Registrazione

Via Claudia Augusta: Borghetto - Trento

Profilo altimetrico

Pendenza media 0.2%, max 8% Dislivello salita 206m, discesa 141m, assoluto 85m

Caratteristiche

Distanza:51.24 km
Tipo:ciclabile
Fondo:asfalto
Adatto a bambini: Si
Adatto a pattinatori: Si
Durata (Km/h): 205 minuti
Ciclabile attrezzata che arriva a Donauworth in Germania

Itinerario segnalato da più persone; ultima modifica il 15 giugno 11

Sono presenti 21 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    Per chi ha voglia di una pausa lungo la ciclabile Trento- Verona, a Rivoli Veronese c'è la nostra Bottega "Dal Gilio" nata nel 1962, un posto SEMPLICE E VERO, che ancora oggi parla di tradizioni, quieto vivere, senso di civiltà e genuinità.

    Nel corso degli ultimi anni abbiamo voluto dare un'impronta più "moderna" al classico alimentari e la nostra bottega è' diventata così un luogo dove, oltre a far la spesa, si può stare insieme, fare una pausa dalla velocità del quotidiano, consumare un pasto genuino, un panino con prodotti selezionati, una bibita fresca, un tagliere, un bicchiere di vino, una birra artigianale, fare due parole con gli altri ospiti e conoscere un poco di più questo gioiello che è RIVOLI VERONESE.

    Disponiamo di uno spazio all’esterno , con una 15ina di posti a sedere, e una decina di posti all'interno, che permettono ai nostri ospiti di godersi la propria pausa nel cuore del centro storico e sul percorso della Ciclabile del Sole. Una bottega che, nel corso del tempo, ha colto il passaggio di numerosi turisti e sportivi trasformandosi in Bike Station e Street Food House, tra Valdadige e Lago di Garda ai piedi del Baldo, dove gli amici della bicicletta possono trovare guide per i percorsi ciclabili del territorio veronese, il “Bike Menu” dedicato a loro a 2.50 euro, integratori e per i meno fortunati anche kit sos self service.

    Vi aspettiamo
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    Credo possa essere interessante per alcuni: abbiamo realizzato una guida PDF gratuita agli itinerari ciclabili del Trentino con 26 itinerari (13 piste ciclabili e 13 collegamenti) e 4 idee di viaggio: trovate il file per il download a questo link:
    http://www.lifeintravel.it/guida-agli-i ... ratis.html

    Buone pedalate a tutti!
    lifeintravel, 5 luglio 15
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    bella ciclabile, percorsa il 29 e 30 maggio. attenzione che quando arrivate a Rivoli Vr c'è una salita con cartelli che indicano pendenze al 10%, se vi sono bimbi con voi diventa impegnativa affrontarla.
    maurizio56, 8 giugno 15
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    Un aiuto: la ciclabile scorre lungo l'Adige, quindi dirigetevi verso l'acqua!
    Fra Mori e Nago: lago di Loppio (ex lago, ora palude ma bellissima!) a metà ciclabile, avvisati da un tabellone ... lasciate le bici e a piedi in 15 minuti fate il giro dell'Isola Clotilde ...
    Buon Trentino a tutti!
    Riccardo - Trento
    Riccardo Lucatti, 13 giugno 14
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    Percorsa ieri da Trento a Mori, poi ho deviato per Riva, facendo una lunga strada alternativa a causa dei lavori su una diga.
    Ciclabile dal fondo perfetto, tutta in pianura, ombreggiata per alcuni tratti. Adatta a tutti. Scorre via che è un piacere tra vigneti e frutteti trentini.
    Solamente un appunto, uscendo da Trento non ho trovato segnalazioni e mi sono trovato sulla tangenziale, da li ho dovuto scavalcare per tornare sulla pista e non è stato semplicissimo!
    Voto 8+

    P.s. Da Mori a Riva fermatevi al lago di Loppio, è molto bello da percorrere in mtb sui sentieri adiacenti. Attenzione alle salite, serve un minimo di gamba, altrimenti si porta a mano la bici.
    Fools, 13 giugno 14
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    VIAGGIO IN ITALIA - Detto altrimenti: no, non è quello di Goethe!
    Oggi sono andato “in Italia”, a pedali. Partito alle 08,30 da casa, vado in stazione a Trento e faccio il biglietto di ritorno da Domegliara a Trento (€9,30). Indi inizio a pedalare con la mtb alle 09,00. Prima sosta per un caffè al bicigrill di Nomi. Riparto e dopo poco raggiungo il bivio per Riva del Garda, dove usualmente mi reco. Ma questa volta no, supero le mie “Colonne d’Ercole” e via verso sud, verso l’ignoto!
    La ciclabile è bellissima. E poi, come è diverso il paesaggio non-dalla-autostrada! Mi colpisce l’Adige. In un punto è molto largo, un po’ più ripido. L’acqua accenna a formare piccole rapide. Controsole. E’ tutto un luccichio. In alcuni punti il corso delle piccole onde è più veloce. In altri, parte del fiume letteralmente risale la corrente. Mi fermo estasiato. Mi sembra di essere lontano mille miglia dai miei soliti luoghi e invece sono appena dietro l’angolo di casa! Solo, che è cambiato il “punto di vista”. Respiro questa sensazione, mi sembra di essere un’altra persona io stesso, tanto sto provando sensazioni sconosciute: ma sono mie? Quasi non le riconosco: comunque ne faccio tesoro e le archivio fra i ricordi più belli.
    Arrivo al “confine”: a Borghetto termina la ciclabile. Volto a sinistra (verso est) e mi immetto sulla statale veneta. Poco traffico, lievi saliscendi. Per molti minuti sono completamente solo. Bivio per Lessinia, superato. Solo, dicevo, pare di tornare indietro negli anni, come nelle scene di certi film quando auto ne circolavano davvero pochissime. Anche su una statale, in queste condizioni, si stabilisce un bellissimo rapporto con la natura che ti circonda. E’ questa la seconda emozione forte della giornata.
    La terza la provo al passaggio delle chiuse prima di Domegliara. Pareti a strapiombo sovrastano… che ci siano i pellerossa in cima a tendere agguati? L’Adige si biforca, diviso in due da uno sperone, si fa strada con anse sinuose, verdi come le sponde che lo cingono. Poche auto. Scatto qualche foto con il telefonino: ah, se mi fossi portato la macchina fotografica!.
    Domegliara. Ma io non sono stanco. Deciso: vado a Verona. Poco dopo Domegliara, un bar. Ho percorso 82 km ed ho fame (la banana, i fruttini e la mela non sono bastati!). Mi scoppio un mega toast + coca + caffè (€6,00) e riparto. Dei 20 km che restano, i primi 10 sono trafficati. Pedalo sul ciglio della strada confidando. L’è nada, nessuno mi ha “stretto”. Seguo le indicazioni Verona Borgo Trento, poi, raggiunto l’Adige, costeggio la sponda sinistra orografica sino al ponte delle chiuse. Indi passo sulla destra e via, ciclabile verso sud sino alla stazione FS dove arrivo alle 14,30. Faccio il biglietto “ a saldo del percorso” Verona – Domegliara (€5,65), parto alle 15,09 ed arrivo a Trento alle 16,30. A casa i km percorsi saranno 106 km.
    Riccardo Lucatti, 14 settembre 12
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    fatta da Trento a Borghetto AR, davvero molto carina. Segnalo qualche piccolo strappo nella zona di Ala, per il resto la pista è piana e ben asfaltata, segnalata e anche quando si fanno stradine di raccordo tra i vari pezzi, si è molto tranquilli perchè sono strade di campagna dove non abbiamo mai incontrato nessuno. L'unica cosa, portarsi liquidi perchè a parte la fontanella di Mattarello, il bicigrill di Nomi e un altra fontanella verso Mori, non c'è rifornimento! Seguite i cartelli bianchi con la bici e non vi perderete, la strada è molto intuitiva e molto piacevole da fare. Forte il paesino prima di borghetto con una curiosa casa prima di un ponte che è un "laboratorio di parole" fateci caso! Per chi come noi ha problemi a farla AR in un giorno, consiglio la sosta all'agritur di Ala di cui trovate indicazioni lungo la strada, si mangia molto bene, è piuttosto economico e il posto è fantastico... l'unica pecca è che bisogna percorrere la statale per 3km verso sud passato il ponte di Pilcante, il che vuol dire rifarli verso nord per tornare verso la pista ciclabile.. e c'è della salita :caffè !
    ilat, 18 agosto 12
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    Mi dispiace, io vengo da Trento e a Rovereto ho sempre "girato a destra" per il Lago di Garda. Non saprei come aiutarti
    Riccardo Lucatti, 10 agosto 12
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    ciao a tutti... volevo chiedere, qualcuno sa se c'è un posto dove fermarsi a dormire vicino avio/borghetto? economico possibilmente tipo campeggio-ostello-B&B?
    ilat, 10 agosto 12
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    fatta questa mattina da borghetto a rovereto in compagnia di mio marito la prossima occasione partiamo da rovereto in poi ....un tratto alla volta molto bella partiti ore 7 con giacca vento per il venticello fresco poi la temperatura si é alzata ed é stata una piacevole pedalata :love
    giancarlo60, 8 luglio 12
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    Ciao. Mi pare che manchi il collegamento che da Mori conduce a Nago (uno dei due borghi da cui è composto il Comune di Nago-Torbole) e quindi ad Arco, Riva del Garda, Torbole. Eccolo qui.
    Per chi proviene da sud sulla ciclabile, all'altezza di Mori (non ancora a Mori paese), segnalata, vi è a sinistra la deviazione ciclabile per Riva del Garda. Una breve salitella su strada secondaria assai poco frequentata conduce all'incorcio con la strada provinciale che NON deve essere attraversata. Infatti, qualche metro prima, scendere a sinistra per una stradicciola fra le casette, che dopo, qualche piccola curva (tenersi a destra) in circa 200 metri conduce alla ciclabile vera e proria. Salita breve e un po' impegnativa, dopo 300 metri siete sulla "pianura" sulla quale è collocato il paese di Mori. A sinistra, muretto con fontana. Seguendo le indicazioni si supera Mori, si costeggia il lago di Loppio (biotopo) e con una salitella di 400 metri con uno strappo al 10% raggiungete Passo sal Giovanni. Indi in discesa (salvo una risalita brevissima) verso Riva, nel dubbio tenersi a destra, per strade poderali e del paese (secondarie), arrivate al semaforo della provinciale Rovereto-Riva. Prendere sulla provinciale a destra sino al rondò. Qui avete tre possibilità: tutto a destra, per la discesa chiamata Maza, antica sede del trenino, molto pedalabile ma frequentata dai camion, che in 5 km vi conduce ad Arco. Al centro, la discesa "normale" su Torbole al 10% di circa 2 km. A sinistra, la vecchia strada storica di Torbole, ove appunto vi conduce in 1,5 km al 15%, assai panoramica ma da affrontare con estrema prudenza: ancora recentemente una ciclista per una disattenzione ha subito una grave caduta. Tutto il percorso descritto direi che si fa in 30 minuti, senza correre.
    Buon Lago di Garda a tutti!
    Riccardo Lucatti, 28 settembre 11
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    nei prossimi giorni vorrei fare questa ciclabile, da borghetto a trento
    cerco consigli per un punto di ristoro una volta arrivato in città, benvenuti i consigli anche per una buona gelateria, grazie!
    torpedone, 10 luglio 11
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    Grazie mille Edoardo. Probabilmente la farò dopo ferragosto ed è opportuno partire prima delle 10 (il caldo poi si sente!!).
    Grazie ancora ciao
    Maria :)
    Maria62, 10 luglio 11
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    La pista ciclabile corre parallelamente ai binari, lungo il corso dell'Adige.
    Uscita dalla stazione ferroviaria, prendi a sinistra e percorri il sottopassaggio che porta in corso Buonarroti, parallelo alla linea ferroviaria. C'è una doppia scalinata, dovrai spingere la bici.
    Appena uscita dal sottopassaggio attraversa corso Buonarroti e dopo aver percorso una qualsiasi trasversale sarai sul lungadige, ovvero sulla pista ciclabile. In qualsiasi direzione tu vada (Nord o sud) attenta agli attraversamenti sui ponti dell'Adige, in città.
    Se vai verso Borghetto, troverai prima il ponte San Lorenzo e poi un'altro ponte a Ravina, un paio di km dopo. Scendi dalla bici.
    Lungo la ciclabile Adige spira sempre un venticello, in direzione sud-nord, l'Ora del Garda.
    Se non vuoi pedalare col vento contrario ti consiglio di partire max alle 10 di mattina perchè il vento inizia a spirare sistematicamente verso le 13-14.
    Percorrendo quella ciclabile (L'ho fatto anche oggi) è assai raro che spiri in senso contrario.
    Destouches, 9 luglio 11
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    Io vorrei fare il percorso inverso partendo da Trento dove vorrei arrivare in treno. Qualcuno sa indicarmi come arrivare alla ciclabile dalla stazione ferroviaria?
    Grazie per tutte le indicazioni che ho trovato in questo splendido sito!!
    Ciao Maria
    Maria62, 9 luglio 11
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    Ciao,percorsa oggi 10/10/10 ... con mia moglie (per lei primo giro in bici ......anzi in citybike...)veramente molto bella.....giornata fresca ma con sole...da non perdere il bicigrill a nomi.....asfalto ottimo e pista pedalabilissima,bellissimo in mezzo ai vigneti a lungo l'adige.
    Cena all'agritur dal Menegheti,via Marielle 45 Sabbionara di Aviotel. 0464/4621977 cibo ottimo prezzo ancor di piu',comodo per la ciclabile quindi lo consiglio anche perche' i gestori sono veramente squisiti,tanto che ci hanno concesso di parcheggiare e dormire con il nostro camper all'interno dell' agriturismo.
    Ciao a tutti :si :love
    pinarello64, 10 ottobre 10
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    Sul tratto Borghetto-Trento-Bolzano segnalo la presenza sistematica di un forte vento che spira in direzione sud-nord (Ora del Garda) a partire dalla prime ore del pomeriggio e che rende veramente difficoltosa la marcia in direzione sud a quelle ore.
    Impossibile perdersi nell'attraversamento nord-sud di Trento, basta seguire il corso del fiume Adige, a lato del quale corre la pista. Andando in direzione opposta, da sud a nord, giunti all'abitato di Mattarello, presso il ponte che attraversa l'Adige, girare a sinistra, attraversare il ponte e poi imboccare la ciclabile a destra, subito dopo il ponte. Dopo circa 4 Km, superato l'accampamento dei ROM, si giunge ad un altro ponte sull'Adige presso Ravina, attraversarlo, prendere a destra fino alla fine del ponte e poi imboccare la ciclabile sulla sinistra mantenendosi sempre lungo il corso dell'Adige anche entrandoi in città.

    Se al ponte di Mattarello andrete diritti vi troverete vicino all'aeroporto e dovrete tornare indietro, lungo il percorso che ho segnalato, se volete attraversare agevolmente Trento.
    Destouches, 14 luglio 10
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    ciao, io questa ciclabile l'ho percorsa ieri 13.07.2010, dalle 11.00 am, utilizzando una mtb con gomme stradali, partendo da Ala. direi pavimentazione perfetta, addirittura il tratto della partenza nuovo, stavano ancora sistemando le aiuole. ciclabile piatta, un paio di ponti impegnativi dopo Mori, con circa 300 mt di pavè in discesa stretta. molto esposta al sole e in alcuni tratti poco segnalata, in corrispondenza dell'arrivo a Trento, è pura casualità prendere la strada giusta.
    fantastico il "Bici Grill", dove ho potuto seguire la tappa del tour. in pratica una vera autostrada per bici, infatti si possono tenere medie elevate. c'è una sola fontana dopo circa 14 km, in una piazzetta.
    adatta a tutti, ciao.
    ziv, 14 luglio 10
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    eccellente percorso, che può proseguire sino a salorno, poi bolzano e da li o verso bressanone o verso il passo resia. Da fermarsi al bicigrill di nomi, tappa obbligata. Attenzione a non perdersi giunti a trento.
    giuseppe77, 24 aprile 10
  • Re: Via Claudia Augusta Borghetto - Trento
    la ciclabile è segnalata ?
    beppe, 27 maggio 08
Scrivi commento | Regolamento