Milano: Area C

Novità dal mondo delle due ruote
p000gna
Messaggi: 2481
Iscritto il: 05 mar 2013, 12:42 pm
Biografia: Vado in bici da sempre ma non amo le competizioni anche se so muovermi a velocità sostenuta (e neanche i megaraduni), prediligo i percorsi poco frequentati preferibilmente su asfalto ma non disdegno le strade bianche e il cross lungo gli argini dei fiumi. Amo i percorsi panoramici anche collinari o montani a patto che ogni tanto concedano un po' di respiro. Da quando sono in pensione ho quasi abbandonato la macchina e ho fatto della bici il mio principale mezzo di spostamento a patto che non debba trasportare pesi eccessivi o troppo ingombranti.
Le mie zone sono la Valdinievole, la Lucchesia e la Versilia, chi vuole conoscere e pedalare in queste zone mi contatti pure, col bel tempo esco volentieri in compagnia e sono libero quasi sempre.
Bicicletta: Ibrida sportiva: Legnano Aeron Sport, MTB: Bianchi Race 2200 ,trekking: Legnano Hobo, ..... altre 10
Località: Pescia (PT)

Re: Milano: Area C

Messaggio da p000gna »

Sarò maligno, ma prova un pò ad indagare chi ci abita in Via Appiani .......
Viaggio in bici e me ne infischio del traffico e degli ingorghi

matabike
Messaggi: 133
Iscritto il: 20 ago 2008, 11:48 pm

Re: Milano: Area C

Messaggio da matabike »

Non so Giovanni, che io sappia via Appiani è solo uno stretto senso unico che se percorso in contromano o in retromarcia consente l'accesso gratuito in Area C. Lo sanno tutti e ogni giorno auto e furgoni ne approfittano nel disinteresse generale. Persino le moto e i taxi, che avrebbero libero accesso all'Area C, la considerano una pratica scorciatoia. Ti dirò, c'è quasi più traffico in contromano che nel suo senso di marcia corretto. Sono molto numerosi anche i ciclisti che come me la percorrono in contromano, ovviamente i litigi sono all'ordine del giorno ma si preferisce scambiare qualche vaffanculo con gli automobilisiti piuttosto che rischiare la vita sul dissestato pavè della parallela via Turati.
In questo caso, come in molte altre situazioni analoghe, si è "obbligati" a infrangere il codice della strada.

«Rendiamo più vantaggioso andare in bici»
(Giuliano Pisapia, sindaco)

«La sicurezza delle utenze fragili è la nostra priorità assoluta»
(Pierfrancesco Maran, assessore alla viabilità e trasporti)

Assessori Maran e Rozza, tornate subito a bordo, di corsa!
Allegati
199.jpg
199.jpg (62.46 KiB) Visto 6272 volte
197.jpg
197.jpg (69.54 KiB) Visto 6273 volte
195.jpg
195.jpg (49.37 KiB) Visto 6282 volte

p000gna
Messaggi: 2481
Iscritto il: 05 mar 2013, 12:42 pm
Biografia: Vado in bici da sempre ma non amo le competizioni anche se so muovermi a velocità sostenuta (e neanche i megaraduni), prediligo i percorsi poco frequentati preferibilmente su asfalto ma non disdegno le strade bianche e il cross lungo gli argini dei fiumi. Amo i percorsi panoramici anche collinari o montani a patto che ogni tanto concedano un po' di respiro. Da quando sono in pensione ho quasi abbandonato la macchina e ho fatto della bici il mio principale mezzo di spostamento a patto che non debba trasportare pesi eccessivi o troppo ingombranti.
Le mie zone sono la Valdinievole, la Lucchesia e la Versilia, chi vuole conoscere e pedalare in queste zone mi contatti pure, col bel tempo esco volentieri in compagnia e sono libero quasi sempre.
Bicicletta: Ibrida sportiva: Legnano Aeron Sport, MTB: Bianchi Race 2200 ,trekking: Legnano Hobo, ..... altre 10
Località: Pescia (PT)

Re: Milano: Area C

Messaggio da p000gna »

Sì, però io sostengo che se il sindaco, o qualche assessore di quelli che contano, o meglio ancora un 'onorevole' o 'senatore' importante stesse in Via Turati ... allora anche quella verrebbe messa in ordine con solerzia, scusami ma mi hanno abituato a pensar male.
Ciao
Giovanni
Viaggio in bici e me ne infischio del traffico e degli ingorghi

matabike
Messaggi: 133
Iscritto il: 20 ago 2008, 11:48 pm

Re: Milano: Area C

Messaggio da matabike »

Eh Giovanni, vista nell'ottica che suggerisci mi viene da pensare che nessuna personalità che conti qualcosa risieda in Area C. Una vera disdetta per noi ciclisti.

Intanto, zigzagando tra pietraie e pericoli vari, sono arrivato a postare la 200esima immagine. Circa 800 foto, che soddisfano ogni gusto in materia di pavimentazione dissestata, e ancora non è finita.

«Rendiamo più vantaggioso andare in bici»
(Giuliano Pisapia, sindaco)

«La sicurezza delle utenze fragili è la nostra priorità assoluta»
(Pierfrancesco Maran, assessore alla viabilità e trasporti)

Assessori Maran e Rozza, tornate subito a bordo, di corsa!
Allegati
202.jpg
202.jpg (78.87 KiB) Visto 6236 volte
201.jpg
201.jpg (70.42 KiB) Visto 6224 volte
200.jpg
200.jpg (70.18 KiB) Visto 6229 volte

p000gna
Messaggi: 2481
Iscritto il: 05 mar 2013, 12:42 pm
Biografia: Vado in bici da sempre ma non amo le competizioni anche se so muovermi a velocità sostenuta (e neanche i megaraduni), prediligo i percorsi poco frequentati preferibilmente su asfalto ma non disdegno le strade bianche e il cross lungo gli argini dei fiumi. Amo i percorsi panoramici anche collinari o montani a patto che ogni tanto concedano un po' di respiro. Da quando sono in pensione ho quasi abbandonato la macchina e ho fatto della bici il mio principale mezzo di spostamento a patto che non debba trasportare pesi eccessivi o troppo ingombranti.
Le mie zone sono la Valdinievole, la Lucchesia e la Versilia, chi vuole conoscere e pedalare in queste zone mi contatti pure, col bel tempo esco volentieri in compagnia e sono libero quasi sempre.
Bicicletta: Ibrida sportiva: Legnano Aeron Sport, MTB: Bianchi Race 2200 ,trekking: Legnano Hobo, ..... altre 10
Località: Pescia (PT)

Re: Milano: Area C

Messaggio da p000gna »

Tanto per fare un pettegolezzo, quando il Sen. Pera era presidente del Senato, a Lucca la via dove risiedeva la sua famiglia, nonostante egli risiedesse stabilmente a Roma e non si facesse mai vivo colà, era costantemente presidiata dalla P.S. con tanto di gabbiotto permanente, tutto nei dintorni era perfettamente pulito, non volava mosca che non fosse controllata e la strada era perfetta, adesso è tornato tutto com'era prima, cioè sporco, trascurato privo di manutenzione ed in più c'è rimasto, in abbandono, anche il gabbiotto dove stavano quelli della P.S.: ecco come si fa a cominciare a pensar male.
E scusatemi se non c'entra nulla con l'Area C.
Ciao
Giovanni
Viaggio in bici e me ne infischio del traffico e degli ingorghi

GiuseppeMarrasi
Messaggi: 5100
Iscritto il: 08 giu 2012, 6:53 pm
Bicicletta: BH Xenion 650 Lite Bosch
Contatta:

Re: Milano: Area C

Messaggio da GiuseppeMarrasi »

Bikemi. Martedì 29 luglio assessore Maran inaugura la 200a stazione
L’appuntamento è alle ore 12 in via Pacini, di fronte al civico 2 (raggiungibile con la linea M2, fermate Piola o Lambrate Fs), con l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran e il CEO di Clear Channel Italia Paolo Dosi.

http://www.mnews.it/2014/07/bikemi-mart ... ssore.html

"Grazie al contributo ministeriale di oltre 4 milioni di euro, Milano sarà la prima nel mondo ad avere un grande sistema di bike sharing integrato, grazie all’ampliamento dell’attuale sistema BikeMi (199 stazioni con oltre 3.500 biciclette ) con la realizzazione di altre 80 stazioni di sosta e l’acquisto di 1.000 bici a pedalata assistita a batteria (con autonomia di 50 chilometri garantiti e un livello di tutela che non ‘sgancia’ la bici sotto il 20% di ricarica). "
:) scusate la tastiera figlia d'android
http://www.jobike.it/forum/topic.asp?AR ... C_ID=14792

Immagine

p000gna
Messaggi: 2481
Iscritto il: 05 mar 2013, 12:42 pm
Biografia: Vado in bici da sempre ma non amo le competizioni anche se so muovermi a velocità sostenuta (e neanche i megaraduni), prediligo i percorsi poco frequentati preferibilmente su asfalto ma non disdegno le strade bianche e il cross lungo gli argini dei fiumi. Amo i percorsi panoramici anche collinari o montani a patto che ogni tanto concedano un po' di respiro. Da quando sono in pensione ho quasi abbandonato la macchina e ho fatto della bici il mio principale mezzo di spostamento a patto che non debba trasportare pesi eccessivi o troppo ingombranti.
Le mie zone sono la Valdinievole, la Lucchesia e la Versilia, chi vuole conoscere e pedalare in queste zone mi contatti pure, col bel tempo esco volentieri in compagnia e sono libero quasi sempre.
Bicicletta: Ibrida sportiva: Legnano Aeron Sport, MTB: Bianchi Race 2200 ,trekking: Legnano Hobo, ..... altre 10
Località: Pescia (PT)

Re: Milano: Area C

Messaggio da p000gna »

Non mi entusiasma, purtroppo mi sa che sarà l'ennesima occasione per fare affari che non portano lontano, se non si mette a posto la viabiltà ciclabile, e l'Area C ne è un esempio.
Facile farsi belli con l'annuncio di contratti e di (pseudo)primati che poi, anche quando vengono realizzati, restano sulla carta perchè di fatto hanno possibilità di utilizzo assai limitate: rendere una città veramente ciclabile non significa dare la bici a tutti (gratis o meno) ma far sì che tutti possano andare ovunque in bici in tutta sicurezza sia dalle auto che dal fondo stradale e possano portare a casa il lato B integro!
Viaggio in bici e me ne infischio del traffico e degli ingorghi

GiuseppeMarrasi
Messaggi: 5100
Iscritto il: 08 giu 2012, 6:53 pm
Bicicletta: BH Xenion 650 Lite Bosch
Contatta:

Re: Milano: Area C

Messaggio da GiuseppeMarrasi »

:cool

chissà se i nostri amici ciclisti sono andati alle ore 12 in via Pacini, di fronte al civico 2 ad esprimere all'assessore le perplessità già costì anticipate e quali responsi hanno ottenuto...

http://milano.corriere.it/notizie/crona ... 8946.shtml
:) scusate la tastiera figlia d'android
http://www.jobike.it/forum/topic.asp?AR ... C_ID=14792

Immagine

matabike
Messaggi: 133
Iscritto il: 20 ago 2008, 11:48 pm

Re: Milano: Area C

Messaggio da matabike »

Ma va, cosa vuoi che vada a fare in via Pacini 2 alle ore 12.00? Questa è gente che crede di risolvere i problemi creando un infinità di stazioni di bike-sharing. Non voglio mischiarmi con loro, è gente che perde di vista le priorità dei ciclisti e si dimostra troppo miope e incompetente, non avrei niente da dire.
Il vero problema della ciclabilità milanese, come ha ben capito Giovanni, è mettere in sicurezza la pavimentazione esistente, eppoi eventualmente preoccuparsi di creare nuove piste ciclabili secondo un progetto ben articolato, non casualmente come purtroppo sembra avvenire.
In sostanza, in Area C, nel centro città, non succede niente di nuovo se non qualche rattoppo fatto un po così, alla buona, con la tecnica del secchiello e la paletta, troppo poco. Anzi, è niente rispetto a ciò che sarebbe necessario. La situazione è davvero vergognosa e nessuno sembra interessarsi se non a parole.

«Rendiamo più vantaggioso andare in bici»
(Giuliano Pisapia, sindaco)

«La sicurezza delle utenze fragili è la nostra priorità assoluta»
(Pierfrancesco Maran, assessore alla viabilità e trasporti)

Assessori Maran e Rozza, tornate subito a bordo, di corsa!
Allegati
205.jpg
205.jpg (73.93 KiB) Visto 6176 volte
204.jpg
204.jpg (71.28 KiB) Visto 6163 volte
203.jpg
203.jpg (64.41 KiB) Visto 6163 volte

Varasc
Messaggi: 50
Iscritto il: 21 mag 2014, 10:04 am
Bicicletta: AWS Singlespeed per la città, Olmo bdc da diporto
Località: Biella e Milano

Re: Milano: Area C

Messaggio da Varasc »

Sarebbe da inaugurare la fotogallery delle buche di Corso Magenta!
Marco

GiuseppeMarrasi
Messaggi: 5100
Iscritto il: 08 giu 2012, 6:53 pm
Bicicletta: BH Xenion 650 Lite Bosch
Contatta:

Re: Milano: Area C

Messaggio da GiuseppeMarrasi »

http://milano.corriere.it/notizie/crona ... 784c.shtml

Mancano i soldi». Il metrò 4 rischia lo stop

si,i soldi mancano ovunque in Italia,però Milano adesso ha le bici

http://milano.repubblica.it/cronaca/201 ... -92672205/
:) scusate la tastiera figlia d'android
http://www.jobike.it/forum/topic.asp?AR ... C_ID=14792

Immagine

matabike
Messaggi: 133
Iscritto il: 20 ago 2008, 11:48 pm

Re: Milano: Area C

Messaggio da matabike »

Varasc ha scritto:Sarebbe da inaugurare la fotogallery delle buche di Corso Magenta!
Varasc, corso Magenta non è uno dei miei itinerari abituali tuttavia ho già postato alcune foto (numerate da 092 a 098).

Non so voi ma normalmente scelgo il mio itinerario in base alla condizione della pavimentazione, anche a costo di allungarlo un pochino, purtroppo quando si entra in Area C una strada vale l'altra. Nel senso che qualsiasi strada si percorra il livello di dissesto è grossomodo il medesimo.

Quella della mancanza di soldi mi sembra una banale scusa, ci trattano proprio da stupidi. Tra l'altro è proprio di questi giorni la notizia secondo la quale gli automobilisti milanesi sono i più multati d'Italia. Dove vanno a finire questi soldi (che comunque non rappresentano le uniche entrate del Comune)? Direi piuttosto che i soldi ci sono ma, nonostante le promesse, vengono spesi per altre finalità. Non certo per garantire la sicurezza alle utenze fragili.

«Rendiamo più vantaggioso andare in bici»
(Giuliano Pisapia, sindaco)

«La sicurezza delle utenze fragili è la nostra priorità assoluta»
(Pierfrancesco Maran, assessore alla viabilità e trasporti)

Assessori Maran e Rozza, tornate subito a bordo, di corsa!
Allegati
208.jpg
208.jpg (61.3 KiB) Visto 6097 volte
207.jpg
207.jpg (69.68 KiB) Visto 6106 volte
206.jpg
206.jpg (88.15 KiB) Visto 6105 volte

matabike
Messaggi: 133
Iscritto il: 20 ago 2008, 11:48 pm

Re: Milano: Area C

Messaggio da matabike »

Area C: sempre peggio, sempre la solita vergognosa indecenza.
Quando faranno qualcosa per garantire la sicurezza alle utenze fragili?

«Rendiamo più vantaggioso andare in bici»
(Giuliano Pisapia, sindaco)

«La sicurezza delle utenze fragili è la nostra priorità assoluta»
(Pierfrancesco Maran, assessore alla viabilità e trasporti)

Assessori Maran e Rozza, tornate subito a bordo, di corsa!
Allegati
211.jpg
211.jpg (65.15 KiB) Visto 6059 volte
210.jpg
210.jpg (59.02 KiB) Visto 6060 volte
209.jpg
209.jpg (68.24 KiB) Visto 6065 volte

p000gna
Messaggi: 2481
Iscritto il: 05 mar 2013, 12:42 pm
Biografia: Vado in bici da sempre ma non amo le competizioni anche se so muovermi a velocità sostenuta (e neanche i megaraduni), prediligo i percorsi poco frequentati preferibilmente su asfalto ma non disdegno le strade bianche e il cross lungo gli argini dei fiumi. Amo i percorsi panoramici anche collinari o montani a patto che ogni tanto concedano un po' di respiro. Da quando sono in pensione ho quasi abbandonato la macchina e ho fatto della bici il mio principale mezzo di spostamento a patto che non debba trasportare pesi eccessivi o troppo ingombranti.
Le mie zone sono la Valdinievole, la Lucchesia e la Versilia, chi vuole conoscere e pedalare in queste zone mi contatti pure, col bel tempo esco volentieri in compagnia e sono libero quasi sempre.
Bicicletta: Ibrida sportiva: Legnano Aeron Sport, MTB: Bianchi Race 2200 ,trekking: Legnano Hobo, ..... altre 10
Località: Pescia (PT)

Re: Milano: Area C

Messaggio da p000gna »

Visto il perdurare della situazione, lancio una provocazione: perchè non organizzare un campionato di cross urbano in Area C ? forse, sarebbe un modo nuovo per mettere alla gogna di fronte a mezzo mondo gli amministratori.
O pensate che sarebbe un incentivo a peggiorare le cose per attirare a Milano tutti quei pazzi che volessero cimentarsi in un'impresa del genere?
Viaggio in bici e me ne infischio del traffico e degli ingorghi

matabike
Messaggi: 133
Iscritto il: 20 ago 2008, 11:48 pm

Re: Milano: Area C

Messaggio da matabike »

p000gna ha scritto:perchè non organizzare un campionato di cross urbano in Area C ?
Ahahah Giovanni, si son d'accordo, sarebbe il caso di far conoscere a tutto il mondo il dissestato pavè milanese creando una corsa che faccia impallidire la "Paris-Roubaix, l'Inferno del Nord".
Noi potremmo chiamarla "Gran Premio Area C, l'Infame Pietraia", che ne dici?
In pochi edizioni potrebbe diventare una classica del ciclismo internazionale.

Mi offro volontario per tracciare il percorso e creare il trofeo per il vincitore, magari ispirandomi proprio a quello della Paris-Roubaix vinto quest'anno da Terpstra (vedi foto).

Inoltre stiamo regalando alla miope giunta Pisapia una grande opportunità per far cassa. Infatti con l'installazione di qualche tribuna a pagamento strategicamente posizionata lungo il percorso e la vendita dei diritti TV potrebbero risollevare le sorti delle esangui casse comunali.

«Rendiamo più vantaggioso andare in bici»
(Giuliano Pisapia, sindaco)

«La sicurezza delle utenze fragili è la nostra priorità assoluta»
(Pierfrancesco Maran, assessore alla viabilità e trasporti)

Assessori Maran e Rozza, tornate subito a bordo, di corsa!
Allegati
terpstra.jpg
terpstra.jpg (37.68 KiB) Visto 6030 volte
216.jpg
216.jpg (59.67 KiB) Visto 6029 volte
212.jpg
212.jpg (66.74 KiB) Visto 6030 volte

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti