione su dove riprenderla. Al contrario, invece, ci si capisce qualcosa. Un trucco, la frana è ben visibile dalla strada, appena subito dopo, sempre sulla strada, vi è un corto ponte che passo un ruscelletto. All'inizio della spalletta vi è un sentiero che in 20/30 metri e spingendo a mano la MTB ci si ritrova sulla pista ciclabile, by-passando la frana. Al ritorno stessa deviazione, stando attenti che portare a mano una bici in forte discesa è alquanto problematico, meglio farlo in due. Per il resto bellissima, da provare assolutamente e merita un viaggio apposito. Attenzione nei pressi di Pontebba vi sono due gallerie non praticabili, per cui si scende si passa per il centro e si riprende la ciclovia, attenzione alle scarsissime indicazioni.
    NONNOCICLISTA, 1 luglio 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Hi Amici!

    I went the route from Tarvisio down to Resiutta this weekend (saturday 21.May.)
    together with my 13 years old daughter and back with the train from Carnia.
    It was very nice.
    The route is indeed interrupted by some works close to the old railway station of Chiusaforte.
    There is absolutely no way to pass on the bike road there. You must leave the bike road few meters after the last tunnel before Chiusaforte when comming from Pontebba. As described in the previous report, there is a short and quite steep slope down to the normal road (Pontebbana). You must carry the bike and be very carefull, but it is feasible. At the other end of the Chiusaforte railway station, you can come again to the bike road. Besides of this, the whole bike road to Ressiutta is finished. In some tunnels there was already electrical light working (by white LEDs)
    What I cannot understand, is how it is possible, that a large project like this, funded by the european union, can be destroyed by some local building company, and nobody does anything against it. It's a pitty, because the bike road is absolutely beautifull!
    Nikola_VI, 23 maggio 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Percorsa la ciclabile da Resiutta al confine Sloveno (e deviazione ai lagli di Fusine che alle 9, fuori stagione e quindi pressochè deserti sono meravigliosi) e ritorno in due giorni. L'itinerario è molto bello, adatto ai bambini (da valutare le distanze perchè soprattutto in direzione sud-nord la salita x quanto dolce alla lunga si 'sente') ad eccezione del tratto Chiusaforte- Dogna il cui tratto su statale è oco consigliabile. Gli altri tratti su strada sono invece + brevi e su stradine a traffico quasi inesistente.
    Noi comunque x evitare il tratto su strada Chiusaforte -Dogna abbiamo optato (eravamo senza bambini) x la scelta 'cantiere', cosa da fare eventualmente solo con il cantiere ovviamente chiuso. In andata dopo aver tirato dritto al primo cartello di chiusura siamo arrivati alla stazione di Chiusaforte, lì il percorso è sbarrato, c'è una una piccola rampa in legno a dx x salire sul marciapiede, si continua su questo x pochi metri e poi si torna sulla sede dei binari della stazione su sterrato. Usciti dalla stazione si trova il cantiere, 2 gg fa si faceva così (ma il cantiere potrebbe cambiare ogni volta): a dx in prossimità di alcuni tubi si scendeva verso dx x discesa franosa su sassi x alcuni metri fino a ritrovare il vecchio sedime della ferrovia. Si rimontava in bicicletta e via (poco dopo abbiamo trovato lo sbarramento sul lato opposto ma era caduto a terra (vento?, dimenticato?) per cui non c'era alcun problema ad attraversarlo. Al ritorno, invece, abbiamo fatto così. A Dogna c'è solo un mezzo sbarramento che avverte della chiusura, si passa senza alcun problema, si continua x alcuni km sulla sx orografica (mentre la strada è a dx della valle e ciò spiega il lungo tratto chiuso) finchè un bel ponte riporta sulla dx orografica subito sopra la statale. Appena attraversato il ponte sulla sx uno stretto sentierino ripido e franoso (scelto proprio perchè su questi sassetti è + facile scendere che salire e quindi x noi + facile dell'itinerario del giorno prima) di circa 12 metri porta alla statale da percorrere però solo x circa 200 metri prima di rientrare nel paese di Chiusaforte e salire alla stazione.
    Questa 'scorciatoria' sarebbe penso facilmente trasformabile in accesso alla ciclabile, considerato che il cantiere avrà probabilmente tempi lunghi. Se qualche buon samaritano avesse il tempo x perorare la causa presso la pubblica amministrazione....
    Buona Pasqua a tutti. Alberto
    trottola, 25 aprile 11
  • Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Evviva!!!! Hanno risposto alla mail.
    Dicono che quel tratto è di competenza della provincia e che provvederanno a fare i lavori di manutenzione li ed in altri punti.
    Quindi se fra un mesetto qualcuno ripassa potrebbe fare una foto e riferire cosa ha trovato?
    Ora stiamo a vedere! :cool
    Ivan Bortolin, 19 aprile 11
  • Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Siccome non possiamo sempre lamentarci, ho mandato una mail al Comune di Pontebba. Invito tutti ad inviarla e vediamo se fanno qualche intervento.
    Indirizzo e-mail: protocollo@com-pontebba.regione.fvg.it

    Testo:
    Buongiorno, mi chiamo Ivan Bortolin e ieri ho percorso la ciclovia
    Alpeadria. Purtroppo devo segnalare che in località Pietratagliata la
    vegetazione che cresce ai lati della via sta ingombrando la sede
    stradale. Vista l'altezza degli arbusti, ho dedotto che almeno da un
    anno non viene fatto lo sfalcio dell'erba laterale. Inoltre temo che se
    non verrà fatta entro breve un intervento di pulizia, le radici
    incominceranno a rompere la sede stradale. Allego foto per
    documentazione.
    In attesa di un Vostro gentile riscontro, porgo cordiali saluti.
    Ivan Bortolin

    Per la foto, la trovate qui:
    http://www.caar-bike.it/wp-content/gall ... g_1741.jpg
    Ivan Bortolin, 18 aprile 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Buongiorno a tutti, ieri (17/04/2011) ho percorso questo tratto della ciclovia (e l'ho pure filmato per intero, a breve metto il video). Confermo che ci sta ancora la giugla a Pietratagliata e che Dogna è chiusa ben 5 km prima dell'interruzione vera :no e di fatto ti costringono a scendere sulla statale.
    La chiusura è dovuta a 200 metri di strada di servizio per la realizzazione della nuova galleria per la Pontebbana (e che cavolo! le auto rompono sempre!). Parlando con un residente ha detto che con uno scavatore ed una giornata di lavoro sarebbe facilmente realizzabile una rampa che s'innesti li del ponte prima di arrivare a Chiusaforte.
    Per chi ha coraggio, può proseguire (ovviamente di domenica quando il cantiere è chiuso!) e scavalcando una ripidissima discesa molto franosa di pochi metri, ci si immette nella strada usata dal cantiere che porta direttamente alla stazione di Chiusaforte.
    Ivan Bortolin, 18 aprile 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Finalmente ho avuto la gioia di percorrere l'intero tratto Resiutta-Pontebba :angelo , e provare le suggestioni di un tempo, quando c'erano i binari di un treno che filava via lasciandoti solo qualche attimo per ammirare scorci suggestivi come la cascata di Cadramazzo o lo splendido Jof del Montasio. Beh, con la bici, a velocità turistica e, magari, anche a piedi ora abbiamo un percorso che molti ci invidieranno :incaz , a patto di conservare questa pista ciclabile sempre ben praticabile e non
    invasa da una jungla periferica (come presso Pietratagliata) :inca . Un piccolo appunto: a Chiusaforte
    c'è divieto assoluto di proseguire; bisognerebbe scegliere una trafficata Pontebbana fino a Dogna, almeno ,oppure arrampicarsi lungo una traccia assai scoscesa, prima del ponte di ferro a Chiusavecchia, qualche centinaio di metri dalla vecchia stazione del paese (non si poteva fare una breve rampa di accesso, in attesa che i lavori finiscano? :mad
    Un caro saluto a tuttiiii
    brisiach, 27 marzo 11
  • Re: Alpeadria: Tratto Pontebba – Resiutta
    Bravissimo Borgofumo, il tuo video svela il percorso della pista ciclabile fino a Resiutta e fa rivivere lo stesso tracciato che facevamo da bambini e poi da studenti con un treno (all'inizio ancora un ciuf-ciuf sbuffante e arrancante con le giunture non proprio a posto) che fischiando si precipitava dentro buie gallerie per fermarsi con uno stridio di freni nelle stazioni ancora brulicanti di vita.
    Grazie, questo video è un invito a tutti a percorrere, credo, una delle piste ciclabili più suggestive d'Europa, ciao a tutti :cool
    brisiach, 12 febbraio 11
Scrivi commento | Regolamento