Registrazione

Ciclabile Triestina: San Giacomo - Sant Antonio in bosco - Draga Sant'Elia

Descrizione

La ciclabile è l'ex ferrovia che partiva da trieste ed andava in slovenia

Itinerario segnalato da lorenzo97 il 5 aprile 12
Itinerario commentato 4 volte.

Caratteristiche

Tipo:ciclopedonale
Distanza:10.9 km
Durata ( Km/h):44 minuti
Fondo:misto
Adatto ai bambini: Si
Adatto a pattinatori: No

Dettagli

Pendenza media:2.7 %
Pendenza max:21 %
Densità tracciato16 punti/km
Dislivello (quota max-min):295 m
Dislivello salita:426 m
Dislivello discesa:131 m

Download / Roadbook / Profilo altimetrico

Importa nel tuo navigatore GPS il tracciato di questo itinerario, scaricandolo nei seguenti formati:
Scarica Roadbook
Stampa il roadbook di questo itinerario

Commenti

  • Re: Ciclabile Triestina: San Giacomo - Sant Antonio in bosco-Dra
    Percorro da poco la ciclabile triestina (S.Giacomo/Draga S.E.) e non sono mai andato oltre Draga S.Elia. Trovo molto utili i vostri post. Grazie.
    GiovanniTS, 16 agosto 14
  • Re: Ciclabile Triestina: San Giacomo - Sant Antonio in bosco-Dra
    fatta in discesa da Draga S,Elia fino a Trieste ( rione Ponziana-S.giacomo, parcheggio via Gramsci ) . Splendida, se qualcuno desidera vedere le foto , le trova libere e disponibili su : https://plus.google.com/photos/10549793 ... 2786857249
    boss176, 2 settembre 13
  • Re: Ciclabile Triestina: San Giacomo - Sant Antonio in bosco-Dra
    La ciclabile (sedime della vecchia ferrovia Campo Marzio-Erpelle) parte da S.Giacomo(sotto via Orlandini), è asfaltata per 5 km fino al ponte sulla superstrada, ed è in leggera salita. Poi inizia lo sterrato, in buone condizioni, passando sotto il posteggio all'altezza di S.Antonio in Bosco. Si passa per la vecchia stazione di S.Antonio in Bosco (7,5km) e per il vecchio casello, ora chiamato Bivacco Modugno, gestito dal CAI di Trieste, e aperto solo in alcune occasioni(10km). Si arriva al paese di Draga S.Elia (11,7km) e , superato questo, alla vecchia stazione di Draga (13km). Dopo 300m si pedala in Slovenia, e la salita diventa un po' più ripida, mantenendosi però sempre attorno al 3%. Sulla sinistra, dopo circa 2 km si incontra un bivio per il paesino di Mihele e per Pesek. Continuando invece la ciclabile si arriva alla fine (17km) dove si può leggere un cartello esplicativo delle caratteristiche della ciclabile e della storia della vecchia ferrovia. Siamo ora a 460m s.l.m.Proseguendo dritti si arriva ad un bivio: a dx si va a Klanec, a sin. si deve fare purtroppo 1 km di strada molto trafficata, e poi consiglio di deviare a dx per la stazione ferroviaria, arrivando a Kozina(490m s.l.m.) (18,5km). Per chi ha buone gambe consiglio di andare al Monte Taiano (Slavnik) 1027 m s.l.m. Da Kozina sono 11 km di cui 9 in salita impegnativa. Dopo circa 100m dalla stazione ferroviaria c'è uno slargo in fondo al quale bisogna fare attenzione a vedere un sottopassaggio che passa sotto i binari, e si arriva alla strada per il monte, prendendo a destra. Si attraversa una zona industriale, e appena possibile si va verso sud: dopo lo slargo di un capannone si trova subito uno sterrato, che è la ciclabile per il Taiano. In cima c' è un panorama stupendo. Buon divertimento!
    rosalux999, 11 maggio 12
Scrivi commento | Regolamento