Registrazione

Monte Romano - Capranica

Profilo altimetrico

Pendenza media 0.3%, max 25% Dislivello salita 1283m, discesa 1283m, assoluto 244m

Caratteristiche

Distanza:71.7 km
Tipo:ciclabile
Fondo:terra
Adatto a bambini: No
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 287 minuti
Da Monte Romano, per la strada asfaltata, si raggiunge la vecchia ferrovia merci che collegava Civitavecchia a Capranica.

Si percorre quindi il vecchio sedime ferroviario aggirando qualche ostacolo posto per impedire ai mezzi a motore l'accesso. Ci sono delle gallerie da passare, alcune lunghe; è meglio avere una pila. In galleria prestare attenzione alla fossa per i servizi che non sempre è coperta, conviene rimanere di lato. Il percorso non ha alcuna difficoltà e la pendenza è minima, ma è molto appagante.
Meritano una visita: Blera, Barbarano Romano e Caprinica.

La deviazione che vedete all'inzio della traccia può essere agevolmente evitata.

Itinerario segnalato da licia e daniele il 9 aprile 16

Sono presenti 3 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Monte Romano - Capranica
    Scusate!! Mi accorgo solo adesso di aver fatto confusione.L'itinerario che ho descritto è quello di tutta la vecchia ferrovia da Capranica a Civitavecchia, non quello segnalato dagli amici Licia e Daniele.Ri scusate.
    barone rosso, 2 ore fa
  • Re: Monte Romano - Capranica
    Sabato ho percorso questo itinerario stupendo da Capranica a Civitavecchia.Vorrei dare un sintetico aggiornamento a chi volesse percorrerlo in questo periodo. Uscendo dalla stazione di Capranica si va a destra fino ad un passaggio a livello sempre a destra.Oltre questo inizia un sentiero delimitato da due blocchi di cemento che immette sul vecchio tracciato ferroviario.Da qui fino al famoso ponte sul Mignone non ci sono assolutamente problemi.Poco dopo il ponte inizia una lunga galleria che termina con un muro alto un paio di metri ma facilmente scavalcabile grazie ad un gradone.Alla fine di questa galleria e di un altra c'è purtroppo un acquitrino in cui è quasi impossibile non bagnarsi le scarpe.Consiglio quindi in questi tratti che poi sono in tutto un centinaio di metri di usare delle vecchie scarpe e dei calzini di ricambio.Ma questo è l'unico fastidio di tutto questo straordinario percorso che termina alla vecchia stazione di Mole sul Mignone.Qui un sentiero sale a destra e conduce ad un bel viale alberato che porta sull'Aurelia e quindi a Civitavecchia.Per sicurezza si raccomanda di portare una torcia,meglio due, a testa per le gallerie perchè alcune sono lunghe e molto buie,ma a parte questo non c'è alcun pericolo.Il percorso non è poi così isolato perchè spesso passa vicino alla statale o ad alcune case.Non vi perdete questo itineraio perchè è eccezionale.
    barone rosso, 14 settembre 16
Scrivi commento | Regolamento