Piste ciclabili di Roma

Novità dal mondo delle due ruote

Piste ciclabili di Roma

Messaggiodi barone rosso il 29 set 2017, 5:42 pm

http://www.corriere.it/video-articoli/2 ... 1b92.shtml
Questo è l'articolo apparso sul Corriere della Sera.Io non voglio dire che le ciclabili a Roma siano a posto,ma non è nemmeno tutto questo sfacelo!!! Da assiduo frequentatore dovrei ribattere punto per punto ma non mi va di farlo.Solo alcuni.La ciclabile Nord di Castel Giubileo non ha particolari e grandi problemi,solo una crepa lunga quattro metri e larga cinque cm ( fare attenzione) all'altezza dei campi pratica golf e le tavole scheggiate del ponte di legno. La parte Sud non attraversa nessun campo rom o discarica.Passa in alto ad una distanza di circa 200 m. da Via dell'ippodromo di Tor di Valle che quella, e non la pista, è piena di rifiuti.Il raccordo per via del Tufo Cappellaccio è di una distanza insignificante mentre è vero che su questo tratto della ciclabile,proprio sopra,transitano indisturbati auto furgoni e motorini. I dintorni del ponte romano sono certo sporchi ma è dovuto in gran parte alle piene del fosso.E' vero che a Settembre il primo chilometro della ciclabile dell'Aniene era da machete e il tracciato ma solo appunto in questo tratto era ricoperto da scivolosissime foglie di canna.Poi certo proprio sotto il ponte S.Angelo c'e qualche materasso dei senza tetto come ce ne è UNO sotto il ponte di Via Capo Prati, ma sono molto più pericolose le canaline dei cavi elettrici che danno energia alla varie bancarelle sulle sponde,canaline che attraversano perpendicolarmente la pista e sono alte pure una decina di centimetri. Ora tutti inconvenienti sarebbero risolvibili con poco, ma certo vorrebbero una certa determinazione.. Mi pare che ci sia come una moda,forse perchè in disaccordo con l'attuale amministrazione,di parlare male della città in todo, ma non è che prima era molto meglio! Anzi a mio parere...
barone rosso
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 07 apr 2016, 11:27 am

Re: Piste ciclabili di Roma

Messaggiodi p000gna il 29 set 2017, 8:11 pm

.... Diranno che sei un 'grillino'. In realtà neanche altrove le cose vanno tanto diversamente, ci sono le piste tenute bene e quelle ...un pò meno. La verità e che coloro che si lamentano dello stato delle ciclabili se ne lamentano perché in bicicletta hanno poca voglia di andarci e tutte le scuse sono buone: vorrebbero che qualcuno pedalasse per loro, eppure ci sono le e_bike. Si continua a citare e a sognare l'Olanda o la Danimarca, ma là in bici vanno davvero tutti e con qualsiasi tempo: sfido io che le ciclabili gliele fanno belle e gli fanno anche manutenzione costante. Da noi la manutenzione non la fanno neanche sulle strade affollate come vuoi che pensino a farla a ciclabili semideserte, semideserte perché invocandone la pericolosità non le frequentiamo e poi diciamoci la verità non siamo neanche capaci di circolare correttamente, e neanche in macchina: si ricorre a quella perchè crediamo che ci offra unaa certa protezione, eppure non è così.
Viaggio in bici e me ne infischio del traffico e degli ingorghi
Avatar utente
p000gna
 
Messaggi: 1786
Iscritto il: 05 mar 2013, 12:42 pm
Località: Pescia (PT)

Re: Piste ciclabili di Roma

Messaggiodi barone rosso il 29 set 2017, 8:25 pm

Mi trovi pienamente d'accordo. Si continuano a sognare ciclisticamente nazioni che hanno territori e densità completamente avulsi dal nostro.Questo "pianto" dell'Olanda ecc.è assurdo.Prima stavo vedendo un servizio alla tele sul l' allarme topi!! Ora qualunque cosa è allarme !! Zanzare,topi, ciclabili, pare che siano problemi "esplosi" improvvisamente! E' potrei allargare il discorso anche sul fatto dei vaccini,ma non mi sembra il luogo adatto.
barone rosso
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 07 apr 2016, 11:27 am


Torna a Notizie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti