Registrazione

Monza e Valle del Lambro/Val Pegorino

Profilo altimetrico

Pendenza media 0.6%, max 8% Dislivello salita 123m, discesa 127m, assoluto 111m

Caratteristiche

Distanza:19.77 km
Tipo:strada
Fondo:misto
Adatto a bambini: No
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 79 minuti
Itinerario che parte da Monza ed, all'interno del suo Parco, ci porta dapprima verso Canonica Lambro e poi all'interno della incontaminata Valle Pegorino (sterrrato), alla fine della quale si riguadagna l'asfalto e si raggiunge Brugora (fraz. di Besana B.za), punto più a nord dell'itinerario.

Si torna indietro (senso antiorario) a Canonica, passando da Tregasio, Montemerlo, Triuggio.
Giunti a Canonica, si attraversa il Lambro e si supera il passaggio a livello della Monza-Molteno-Oggiono e si ritorna a Monza sullo stesso percorso dell'andata.

L'itinerario, soprattutto per la parte della Val Pegorino, è a mio parere molto bello poiché, abbandonata una strada trafficata nella Brianza antropizzata, ci si ritrova avvolti dalla natura sorprendentemente selvaggia, lungo il percorso che segue ed attravesa il Rio Pegorino.

Il percorso è molto piacevole per i continui cambi di sponda (numerosi guadi) mai banale ed impegnativo "il giusto".
L'attraversamento della Val Pegorino è anche un ottimo punto di partenza per i neofiti (come me) della MTB.

Il percorso è fattibile con qualsiasi tipo di MTB (io ne possiedo una datata senza ammortizzatori con coperture artigliate solo ai bordi).

Il tutto può diventare molto complicato dopo eventuali piogge; in tal caso è necessaria attrezzatura e coperture specifiche.

Itinerario segnalato da più persone; ultima modifica il 17 luglio 13

Sono presenti 5 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Monza e Valle del Lambro/Val Pegorino
    in merito al punto B : è in via Galileo Galilei 33 a sx di una vecchia casetta, lì c'è la discesa sul fiume, bisogna guadarlo subito e portarsi quindi sulla sponda dx, poi seguendo i commenti precedenti, si deve avanzare e subito ci si trova a dover "scalare" una collinetta con la bici in spalla. Superata questa il percorso è più lineare. Gita fatta il 15/06/2018, il fiume è parecchio prosciugato quindi si guada più e più volte con facilità, però consiglierei questo tragitto (da B a F) più per una uscita di trekking che per MTB perchè sono stati veramente molti i tratti con bici in spalla o a spinta.

    P.S. il sentiero ha diverse biforcazioni che possono portar verso tratti impraticabili, suggerisco vivamente di portarsi una carta dei sentieri o scaricare una delle tante app per smartphone
    ubaldo, 16 giugno 18
  • Re: Monza e Valle del Lambro/Val Pegorino
    confermo quanto detto da mtozzi. Dopo il punto B, subito alla radura dovete subito passare a destra / guadare (tenendo il fiume alla vostra sinistra) e poi continuare, almeno credo, perchè io ho fatto esattamente come lui, ovvero ero sulla traccia giusta, la radura diventa un single track stretto. NON IMBOCCATELO, perchè secondo il navigatore era la traccia corretta, ma dopo 500 metri dove ho portato la bici a mano e scavalcato tronchi alti e medi (non robe saltabili, tutti da fare alzando la bici), e fatto salite e discese impensabili anche per campioni mondiali di freestyle....sono tornato indietro sconsolato, anche perchè avevo già 40km fatti alle spalle e ne avevo altri da fare per tornare alla macchina!

    Volevo giusto avere un assaggio del percorso......ma a questo punto lo sconsiglio o consiglio di fare molta molta attenzione, peccato perchè i primi 100 metri in B sono bellissimi....

    UPDATE: Ho provato a rifare il percorso, confermo che bisogna guadare il fiume poco dopo essere entrati nel sottobosco (NON seguire la traccia), e poi attraversare sulla destra un sentiero poco visibile / una ripida collinetta a spinta, oppure se si va dritto c'è una zona abbastanza pericolosa con un sentiero franato per circa 10 metri e tratto da fare attaccati a delle corde....dopo questo tratto si può continuare, e diventa un percorso "fattibile", con vari guadi e tratti mediamente impegnativi, anche se la traccia GPS è un po' imprecisa, purtroppo.
    rbmusica, 8 settembre 16
  • Re: Monza e Valle del Lambro/Val Pegorino
    Sono partito oggi dal punto A, ho girato nel punto B trovando una traccia di sentiero, ma poche centinaia di m più avanti diventava impraticabile: pieno di tronchi di alberi caduti e molto pendente, tanto che si riusciva a malapena a procedere a piedi spingendo la bici.
    Risultato sono tornato indietro. :evil
    Il dubbio è: muovendosi da A verso B, il punto B è PRIMA o DOPO il ponte? Io ho preso il sentieri prima ma forse avrei dovuto superare il ponte...
    mtozzi, 10 maggio 15
  • Re: Monza e Valle del Lambro/Val Pegorino
    Il percorso andrebbe modificato in quanto sono stati inaugurati 2 ponti in zona Biassono-Gerno-Canonica che tagliano un paio di chilometri del vecchio percorso.
    Ps non so come fare a modificare.
    Fabrizio M, 29 aprile 11
Scrivi commento | Regolamento