Reportage dall' estero - I mille usi della camera d'aria

Spazio dove discutere di qualsiasi argomento, anche non riguardante le piste ciclabili o il ciclismo
Rispondi
emabiond
Messaggi: 1404
Iscritto il: 21 ott 2007, 11:59 am
Bicicletta: Un totale di 5 bici, strada, mtb, ibrida, city bike
Località: Milano
Contatta:

Reportage dall' estero - I mille usi della camera d'aria

Messaggio da emabiond »

Nella città di Shanghai con una così alta concentrazione di due pedali per il trasporto, non potevano mancare i mille ri-usi delle vecchie camere d'aria, un elastico buono per ogni occasione
Allegati
_MG_2233.jpg
_MG_2233.jpg (114.37 KiB) Visto 1154 volte
_MG_2232.jpg
_MG_2232.jpg (122.67 KiB) Visto 1152 volte
_MG_2230.jpg
_MG_2230.jpg (87.51 KiB) Visto 1152 volte

Berl
Messaggi: 112
Iscritto il: 02 giu 2008, 10:13 am
Bicicletta: Nessuna

Re: Reportage dall' estero - I mille usi della camera d'aria

Messaggio da Berl »

Non so se posso un commento al tuo reportage qui... ho quasi paura di sporcare. Nel caso Pedalgronda o Alberto possono cancellare. Anche se penso che il tuo travelogue meriterebbe la dignità di stampa (leggesi sezione dedicata del sito). Magari potrebbe inaugurare una sezione tipo "ciclabili esotiche" o qualcosa del genere. In ogni caso chapeau!

Questo però mi fa ricordare il mio round-the-world del '97 un anno in giro per il mondo ma rigorosamente con aerei-treni-navi-bus-motocicletta... solo in vietnam il risho' ma non pedalavo io.

Mi interessa sapere come è cambiato il sud-est-asiatico e la cina in particolare. All'epoca la occidentalizzazione era appena iniziata. Mi conforterebbe sapere che sono tornati indietro. Ma temo che invece abbiano fatto un gigantesco passo avanti. La domanda è: la cina è sempre il paese delle biciclette???

Se la risposta non fosse positiva... non dirmela. :si
To know the road ahead, ask those coming back - Chinese Proverb

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Reportage dall' estero - I mille usi della camera d'aria

Messaggio da pedalgronda »

Berl ha scritto:Non so se posso un commento al tuo reportage qui... ho quasi paura di sporcare. Nel caso Pedalgronda o Alberto possono cancellare.
Cancellare Berl??? ma scherziamo? ritornato fresco fresco con una foto nuova di pacca (un pò somigliante ad Andy Garcia :) ) son felice di vederti postare.

Certo che invidia per Berl e Emabiond che hanno viaggiato in posti lontani: io fino a 5 anni fa avevo preso l'aereo 1 sola volta. Sono uscito dall'Europa 1 sola volta per lavoro, mai visto un posto esotico o tropicale...E di recenteil libro consigliatoda Pimpa (complice anche questo cielo di Milano incredibilmente grigio da 15 giorni) mi sta facendo venire voglia di prendere ed andare. Verso oriente, c'è il sole che nasce là.

Una domanda però mi viene: ma in quei posti tanto strani e lontani, Emabiond avrà trovato qualche componente strano per una delle sue biciclette? Un campanello a forma di tigre della Malesia o un cavalletto di bambù?
E poi chissà se tutti questi usi della camera d'aria i cinesi li hanno letto sul nostro wiki ?
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

emabiond
Messaggi: 1404
Iscritto il: 21 ott 2007, 11:59 am
Bicicletta: Un totale di 5 bici, strada, mtb, ibrida, city bike
Località: Milano
Contatta:

Re: Reportage dall' estero - I mille usi della camera d'aria

Messaggio da emabiond »

Eh caro Giovanni, purtroppo niente accessori degni di nota, in verità a Shanghai ho visto solo 2 negozi di bici. Il primo vendeva bici elettriche e il secondo monomarca Specialized. Ho trovato solo un simpatico gadget in bambù inerente alle due ruote..
Berl ti rispondo con un' immagine, è stata scattata nella nuova zona di Shanghai dove stanno crescendo grattacieli come funghi.....e grandi strade per auto veloci :confused
Allegati
_MG_2551.jpg
_MG_2551.jpg (151.36 KiB) Visto 1098 volte
TIMBRO.jpg
TIMBRO.jpg (38.27 KiB) Visto 1097 volte

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Reportage dall' estero - I mille usi della camera d'aria

Messaggio da pedalgronda »

riapro questo argomento un po' vecchio perchè, dopo aver aperto sul wiki una interessante (per me) pagina sui mille ri-usi della camera d'aria, questa sera me ne sono inventato (ispirazione da un sito di informatica) uno non ciclistico ma davvero funzionale: elemento antivibrazioni per computer.

Mi spiego: ho acquistato un pc che ho fatto assemblare ad un amico, un pc passivo (senza ventole) da usare in camera senza fare rumore. Una scelta infelice dell'hard disk però ha provocato un fastidioso rumore dovuto alla rotazione del disco trasmessa al case del pc.

Ho allora deciso di "sospendere in aria" l'hard disk usando delle camere d'aria come cinghie smorzanti che tenessero sollevato l'hard disk senza che esso tocchi il case. Il miglioramento acustico è decisamente impressionante. Vedere foto
Allegati
IMAG0203.jpg
IMAG0203.jpg (143.98 KiB) Visto 998 volte
IMAG0202.jpg
IMAG0202.jpg (135.19 KiB) Visto 997 volte
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

Pimpa
Messaggi: 454
Iscritto il: 12 mag 2008, 9:47 pm
Biografia: Non sono diventato quello che sarei voluto essere, ma mi sono dimenticato chi sarei voluto diventare.
Bicicletta: Trekking (Riverside 7), inrubabile da città, da corsa per qualche sgambata la domenica
Località: Milano

Re: Reportage dall' estero - I mille usi della camera d'aria

Messaggio da Pimpa »

Quindi il Moderatore di PisteCiclabili.com scriverà da un pc con camera d'aria? Fantastico ;)
Se passi una vita noiosa e miserabile perché hai ascoltato tua madre, tuo padre, il tuo insegnante, il tuo prete o qualche tizio in tv che ti diceva come farti gli affari tuoi, allora te lo meriti. (Frank Zappa)

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Reportage dall' estero - I mille usi della camera d'aria

Messaggio da pedalgronda »

è proprio così, caro Pimpa. Questo messaggio è scritto da un pc il cui hd sta levitando sospeso nell'aria grazie a quegli anelli di gomma che hanno ridotto le vibrazioni-
Mi torna in mente il "lievitamento" del Mago di Segrate in Grand Hotel Excelsior.... :)
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti