Un treno per salvare i passi dolomitici dalle auto

Novità dal mondo delle due ruote
Rispondi
GiuseppeMarrasi
Messaggi: 4611
Iscritto il: 08 giu 2012, 6:53 pm
Bicicletta: BH Xenion 650 Lite Bosch
Contatta:

Un treno per salvare i passi dolomitici dalle auto

Messaggio da GiuseppeMarrasi »

"...Durante la bella stagione, invece, favorirà i turisti che vogliono portarsi la bicicletta con loro..."

http://altoadige.gelocal.it/bolzano/cro ... hfaabzec-3
:) scusate la tastiera figlia d'android
http://www.jobike.it/forum/topic.asp?AR ... C_ID=14792

Immagine

p000gna
Messaggi: 2333
Iscritto il: 05 mar 2013, 12:42 pm
Biografia: Vado in bici da sempre ma non amo le competizioni anche se so muovermi a velocità sostenuta (e neanche i megaraduni), prediligo i percorsi poco frequentati preferibilmente su asfalto ma non disdegno le strade bianche e il cross lungo gli argini dei fiumi. Amo i percorsi panoramici anche collinari o montani a patto che ogni tanto concedano un po' di respiro. Da quando sono in pensione ho quasi abbandonato la macchina e ho fatto della bici il mio principale mezzo di spostamento a patto che non debba trasportare pesi eccessivi o troppo ingombranti.
Le mie zone sono la Valdinievole, la Lucchesia e la Versilia, chi vuole conoscere e pedalare in queste zone mi contatti pure, col bel tempo esco volentieri in compagnia e sono libero quasi sempre.
Bicicletta: Ibrida sportiva: Legnano Aeron Sport, MTB: Bianchi Race 2200 ,trekking: Legnano Hobo, ..... altre 10
Località: Pescia (PT)

Re: Un treno per salvare i passi dolomitici dalle auto

Messaggio da p000gna »

Sicché il turista che ha attraversato mezza Italia (o forse più) in macchina per arrivare fino là dovrebbe abbandonare il suo amato bene per attraversare i passi dolomitici in treno, sottostando agli orari del treno sia per andare che per tornare e non potendosi soffermare a piacimento lungo il percorso ?
Conoscendo quanto si è 'comodoni' con gli orari specie in vacanza, ci credo proprio poco.
E chi va là in bici, ci va per pedalarseli orgogliosamente quei passi, non per farsi trasportare 'con disonore'.
Ciao,
Giovanni
Viaggio in bici e me ne infischio del traffico e degli ingorghi

JA+
Messaggi: 153
Iscritto il: 26 apr 2014, 5:03 pm
Località: Provincia di Milano

Re: Un treno per salvare i passi dolomitici dalle auto

Messaggio da JA+ »

Il problema è che ormai da quelle parti la situazione sta diventando insostenibile, nel mese di agosto le valli dolomitiche sono una coda unica di auto, e diventa difficile anche andare in bicicletta. E' vero anche il discorso dei vacanzieri "comodosi", ma per questo c'è una soluzione: si possono istituire i treni navetta, con la possibilità di trasportare le auto da una parte all'altra dei passi, viaggiando quindi sui binari anzichè sulle strade.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite