Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Novità dal mondo delle due ruote
lucio
Messaggi: 133
Iscritto il: 16 ago 2007, 6:56 pm
Bicicletta: Nessuna
Contatta:

Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da lucio »

Il sindaco Letizia Moratti e il premier Silvio Berlusconi hanno «collaudato» personalmente le nuove bici al Salone del Ciclo e del Motociclo di Milano.

Annunciato per fine novembre 2008 l'avvio del bike sharing a Milano:
http://www.corriere.it/vivimilano/crona ... ring.shtml

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da pedalgronda »

Il bike sharing deve esserci insieme a una reale politica di tutela della mobilità dolce:
-piste ciclabili
-zone a 30 km/h dove le piste non siano possibili
-parcheggi per le bici
-intransigenza dei vigili nei confronti della sosta sui marciapiedi e degli eccessi di velocità-
-...
Approfondimenti su questa notizia, sicuramente positiva, sul sito del comune di milano
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

Pimpa
Messaggi: 455
Iscritto il: 12 mag 2008, 9:47 pm
Biografia: Non sono diventato quello che sarei voluto essere, ma mi sono dimenticato chi sarei voluto diventare.
Bicicletta: Trekking (Riverside 7), inrubabile da città, da corsa per qualche sgambata la domenica
Località: Milano

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da Pimpa »

Suggerisco anche una lettura del post http://www.02blog.it/post/3658/bike-sha ... w_comments, inclusi i commenti dei lettori.
Se passi una vita noiosa e miserabile perché hai ascoltato tua madre, tuo padre, il tuo insegnante, il tuo prete o qualche tizio in tv che ti diceva come farti gli affari tuoi, allora te lo meriti. (Frank Zappa)

Alberto
Site Admin
Messaggi: 988
Iscritto il: 07 mar 2007, 6:16 pm
Biografia: Mi piace andare in bicicletta per sfuggire dai rumori e dalla frenesia della città
Bicicletta: Rockrider 9.2 2007
Località: Milano
Contatta:

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da Alberto »

Wow.. interessante scoprire che quelle fastidiose barriere stile "lavori in corso" che rendono scomodo attraversare piazza san babila a piedi, potrebbero essere destinate ad un servizio di bike sharing.

Che stiano aspettando che ghiaccino le strade per inaugurare servizio?

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da pedalgronda »

Da qualche giorno sono comparsi sui cartelloni della mia città le simpatiche pubblicità (vedi foto sotto di oggi) dell' istituendo "Bike Sharing", gestito da ATM , a meno da quanto si capisce dalla pubblicità.
Negli occhi dei Milanesi che sognano in un futuro lontano una città che sia accessibile ai ciclisti (non basta il bike sharing e non bastano le eventuali ciclabili nuove per fare una città ciclabile), ci sono ancora le bici gialle che negli anni 80 vennero rese disponibili dal comune e sparirono rubate in 2 pomeriggi... :no
Speriamo che questi cartelloni siano l'inizio per un percoro...chi ci crede alzi la mano! :si
Allegati
bike sharing 2
bike sharing 2
IMAGE_015.jpg (48.2 KiB) Visto 8399 volte
bike sharing
bike sharing
IMAGE_014.jpg (109.01 KiB) Visto 8398 volte
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

EdoM
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 gen 2008, 4:10 pm
Bicicletta: Nessuna
Località: Milano
Contatta:

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da EdoM »

Sto leggendo in giro i commenti negativi più assurdi all'iniziativa. Dal quello che contesta di non potersi tenere la bici per andare al ristorante a quelli che commentano i pochi stalli.
Dal mio punto di vista meglio poco che niente ed il limite dei 30 minuti è intenzionale perché siano solo dei "mezzi di spostamento veloci ed alternativi".
Gli stalli sono pochi ma diventeranno di più e si allargheranno alle aree esterne alla cerchia dei bastioni.

Io nel mio piccolo mi sono abbonato subito perché mi sono stancato di farmi fregare la bici e penso che più gente si abbona più velocemente piazzerano altri stalli.

Edo

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da pedalgronda »

quoto EdoM, l'iniziativa va nella direzione giusta anche se non credo che mi abbonerò subito. Ne ho viste talmente tante qui a Milano che mi aspetto bici rubate o rastrelliere trasformate in parcheggi per scooter o altro che ancora non riesco a immaginare. Sono disfattista anche io? forse ma i miei concittadini mi hanno abituato a non stupirmi più di niente.
PS. Scrivo questo messaggio da Vienna, città in cui il bike sharing c'è (allegherò foto al mio ritorno) ed è supportato da una struttura organizzativa potente:
sensi unici per tutti ma consentiti alle bici,
ciclabili ovunque
rastrelliere per la sosta
semafori dedicati alle bici

Nonostante il freddo assai pungente si vedono parecchie persone in bicicletta.
PS2 La polizia qui fa rispettare il codice della strada e le auto si fermano se devi attraversare sulle strisce....fantascienza :inca
Allegati
bikesharing a Vienna
bikesharing a Vienna
bikesharing Vienna.JPG (83.44 KiB) Visto 8243 volte
Ultima modifica di pedalgronda il 19 nov 2008, 9:40 pm, modificato 2 volte in totale.
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

lucio
Messaggi: 133
Iscritto il: 16 ago 2007, 6:56 pm
Bicicletta: Nessuna
Contatta:

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da lucio »

Se ognuno facesse la propria parte si andrebbe nella giusta direzione.
Pubblicare le foto di Vienna è un ottimo contributo.
Benissimo.
Lavorare verso una direzione significa ottenere l'obiettivo.
Onore dunque a chi costruisce il futuro, lavorando nel presente, per la parte che si può dare.
:cool

Proust
Messaggi: 19
Iscritto il: 21 gen 2008, 9:36 pm
Bicicletta: Nessuna
Contatta:

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da Proust »

EdoM ha scritto:Sto leggendo in giro i commenti negativi più assurdi all'iniziativa. Dal quello che contesta di non potersi tenere la bici per andare al ristorante a quelli che commentano i pochi stalli.
Dal mio punto di vista meglio poco che niente ed il limite dei 30 minuti è intenzionale perché siano solo dei "mezzi di spostamento veloci ed alternativi".
Gli stalli sono pochi ma diventeranno di più e si allargheranno alle aree esterne alla cerchia dei bastioni.


Edo
Edo, ero io quello che commentava negativamente. Poi se hai letto anche gli altri commenti ho focalizzato meglio cos'è lo scopo e mi son rimangiato la storia del ristorante :angelo

Come al solito spero che una idea buona venga sviluppata nella direzione giusta, per ora a vedere la mappa delle stazioni è quasi inutili, all'interno della cerchi ci sono tram, metro e bus praticamente ovunque i possibili spostamenti tra una stazione bikemi e un'altra sono dei doppioni di un mezzo già esistente.

come dicevano altri nei commenti che hai letto, se abito dove non c'è il bikemi e devo prendere il tram per arrivare ad una stazione, poi pedalo e mollo la bici in un'altra stazione dove poi devo riprendere il tram per arrivare in ufficio sto direttamente sul tram che faccio prima.
l'allargamento e la capillarità delle stazioni è fondamentale, anche la storia del ristorante a quel punto ha un senso, se davanti al ristorante c'è uno stallo posso andarci in bici, se non c'è devo andare in macchina perchè dopo le due ore mi brucio l'abbonamento.

EdoM
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 gen 2008, 4:10 pm
Bicicletta: Nessuna
Località: Milano
Contatta:

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da EdoM »

E' vero, d'altra parte magari preferisco farmi un giretto in bici GRATIS piuttosto che infilarmi in metropolitana A PAGAMENTO...
Gli stalli, sono adesso pochi e troppo focalizzati nel centro storico, sono d'accordo, d'altra parte da qualcosa dovevano pur partire e dato che Clear Channel ci guadagna spazi pubblicitari è abbastanza ovvio che cominci proprio dalle zone più trafficate.
Sono, comunque, certo che entro la primavera appariranno gli stalli fuori dalla cerchia dei bastioni, anche se non mi aspetto di vederli in giambellino o a Quarto Oggiaro.. :(

Proust
Messaggi: 19
Iscritto il: 21 gen 2008, 9:36 pm
Bicicletta: Nessuna
Contatta:

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da Proust »

speriamobbene!

cmq non so tu, ma io sicuramente non ho il fiato necessario per farmi da Giambellino al centro in bici ;-)

p.s. mi restano ancora dei dubbi sul sistema di pagamento... faccio l'abbonamento a 25 euro che non è un "abbonamento" come quello del tram perchè cmq pago il consumo, diciamo che è l'iscrizione al servizio. Poi prendo e lascio le bici con la tessere (o user name+pw) e alla fine del mese mi arriva sulla carta di credito il conto delle varie mezz'ore che devo pagare?

tu l'hai già fatto, hai qualche idea?
se non ho la carta di credito come faccio?
si può pagare solo il consumo senza il "pizzo" della tessera?

EdoM
Messaggi: 10
Iscritto il: 21 gen 2008, 4:10 pm
Bicicletta: Nessuna
Località: Milano
Contatta:

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da EdoM »

La carta di credito è necessaria per "bloccarti" i 150 euro di cauzione che ti succhiano se ti freghi la bici..
A gennaio dovrebbero apparire gli abbonamenti settimanali e giornalieri che costeranno si meno, ma penso vorranno cmq una carta di credito..

Per l'addebito degli usi extra-gratuiti penso che facciano un'addebito al mese e che ti mandino per mail la fattura..

matabike
Messaggi: 133
Iscritto il: 20 ago 2008, 11:48 pm

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da matabike »

Sono mooolto scettico in merito al possibile successo dell'iniziativa bike-sharing, ne faccio una questione di cultura, nel senso che mediamente l'italiano non perde occasione per dimostrarsi poco rispettoso dei beni comuni - quindi sono tra coloro che vedono biciclette con gomme bucate o prive di selle diventare ruggine e di intralcio. Denaro speso inutilmente come del resto successe anche anni or sono, mi pare.
Il tempo sarà miglior giudice, io intanto mi sarei accontentato dell'aggiunta di qualche chilometro di ciclabile, o anche un minimo di manutenzione dei pochi chilometri esistenti.

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da pedalgronda »

:uhm da come lo ho capito io e da come l'ho visto applicato nelle altre città europee, il bike sharing è rivolto, sopratutto, a chi arriva a Milano occasionalmente, tipo un turista, e vuole girare il centro vedendolo e vivendolo, cosa impossibile in metrò. Difficilmente il bike sharing verrà usato da chi va ogni giorno al lavoro o si fa tutta via ripamonti da periferia a centro; il rischio di essere arrotato rimane.
Bike sharing, moderatezza della velocità delle auto, studio delle infrastrutture stradali e degli aiuti ai ciclisti (parcheggi ecc) e piste ciclabili sono discorsi da portare avanti insieme perchè mancando uno di questi, la mobilità ciclabile è di fatto impedita (un pò come se si facesse un'autostrada senza la corsia di emergenza o le piazzole di sosta o i cartelli o gli autogrill o l'asfalto ben tenuto).
Tutti i discorsi sopra sono quelli che in questi anni ho sentito dire e portare avanti con forza ed energia da Ciclobby, da Eugenio Galli, o da Luigi Riccardi. E' un po' OT ma in occasione del nostro incontro in via Forze Armate per presidiare l'incrocio in cui una cicista aveva appena perso la vita, Luigi Riccardi mi parlò di un viaggio imminente a Lione, assieme a consiglieri comunali Milanesi, per studiare e vedere applicato il bike sharing funzionante...da Milanese ancora (ma non sarà l'ultima) grazie a Luigi (e agli altri di Ciclobby) perchè senza il loro assoluto impegno il bike sharing a Milano sarebbe ancora un sogno da immaginare per una città utopica.
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Milano: bike sharing da fine novembre 2008

Messaggio da pedalgronda »

sempre sul tema linko due articoli:
- vivimilano
- ciclobby

Sulle perplessità espresse da Eugenio Galli bisogna riflettere e vigilare con attenzione. La notizia riportata da Pimpa anche su questo forum di qualche mese fa non era un errore o un incidente, ma la testimonianza che a Milano è l'auto a essere messa al primo posto.

prima della salute
prima della mobilità dolce...[per i link qui c'è solo l'imbarazzo della scelta]
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite