Vezza d'Oglio - Pontedilegno

Pareri ed opinioni sugli oltre 5000 itinerari cicloturistici di PisteCiclabili.com
Rispondi
Mike
Mascotte
Messaggi: 6117
Iscritto il: 16 mar 2008, 10:23 am
Bicicletta: Nessuna
Contatta:

Vezza d'Oglio - Pontedilegno

Messaggio da Mike »

Questa discussione contiene i commenti dell'itinerario cicloturistico Vezza d'Oglio - Pontedilegno

Descrizione, mappa ed informazioni sull'itinerario si trovano al seguente indirizzo:

http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/3840-vezza-doglio-pontedilegno

Iscrivendosi gratuitamente al forum è possibile commentare gli itinerari (bottone Rispondi), ricevere un avviso quando altre persone aggiungono commenti (link 'Sottoscrivi argomento'), e partecipare attivamente al miglioramento di Piste-Ciclabili.com

EliaCozzi
Messaggi: 1
Iscritto il: 10 set 2012, 11:38 am

Re: Vezza d'Oglio - Pontedilegno

Messaggio da EliaCozzi »

:pazzo
Secondo la mia modesta opinione, la nuova pista ciclabile tra Vezza d'Oglio e Ponte di Legno sembra sia stata pensata da qualcuno che utilizza poco la bicicletta:
- La maggior parte del percorso è tra file di alberi che impediscono qualsiasi vista del panorama;
- Il percorso è quasi totalmente in ombra, che potrebbe essere un vantaggio nei 10gg di caldo all’anno, ma che per la maggior parte del tempo risulta freddo e umido;
- La pista è spesso troppo stretta e quindi risulta impossibile percorrerla con due bici affiancate (penso ad genitore + bambino), inoltre in molti tratti non ha margine laterale: roccia da una parte, scarpata dall’altra!
- In molti tratti risulta pericolosa in quanto manca totalmente il parapetto con dislivelli con il terreno sottostante anche di 3-4 metri. Attenzione ai bambini!!!!
- Sebbene sia dichiarata con pendenza massima del 4%, in alcuni casi la pendenza supera il 10%, e nell’ultimo tratto (a Ponte di Legno) c’è una decina di metri con pendenza oltre il 20%;
- Il dislivello in salita è ben oltre la differenza di altitudine tra Vezza d’Oglio e Ponte di Legno, con salite spesso inutili seguite immediatamente da discese;
- Alcune curve sono strettissime, da percorrere a non più di 5km/h
- Il fondo, sebbene asfaltato di recente, spesso risulta viscido per la presenza di fogliame e di… lumache!
- Gli attraversamento del fiume Oglio, sebbene realizzate con splendidi ponti in legno lamellare, risultano insidiosi se si giunge sul ponte con la ruota bagnata;
- L’arrivo a Ponte di Legno, nel parcheggio della seggiovia, non è asfaltato: auguri se avete una bici da corsa!!!!
- Lungo il percorso c’è forse una sola fontanella dell’acqua e nemmeno un bagno!

L’ho percorsa 3 volte in andata (Vezza-Ponte) e 5 in ritorno nella settimana 1-8 settembre 2012. Ero con una mountain bike con due seggiolini, un bimbo di 5 anni e una bimba di 2 anni. Affrontare le salite non è stato semplice, e in un paio di casi ho dovuto togliere il “carico” e proseguire a piedi (senza peccare di presunzione, sono abbastanza allenato alla salita: ad esempio, nella stessa zona i percorsi Gardena e Gipeto segnalati da AdamelloBike.com li ho percorsi impiegando rispettivamente 2 e 2.5 ore, contro le 3 e 3.5 segnalate dalla guida).
Una volta, al ritorno, essendo da solo l’ho percorsa a velocità sostenuta con conseguenze abbastanza pericolose: ad una curva sono finito fuori strada e su un ponte sono terminato gambe all’aria per scivolamento della ruota anteriore.

Per assurdo, tra Vezza d’Oglio e Ponte di Legno ho trovato un percorso su strade secondarie (che ho segnalato tra gli itinerari), con 1km circa di strada sterrata e solo 100m sulla SS42, che permette di pedalare al sole, con vista libera e ampia sulle bellissime montagne dell’Alta Valle Camonica, in posizione non ‘insaccata’ nel fiume Oglio, con tutte salite agibili nonostante il carico di due bambini, e nessuna salita “inutile” perché immediatamente seguita da una discesa. Il traffico è limitatissimo e da ‘piazza a piazza’ dei due paesi, risulta oltre 1km più corta della ciclabile.
Sarebbe bastato asfaltare quel tratto di strada sterrata e proteggere 100metri di percorso sulla SS42 per avere una pista ciclabile molto più bella di quella tanto pubblicizzata.

Se qualcuno l'ha percorsa, cortesemente, potrebbe dirmi se le mie opinioni sono oggettive? Grazie! :love

lauale72
Messaggi: 2
Iscritto il: 09 giu 2012, 9:49 am

Re: Vezza d'Oglio - Pontedilegno

Messaggio da lauale72 »

Non sono d'accordo su quanto scritto ...è una bella ciclabile l'ho percorsa tutta estate sia nelle ore centrali della giornata che nelle ore serali ...per nulla impegnativa ...chi fa mountain Bike e' abituato a ben altro ... L' unico neo sono la grande quantità di turisti nel mese di agosto che la percorrono non pensando che è' anche una ciclabile costringendo il ciclista a delle fermate per spostare i pedoni ...consigliata da percorrere partendo da edolo nella frazione di Mu dove parcheggiare l'auto e percorrendo la vecchia valeriana tutta sterrata nei boschi che poi si collega con la ciclabile Vezza -Ponte per poi proseguire verso Valbione su strada sterrata nei boschi ...magnifica e non impegnativa . :love

caprun71
Messaggi: 10
Iscritto il: 10 giu 2014, 11:01 pm

Re: Vezza d'Oglio - Pontedilegno

Messaggio da caprun71 »

Un'ottima pista ciclabile, paragonabile per bellezza paesaggistica, qualità costruttiva e segnaletica alle più blasonate ciclabili del Trentino. Considerate le caratteristiche orografiche della valle, la pista è più che scorrevole. Peccato manchi di collegamenti con altre "vere" piste ciclabili, dal momento che il tracciato da Vezza d'Oglio verso Edolo (indicato come percorso cicloturistico Tonale - Po) si sviluppa lungo una serie di contorte, ripide e dissestate mulattiere adatte solo alle mountain bike e che non possono certo essere definite "pista ciclabile".

daniele_ferraresi
Messaggi: 1
Iscritto il: 15 mar 2013, 11:19 pm

Re: Vezza d'Oglio - Pontedilegno

Messaggio da daniele_ferraresi »

ciao ti segnalo che stanno per completare l'asfaltatura del pezzo mancante da vezza d'oglio a incudine, e da una settimana, ho notato che alla fine di via valeriana ad incudine è parcheggiata un' asfaltatrice, segno che hanno gia' cominciato ad asfaltare il tratto a sud di incudine.

segnalato in inoltre che a incudine dopo il sottopassaggio all' ingresso (venendo da nord, alla Fontana della pradella) tenete la sinistra, evitando di passare nelle viette che sbucano a dx, specialmente all'inizio sud di via Pradella, discesa molto viscida (ci abito nei weekend) e non è prassi che devo soccorrere i ciclisti che scivolano.

ravaste
Messaggi: 1
Iscritto il: 06 set 2017, 12:50 pm

Re: Vezza d'Oglio - Pontedilegno

Messaggio da ravaste »

La pista ciclabile è completa da Ponte di Legno a Edolo, tutta asfaltata.

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti