Registrazione

Alta Langa (anello)

Profilo altimetrico

Pendenza media 1%, max 21% Dislivello salita 1404m, discesa 1404m, assoluto 576m

Caratteristiche

Distanza:58.52 km
Tipo:strada
Fondo:asfalto
Adatto a bambini: Non votato
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 234 minuti
Percorso abbastanza impegnativo per cicloamatori allenati, con tratti al 12-13/% e comunque con una pendenza media intorno al 7-8%, ma di notevole bellezza paesaggistica.

Si parte dal punto A (casa Beccone) e si ritorna al medesimo punto dopo un lungo anello di circa 70 km che dopo una prima parte pianeggiante s'inerpica sulla stradina per S.Girolamo (primo tratto di 2 km molto duro poi diventa più pedalabile), sfiora la bellissima torre di Vengorè e passa per S.Giovanni, famoso per la sua chiesa.

Da qui con pendenze del 6/7% si giunge a Roccaverano (bellissimo il centro storico con la chiesa e la torre), per poi salire senza grosse impennate sino al Puschera (il punto più alto della provincia), inoltradosi in quella zona circondante Serole dove la langa diventa più selvaggia e meno contaminata dalla presenza dell'uomo. Tratti splendidi per chi ha occhi e cuore per vedere, ricchi di boschi, altopiani, forre,c alanchi e versanti più o meno aspri.

La presenza di molte stradine secondarie che tagliano in mezzo ai boschi consentono innumerevoli varianti, tutte estremamente interessanti e altrettanto suggestive.

Prima di arrivare a Serole (che non tocchiamo) si arriva a Brallo, sua frazione, da cui parte la stradina che ci conduce al Santuario del Todocco. Il tratto è piuttosto impegnativo, con un susseguirsi di passaggi discesa-salita che si superano con relativa facilità.

Gli ultimi 2 km per arrivare al santuario sono in salita(7%), dopo di cui si scende velocemente sino Pezzolo Uzzone per arrivare a Cortemilia (patria della nocciola piemontese), poi Vesime, Cessole, Bubbio e ritorno al punto di partenza.

Itinerario segnalato da più persone; ultima modifica il 18 maggio 11

Download

Commenti

Se conosci questo itinerario e vuoi lasciare il tuo parere o informazioni utili, lascia un commento
Per commentare gli itinerari, partecipare alle discussioni sul forum e accedere in anteprima alle parti in costruzione di questo sito, è necessario iscriversi gratuitamente.
Login

Ho dimenticato la password Registrazione