Itinerari modificabili

Consigli per migliorare questo sito e richieste di aiuto per la segnalazione di itinerari
Rispondi
freego
Messaggi: 27
Iscritto il: 21 mar 2008, 2:31 pm

Itinerari modificabili

Messaggio da freego »

ciao,
ogni volta che inserisco una cosa, poi mi vengono in mente modifiche e sviluppi...
sentirei quasi la necessita' di poter modificare gli itinerari: precisazioni, revisioni delle descrizioni, aggiunte...
avevo letto che alberto ci stava pensando per vedere di fare qualcosa.

che dite?

ciao

Alberto
Site Admin
Messaggi: 986
Iscritto il: 07 mar 2007, 6:16 pm
Biografia: Mi piace andare in bicicletta per sfuggire dai rumori e dalla frenesia della città
Bicicletta: Rockrider 9.2 2007
Località: Milano
Contatta:

Re: Itinerari modificabili

Messaggio da Alberto »

Intanto di confermo che è una delle cose a cui sto lavorando.

Mi era venuta addirittura la possibilità di rendere estremo il discorso di modifica degli itinerari, consentendo a chiunque di suggerire una modifica (che andrebbe approvata da me o comunque da qualcuno).

Si tratterebbe di una novità di enorme impatto, con molte implicazioni sociali sia positive (la qualità delle descrizioni aumenterebbe in modo vertiginoso) che negative (chi ha segnalato un itinerario potrebbe sentirsi derubato della descrizione che ha scritto).

Che ne pensi?

borgofumo
Messaggi: 208
Iscritto il: 24 nov 2007, 10:29 pm
Biografia: Fiab AbicitUdine
Località: Udine

Re: Itinerari modificabili

Messaggio da borgofumo »

è un problema serio
anche perchè visto il numero degli itinerari il lavoro di alberto per approvazione aumenterebbe al punto di non consentirgli di fare altro...
quindi, secondo me:
si alle modifiche fatte dal primo segnalatore
si alle modifiche a itinerari segnalati da anonimi purche non siano fatte da altri anonimi
si alle implementazioni di file traccia da gps da poter scaricare (ove non presenti) ma questo è comunque futuro
per il resto si potrebbe pensare ad una lista tipo: itinerario segnalato da pinco e revisionato da pallino
magari avvisando in automatico pinco che il suo itinerario è stato revisionato.
altre idee???
Borgofumo

Alberto
Site Admin
Messaggi: 986
Iscritto il: 07 mar 2007, 6:16 pm
Biografia: Mi piace andare in bicicletta per sfuggire dai rumori e dalla frenesia della città
Bicicletta: Rockrider 9.2 2007
Località: Milano
Contatta:

Re: Itinerari modificabili

Messaggio da Alberto »

Si, pensavo proprio a qualcosa del genere: il nome di chi per primo ha segnalato l'itinerario, e i nomi di chi in qualche modo ha contribuito a modificarne la descrizione o la traccia. Gli itinerari in questo modo diventerebbero opere collettive, e sono sicuro che dal punto di vista informativo sarebbe un grande passo in avanti.
La questione fondamentale è decidere se fare questo passo, perchè una modifica di tal portata ha un tempo di realizzazione che si misura in molti mesi (PisteCiclabili.com è un sito che gestico per passione nel poco tempo libero che ho), e dal punto di vista strategico potrebbe essere una scelta sbagliata in questo momento.
Intendo dire che, seppure (dal mio punto di vista) sarebbe un punto di arrivo per PisteCiclabili.com, in questa fase rischia di essere un punto di non ritorno e forse è meglio continuare sulla strada delle piccole e continue modifiche migliorative (tenendo comunque a mente qual'è lo scopo finale).
Ho già messo in conto che prima o poi, per la sopravvivenza di PisteCiclabili.com (e mia :) ) dovrò delegare alcuni dei miei ruoli ad altre persone: non è per paura di perdere il controllo che faccio questo discorso, ma perchè cerco sempre di pensare a cosa succederà nei prossimi mesi sul sito, e l'idea di bloccare tutto per un maxi-aggiornamento, mi preoccupa.
Ciò non vuol dire che non se ne possa parlare, ma anzi il contrario: più se ne parla, meglio è, perchè solo parlandone è possibile far nascere idee e anticipare i problemi che sicuramente si presenteranno.

luigi
Messaggi: 166
Iscritto il: 24 gen 2008, 11:01 am
Località: Parma

Re: Itinerari modificabili

Messaggio da luigi »

A me sembra buona l' opzione "modificabile da tutti" , eventualmente chi proprio non vuole che il suo percorso venga modificato ( anche se l' idea che un percorso sia di qualcuno mi sembra un po' balzana ) lo mette in evidenza nella segnalazione stessa; anche perchè a volte i tracciati seguono linee molto approssimative, evidentemente sufficenti per chi l' ha segnalato ma che potrebbero mettere in difficoltà chi non conosce la zona, la possibilità di ritracciare da parte di chi si è trovato in difficoltà arricchirebbe sicuramente la segnalazione; per non parlare dell' aggiunta di punti di interesse.
Oltretutto un' opzione del genere permetterebbe di fare percorsi in collaborazione.
Io ad esempio sto tentando di tracciare il miglior percorso possibile fra Parma e Mantova ( che tanto una ciclabile del genere non ce la faranno mai ). Del percorso fra Parma e San Matteo delle chiaviche sono quasi sicuro che sia il migliore possibile; ma se qualcuno di Mantova tracciasse il percorso che resta per raggiungere la sua città potrebbe fare sicuramente di meglio ed io ne sarei molto contento.

ciao luigi.

freego
Messaggi: 27
Iscritto il: 21 mar 2008, 2:31 pm

Re: Itinerari modificabili

Messaggio da freego »

immaginavo che una modifica del genere fosse di vasta portata. eppure qualcosa si deve pensare, perche' in un modo o in un altro gli itinerari vanno aggiornati/perfezionati e il sistema dei commenti non mi sembra appropriata. pensavo inoltre che e' vero che non puo' fare tutto alberto. come fare?
se e' vero che non possiamo costringere chi inserisce l'itinerario a diventarne responsabile delle revisioni (credo che potrebbe diventare un deterrente per l'inserimento), non credo che "(alberto) chi ha segnalato un itinerario potrebbe sentirsi derubato della descrizione che ha scritto", perche' gli itinerari che inseriamo sono di tutti e per tutti, descrizione compresa (vero?che tipo di licenza abbiamo?). si dovrebbe pensare un modo di sviluppare il sito in modo da non dover richiedere ad alberto (o chi per esso) un impegno disumano di lavoro. come fare?
se attuare una prematura modifica di cosi ampia portata potrebbe comportare grossi problemi di gestione in seguito, io credo si debba andare con i piedi di piombo. la modifica che cerchiamo deve tendere a diminuire i costi di gestione/amministrazione, a favore dell'automazione.
quindi:
direi no alle modifiche del primo segnalatore, perche' lo renderebbe di fatto "proprietario" (responsabile,amministratore,supervisore) dell'itinerario che ha segnalato (vedi sopra).
si alle modifiche di tutti, ma prima dobbiamo risolvere come attuarlo. dobbiamo tenere in considerazione anche i problemi di sicurezza: mi sa che qualche "simpaticone" che si diverte
a modificare gli itinerari a caso lo troviamo sicuro...sicuramente la modifica deve essere legata al fatto che l'utente sia registrato.
assolutamente si al nome e data riportati sia nell'inserimento che nelle modifiche.
l'avviso in automatico e' interessante: potremmo metterlo come opzione nel modulo di inserimento (tipo: flagga qui se vuoi essere avvisato delle modifiche); alla fine sarebbe solo una mail inviata all'utente (che deve essere registrato: e' un problema?) che decide se intervenire o meno. direi quindi solo come notifica. a tal proposito suggerirei anche altre modifiche al form di inserimento al fine di ridurre il lavoro dell'amministratore (segnalazioni ricorrenti come opzioni flaggabili, ecc)
alberto dovrebbe fare una serena valutazione dell'entita' dei lavori da fare: pensare che sia lui a fare tutto e' improponibile, ma la creatura e' sua. ma anche solo delegare qualcun altro a fare il lavoro potrebbe non essere una soluzione (stesso problema, interprete diverso). non so

ciao

Alberto
Site Admin
Messaggi: 986
Iscritto il: 07 mar 2007, 6:16 pm
Biografia: Mi piace andare in bicicletta per sfuggire dai rumori e dalla frenesia della città
Bicicletta: Rockrider 9.2 2007
Località: Milano
Contatta:

Re: Itinerari modificabili

Messaggio da Alberto »

I commenti non sono uno strumento per modificare le descrizioni degli itinerari, ma servono per lasciare la propria impressione e punto di vista sulle piste ciclabili presenti su questo sito.

Senza pensare di riprogettare tutto, la prima cosa che avverrà per "aprire" le descrizioni degli itinerari, sarà creare un modulo che consenta di inviare a me suggerimenti su come modificare le descrizioni.

Attualmente ogni settimana modifico 4-7 descrizioni, integrando suggerimenti che mi arrivano via e-mail: una interfaccia web renderebbe più semplice (e meno impegnativa) la procedura, automatizzando parte del processo di aggiornamento.

Stessa cosa si potrebbe fare per i tracciati, ma prima devo eseguire alcuni aggiornamenti sul sistema che li gestisce.

L'idea di mandare una e-mail all'autore della segnalazione è buona, e la terrò in considerazione. Credo tuttavia che se si decide seriamente di aprire i contenuti, sarebbe più interessante creare una sorta di lista di persone interessante a seguire lo sviluppo e approvare le modifiche apportate ad un itinerario.

Sempre nell'ipotesi di rifare tutto, andrebbe spinta ulteriormente la dimensione collaborativa, permettendo di creare collettivamente un itinerario e il suo tracciato.

borgofumo
Messaggi: 208
Iscritto il: 24 nov 2007, 10:29 pm
Biografia: Fiab AbicitUdine
Località: Udine

Re: Itinerari modificabili

Messaggio da borgofumo »

da quanto ho capito le modifiche agli itinerari sono improponibili.
ok, chiaro
insisto allora sulle "aggiunte" più che sulle correzioni. aggiunte il più possibile automatizzate. poi se qualcuno se ne approfitta per pubblicare stupidaggini, che se ne accorge può segnalare la cosa all'amministratore per le rettifiche/cancellazioni (manuali).
quindi:
1- i commenti (ci sono già, ok!)
2- e scusate se insisto, le tracce gps, magari più d'una per ogni percorso. cosi se uno registra una traccia imprecisa, altri possono inviare la loro se la ritengono migliore. chi le userà deciderà quale è quella da seguire con una rapida verifica su cartine e google earth.

domanda: è fattibile creare un archivio "parallelo" che usi come indice il data base attuale delle escursioni ma che consenta di accedere alle tracce gps del percorso?
in questo modo la imprecisione delle tracce dell'archivio "madre" non sarebbe più un problema per chi volesse percorrere un itinerario. anche senza possedere un gps e saperlo usare è sempre possibile "scaricarlo" su google earth e guardarselo/stamparselo. in questo modo non si tocca quasi nulla del motore attuale. lo spazio sul server per memorizzare i tracciati gps non dovrebbe essere un problema. quindi: l'archivio "madre" è la vetrina, il "catalogo patinato" che ti dice dove sono i percorsi, te li illustra. se poi decidi di "pedalarlo" si scarica il tracciato buono dall'archivio parallelo, si pompa la bici e si parte...
Borgofumo

Alberto
Site Admin
Messaggi: 986
Iscritto il: 07 mar 2007, 6:16 pm
Biografia: Mi piace andare in bicicletta per sfuggire dai rumori e dalla frenesia della città
Bicicletta: Rockrider 9.2 2007
Località: Milano
Contatta:

Re: Itinerari modificabili

Messaggio da Alberto »

Le modifiche agli itinerari non sono improponibili: semplicemente in questa fase preferisco attuarle in modo "soft" senza stravolgere il funzionamento del sito.

So che sembra brutto non andare diretti alla soluzione del problema, ma devo fare i conti il tempo che ho fisicamente a disposizione: PisteCiclabili.com è un sito no-profit (cioè in perdita), e anche se non mi piace sbandierare la cosa ai quattro venti, ci tengo a mantenerlo in questo stato, perchè quando subentrano altre logiche (il pareggio economico o il guadagno), è sempre in agguato il rischio di perdere di vista lo scopo originale di un progetto come questo, che è comunicare e diffondere gratuitamente informazioni sugli itinerari cicloturistici italiani.

Gestire il sito in questa modalità, se da un lato comporta uno sviluppo più rilassato, dall'altro permette di lasciare più tempo a disposizione per far sedimentare le idee e farne nascere di nuove, e questo forum ne è la testimonianza.

Riguardo alla costituzione di un archivio parallelo per le tracce in gps, in futuro si potrebbe fare, e non c'è alcun problema di spazio su disco o di database (se serve più spazio, lo acquisto).

freego
Messaggi: 27
Iscritto il: 21 mar 2008, 2:31 pm

Re: Itinerari modificabili

Messaggio da freego »

ciao

ho lasciato sedimentare le idee e mi sono studiato meglio la questione dei commenti. io avevo una visione distorta del funzionamento dei commenti per via di un piccolo problema tecnico (che alberto ha prontamente risolto.grazie!): i commenti sono modificabili dall'autore come tutti i messaggi del forum permettendoci eventuali revisioni, e quindi il problema non si pone; resta per la descrizione e il tracciato originali al momento dell'inserimento, ma un modulo apposta per sottoporre eventuali modifiche all'amministratore, come suggerito da alberto, penso possa risolvere. del resto il modulo semplificherebbe la gestione delle modifiche automatizzando parte del lavoro e, per il futuro, potrebbe servire nel momento in cui non sia piu' solo alberto a gestire tutto...
il modulo potrebbe essere lo stesso dell'inserimento che si riapre con tutti i dati (chiunque sia in grado di inserire un itinerario e' poi in grado di modificarlo).

per il gps, io non so molto: non l'ho e non ho mai potuto usarlo. ma sono d'accordo su tutto (credo di capirne la portata...). sarebbe anche un buon modo per verificare gli itinerari!

alberto, potresti inserire un link per fare le donazioni...

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

to know the road ahed, look the face of those coming back

Messaggio da pedalgronda »

...to know the road ahed, look the face of those coming back ; è la revisitazione della firma di berl (firma da cui i Cinesi trassero un antico proverbio :lol ) ... ed è ciò che pensavo mentre percorrevo l'itinerario Bolzano-Vipiteno. L'itinerario in questione è segnalato come "medio" con 511 metri di dislivello e con pendenza (da grafico altimetria) del 0-2-4 %. Mi sono trovato così a fare questo tragitto come seconda tappa della mia vacanza...e lì sono nati i problemi. Premetto che l'itinerario (by anonimo) è segnalato non troppo male, assolutamente in modo soddisfacente vista la fitta segnaletica sulla strada: perdersi è impossibile.

La realtà su pista però si è discostata molto dalla segnalazione su pisteciclabili.com:
1) il dislivello totale non è 511 m ma 1216 m (misurati con l'altimetro): il tragitto infatti è per circa metà un saliscendi che, non avendo messo tanti punti nella segnalazione, non appaiono nè nel grafico nè nel conteggio del dislivello
2) le pendenze dei saliscendi di cui sopra superano il 15% ! Sono dovuto tante volte scendere dalla bici e spingere e non è certo quello che mi aspettavo dalla descrizione! Sulla descrizione infatti non c'è traccia di questi muri spacca gambe.

Che il tracciato non fosse piano lo intuivo, gobba dopo gobba, dalla faccia di quelli che mi arrivavano nell'altra direzione: se erano riposati io imprecavo perchè erano in discesa (e quindi io avrei dovuto affrontare una salita) e se erano paonazzi significava che stavo per affrontare una discesa al 15% ! Da questo il titolo di questo post. Molti utenti, magari con bimbi, avrebbero potuto aversene per questa imprecisione, che fa parte del gioco è vero, ma può creare davvero problemi (la stazione più vicina ad un certo punto era a 10 km di gobbe al 15%)
Intanto, mentre pensavo ansimante a tutto questo, stavo salvando la traccia col mio GPS;

Ora, il discorso affrontato da Borgofumo, freego, luigi merita di essere seguito, perchè la necessità di "migliorare" gli itinerari più o meno imprecisi (e questo non era particolarmente impreciso, solo aveva pochi punti) è quanto mai forte:
SCENARI:
a) Itinerario di Anonimo: in questo caso mi sento di ri-segnalare l'itinerario e di attribuirmelo migliorando la precisione e avendo però cura (by Alberto) che i commenti degli altri, eventualmente presenti, siano mantenuti e l'itinerario vecchio cancellato (così ho fatto stasera per il Bolzano-Vipiteno)
b) Itinerario di qualcuno: 'rubare' gli itinerari non è bello per cui non si può, per ora, procedere come da punto a) e quindi si potrebbero seguire queste vie:
b1) Alberto attiva la possibilità di modificare l'itinerario da parte di altri utenti (con tutti i risvolti connessi)
b2) Alberto crea una "zona" nell'itinerario in cui chiunque può, o tramite un gpx da gps, o tramite una pagina simile a quella attuale di segnalazione, mettere la traccia dell'itinerario "rivista" (punto 2 del messaggio di Borgofumo): l'itinerario rimane invariato ma si vede sotto che ci sono delle modifiche
b3) nei commenti segnalo una pagina di google maps in cui ho messo l'itinerario gpx rivisto...è un sistema un po' brutale perchè costringerebbe ad "uscire" da pisteciclabili.com, ma funzionerebbe (anche se non mi piace è un sistema che già alcuni utenti usano per segnalare punti o tratti nei commenti come in questo esempio)

NOTA: infittire di punti gli itinerari tra due punti segnalati, se troppo distanti, (per farli apparire sulle altimetrie) può essere utile su alcuni itinerari ma completamente fuorviante per altri: l'itinerario che ho portato ad esempio sopra costeggia per un buon tratto il corso di un fiume in fondo ad uno stretto "canyon" tortuoso (il fiume Isarco). Se su una curva si segnano due punti corretti , i punti intermedi probabilmente cadrebbero sulla cima del canyon, facendo apparire come quasi verticale un tracciato in realtà piatto.
Non so se sono stato chiaro. cosa ne pensate?
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

Berl
Messaggi: 112
Iscritto il: 02 giu 2008, 10:13 am
Bicicletta: Nessuna

Re: Itinerari modificabili

Messaggio da Berl »

:uhm, sarebbe ahead ma non sono un pignolo per cui va bene lo stesso :D

Sul tema che sollevi ho una opinione "comunista": Gli itinerari non appartengono a nessuno. Sarebbe sufficiente che si tenesse una lista di coloro che hanno contribuito. Wikipedia mi pare che funzioni così.

Anche io considero prioritaria la funzione di modifica itinerari. Sulle modalità tecniche, l'esempio per me rimane quello di wikipedia. Un itinerario è modificabile da chiunque. Il moderatore convalida le modifiche o le rigetta. Viene tracciata anche la storia delle modifiche (chi come quando ecc).

Mi pare che Alberto l'avesse messa in cima alla lista. Ma immagino abbia anche altre priorità.

Serve però altro lavoro. Il sito e il forum stanno crescendo. Credo che a questo punto sarebbe opportuno affiancare al lavoro di Alberto un aiuto-moderatore metodico preciso e diciamo "pignolo". Me ne verrebbe in mente almeno uno... :si
To know the road ahead, ask those coming back - Chinese Proverb

Alberto
Site Admin
Messaggi: 986
Iscritto il: 07 mar 2007, 6:16 pm
Biografia: Mi piace andare in bicicletta per sfuggire dai rumori e dalla frenesia della città
Bicicletta: Rockrider 9.2 2007
Località: Milano
Contatta:

Re: Itinerari modificabili

Messaggio da Alberto »

E' bello vedere che le esigenze della "creatura" PisteCiclabili.com sono condivise da più persone, e non c'è bisogno di pubblicare quel che penso per condividerlo..alle volte si viaggia prorio sulla stessa lunghezza d'onda :cool

Confermo che la modifica degli itinerari sarà fatta e avrà un funzionamento simile a quello di un wiki: ogni itinerario non avrà più quindi un solo autore, ma una serie di persone che hanno contribuito al suo miglioramento.

Anche riguardo alle esigenze del forum, ho già preso una decisione che pubblicherò tra qualche minuto :)

p000gna
Messaggi: 2394
Iscritto il: 05 mar 2013, 12:42 pm
Biografia: Vado in bici da sempre ma non amo le competizioni anche se so muovermi a velocità sostenuta (e neanche i megaraduni), prediligo i percorsi poco frequentati preferibilmente su asfalto ma non disdegno le strade bianche e il cross lungo gli argini dei fiumi. Amo i percorsi panoramici anche collinari o montani a patto che ogni tanto concedano un po' di respiro. Da quando sono in pensione ho quasi abbandonato la macchina e ho fatto della bici il mio principale mezzo di spostamento a patto che non debba trasportare pesi eccessivi o troppo ingombranti.
Le mie zone sono la Valdinievole, la Lucchesia e la Versilia, chi vuole conoscere e pedalare in queste zone mi contatti pure, col bel tempo esco volentieri in compagnia e sono libero quasi sempre.
Bicicletta: Ibrida sportiva: Legnano Aeron Sport, MTB: Bianchi Race 2200 ,trekking: Legnano Hobo, ..... altre 10
Località: Pescia (PT)

Re: Itinerari modificabili

Messaggio da p000gna »

Appurato che gli itinerari sono modificabili e che non ho mai avuto problemi (finora) ad intervenirvi, vorrei tuttavia segnalare una cosa strana che mi è capitata oggi: tentando di entrare in modifica per segnalare delle gallerie su un itinerario (tra l'altro mio) ogni qualvolta che tentavo di cliccare sulla modifica dell'itinerario in basso a destra sul medesimo, anzichè entrare in modifica mi si presentava sistematicamente la pagina dell'indice del Forum. L'itinerario era http://www.piste-ciclabili.com/itinerar ... --Cinquale e la scritta modifica appariva in grigio anzichè in blu.
Sono poi riuscito a fare la modifica tornando sull' itinerario da altra finestra e questa volta la scritta modifica era regolarmente in blu, ma... la mappa è apparsa lentissimamente ed altrettanto lentissimamente sono riuscito ad intervenire sui punti di cui dovevo modificare la descrizione per segnalare le gallerie.
Ciao,
Giovanni
P.S.
Ho provato a tornare sull'itinerario da questa stessa finestra ed il problema si è presentato nuovamente, dipenderà forse dal fatto che non sono entrato sull'itinerario direttamente ma vi sono arrivato selezionandolo prima da Piste_ciclabili.com/world/.... ?
Confermo quest'ultima ipotesi: ho effettuato la prova ripetendo il tutto dalla finestra da cui in precedenza ero riuscito a fare la correzione e la scritta della modifica adesso appariva in grigio e si passava di nuovo all'indice del Forum.
Ciao di nuovo
Viaggio in bici e me ne infischio del traffico e degli ingorghi

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti