Registrazione

Belluno - Feltre

Profilo altimetrico

Pendenza media 0.3%, max 16% Dislivello salita 389m, discesa 464m, assoluto 121m

Caratteristiche

Distanza:41.07 km
Tipo:ciclostrada
Fondo:misto
Adatto a bambini: Si
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 164 minuti
Da Belluno a Feltre lungo la pista che non c'è.

Questa soluzione, che ho trovato nel sito dalla FIAB locale, cerca di ovviare a tale mancanza. E lo fa egregiamente, anche grazie alla bellezza dei luoghi e delle due città che unisce.

Si pedala sulla sinistra Piave.
Un pò di traffico in prossimità di Belluno, per il resto si seguono strade secondarie, talvolta sterrate, e alcuni tratti di piste ciclabili.

Purtroppo, non essendoci indicazioni lungo l'itinerario, il cicloturista deve continuamente verificare il percorso (tra Belluno e Mel alcuni cartelli di percorsi mtb danno qualche traccia utile e da Tallandino al ponte sul Piave si possono seguire le indicazioni della "Via Claudia Augusta").

treno+bici

Itinerario segnalato da fvio il 19 novembre 12

Sono presenti 2 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Belluno - Feltre
    Ho fatto questo percorso il 28 agosto 2016 (domenica). E' molto bello perché passa dei borghi graziosi, molto interessanti e poco frequentati, ci si può avvicinare (in pochi punti) al fiume Piave (con un po' di fai da te) e magari fare un bagno. Peccato spesso si debba tornare sulle vie trafficate e pericolose senza ombra di pista ciclabile. Se fosse opportunamente completata e ben organizzata sarebbe una ciclabile che non ha nulla da invidiare alle ciclabili più belle anche del nord Europa. Il problema evidentemente è che ancora gli ottusi amministratori di questi Comuni e Provincie non hanno capito come valorizzare questi territori. Sarebbe un ottimo sistema per aumentare il turismo in aree ancora poco frequentate. In fondo basterebbe poco perché la maggior parte del percorso è già su strade secondarie. Quello che fa arrabbiare (e molto) è quando la segnaletica per la ciclabile scompare completamente e ti abbandona in punti anche molto pericolosi per il traffico. In quei momenti ti verrebbe voglia di strozzare (se non incriminare) quegli amministratori che hanno tracciato il percorso. Per fortuna queste inadempienze sono gravi solo in alcuni punti e soprattutto alla fine (lasciandoti però un po' di amaro in bocca.
    Il punto più critico a questo riguardo è andando da Belluno a Feltre quando si arriva a Busche e si va sulla strada principale per Feltre molto trafficata senza ombra di ciclabile e dove non sai più dove è andata a finire la ciclabile (e parliamo qui della declamata "Via Claudia"). Dopo qualche chilometro di strada pericolosa c'è una deviazione a sinistra (prima del bar il Saggitario), ma non c'è nessuna indicazione, in discesa con un divieto di passaggio carrabile (bisogna attraversare la strada molto trafficata e pericolosa) da li si scende verso Nemeggio (ma lo si aggira) e poi fatta la discesa alla rotonda si prende la seconda a sinistra per Villapaiera (ma non c'è nessuna indicazione). Poi si prosegue fino ad arrivare a Feltre con un breve pezzo in salita molto ripida (io l'ho fatto a piedi con la bici a fianco).
    Buona fortuna e forza ai locali (e non) che sostengono la realizzazione di una ciclabile seria e definitiva.
    Saluti.

    Marco (28/08/2016)
    Genghini, 29 agosto 16
Scrivi commento | Regolamento