Modifiche tramite Google Maps (con la versione classica)

Discussioni sullo sviluppo delle nuove sezioni del sito
Rispondi
p000gna
Messaggi: 2265
Iscritto il: 05 mar 2013, 12:42 pm
Biografia: Mi chiamo Giovanni Natali ho 67 anni, vado in bici da sempre ma non amo le competizioni anche se so muovermi a velocità sostenuta (e neanche i megaraduni), prediligo i percorsi poco frequentati preferibilmente su asfalto ma non disdegno le strade bianche e il cross lungo gli argini dei fiumi. Amo i percorsi panoramici anche collinari o montani a patto che concedano un pò di respiro almeno ogni 2 o 3 km. Da quando sono in pensione ho quasi abbandonato la macchina e ho fatto della bici il mio principale mezzo di spostamento a patto che il tempo me lo conceda (non esco in bici con pioggia o nebbia) e non debba trasportare pesi eccessivi o troppo ingombranti.
Le mie zone sono la Valdinievole, la Lucchesia e la Versilia, chi vuole conoscere e pedalare in queste zone mi contatti pure, col bel tempo esco volentieri in compagnia e sono libero quasi sempre.
Ciao
Bicicletta: Ibrida sportiva: Legnano Aeron Sport, MTB: Bianchi Race 2200 ,trekking: Legnano Hobo, ..... altre 10
Località: Pescia (PT)

Modifiche tramite Google Maps (con la versione classica)

Messaggio da p000gna » 03 feb 2015, 12:22 am

Ci sono voluti 6 mesi ma alla fine ce l'ho fatta! e scusate se sono duro, ma finora nessuno mi aveva dato risposta.
Da quando Google ha 'migliorato' Google Maps (???) non si riusciva più a modificare gli itinerari facendo ricorso al sistema dei 4 punti con l'uso di Google Maps poichè compariva la cartina del Nord America con l'informazione che non si riusciva a determinare le coordinate fornite (quelle dei 4 punti). Ebbene, se si clicca sull'immagine del punto interrogativo che appare in basso a destra e poi si opta per tornare alla versione classica di Google Maps, poi tutto ritorna come una volta e compare l'itinerario da modificare e riportare successivamente sull'editor di PisteCiclabili fornendo il link alla pagina modificata (ma ce n'è voluto del tempo per capire come fare! perchè come al solito non si forniscono informazioni sul nuovo e sul ripristino del vecchio quando viene danneggiato dal nuovo).
Questo facilita enormemente il compito di apportare modifiche quando ci siano state delle interruzioni o variazioni di strade (non di sentieri poichè Google non li vede) e perciò una volta risolto l'enigma mi sono deciso a darne notizia a tutti pensando di far loro cosa gradita: non rassegnamoci a lasciarsi fregare dalle novità poco sperimentate!
Ciao,
Giovanni
Viaggio in bici e me ne infischio del traffico e degli ingorghi

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite