Registrazione

Costa ovest della Sardegna

Profilo altimetrico

Pendenza media 0.2%, max 19% Dislivello salita 2943m, discesa 2910m, assoluto 462m

Caratteristiche

Distanza:297.3 km
Tipo:strada
Fondo:misto
Adatto a bambini: No
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 1189 minuti
Tracciato prevalentemente su strada, effettuato nel 2009, da Porto Torres a Costa Rei. Il ritorno verso Porto Torres è stato fatto via treno da San Gavino Monreale.

Fino ad Alghero il tracciato è facile. Dopo Alghero verso Bosa la difficoltà cresce col crescere delle pendenze medie, compensata però dalla vista spettacolare. A sud di Bosa ci si arrampica sulle pendici del Montiferru fino a Cuglieri, per discenderne verso S.Caterina di Pittinuri.

Il Sinis è bucolico, con pochissimo traffico. Strepitosa la visita all'area archeologica di Tharros. La traversata di Oristano è da fare il più velocemente possibile. I dintorni di Arborea richiamano direttamente il Veneto, anche architettonicamente, grazie all'intensa migrazione della manodopera veneta durante il Ventennio, per bonificare le aree paludose e ricavarne terreno coltivabile e pascoli.

L'ingresso nell'ex area mineraria della Costa Verde equivale a una passeggiata sulla Luna.

Per lasciare Piscinas la risalita verso la Statale necessita di pazienza, e soprattutto di voltarsi indietro di tanto in tanto per godere il panorama che si schiude alle spalle salendo.

Il diario di questo viaggio è disponibile al seguente indirizzo (blog non sponsorizzato):

http://luca-cicloperpetuo.blogspot.it/2011/08/transardinia-west-coast-240501062009.html

Le foto del viaggio sono disponibili al seguente indirizzo:

http://www.facebook.com/media/set/?set=a.1087342823906.2015019.1236507816&type=3&l=cab3b6775d

Itinerario segnalato da mastercaution il 9 agosto 13

Sono presenti 2 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Costa ovest della Sardegna
    bel itinerario ma ti sei lasiato le due zone più belle della Sardegna a nord Sintino e a Sud costa sud occidentale che parte da marina di Arbus e costeggiando la costa arriva fino a iglesias

    certo bisogna essere molto allenati le salite non mancano ma se lo fate a fine Maggio il traffico e zero
    e strade come bigliardi ( tranne che nella zona mineraria dove la strada privata che dal mare di Piscinas risale la costa in quel caso e bianca ma si fa anche con bici da corsa )

    io la Sardegnia lo girata per un tour di 1400km in 10 giorni con una bici reclinata e non dimenticherò mai la costa di Bugerru per la sua bellezza
    Renato Falzetti, 13 aprile 12
Scrivi commento | Regolamento