Registrazione

Appia Antica - Ciampino - Marino - Lago Castel Gandolfo

Profilo altimetrico

Pendenza media 1.9%, max 21% Dislivello salita 333m, discesa 85m, assoluto 326m

Caratteristiche

Distanza:16.98 km
Tipo:ciclopedonale
Fondo:asfalto
Adatto a bambini: Si
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 68 minuti
Tracciato principalmente senza auto (tutta la via Appia Antica) con i tratti in salita concentrati esclusivamente nei tratti successivi all'antica via romana e che sono di circa 5km. Il percorso non è però adatto alle bici da corsa per via di alcuni tratti in cui sono presenti sampietrini e tracciati sterrati.

eCome alternativa, si consiglia di percorrere la vicina via Appia Nuova.

Itinerario segnalato da più persone; ultima modifica il 10 agosto 11

Sono presenti 8 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Appia Antica - Ciampino - Marino - Lago Castel Gandolfo
    Ciao, percorso fatto oggi domenica 6 settembre in mtb. Segnalo solo che i genii che abbiamo come politici hanno chiuso al transito pedonale, ciclistico e persino motociclistico il tunnel finale a causa di perdite d'acqua. Ripararlo era troppo banale. Per cui o di trova una deviazione oppure si commette un illecito. Deviazioni non ne conosco perché non frequento molto la zona. Altri probl: l'appia antica continua a essere una semiabbandonata terra di nessuno. Inoltre un tratto del lungolago è stato chiuso per rischio frane (ma ci si passa lo stesso). In complesso un itinerario che potrebbe essere meraviglioso è tenuto malissimo. Non resta che sperare in un futuro migliore.
    adriespo, 6 settembre 15
  • Re: Appia Antica - Ciampino - Marino - Lago Castel Gandolfo
    Sono sceso dai Castelli Romani in BDC, arrivato al centro di Roma ... E per uscire da Roma? L'Appia Antica ovviamente. Percorsa da Porta San Sebastiano a S.Maria delle Mole (altezza svincolo per Ciampino/Via Dei Laghi). :asd
    La Regina Viarum si fa addomesticare dalla BDC fino all'incrocio con Via di Fioranello, alternando sanpietrini e sentierino in terra battuta ai lati. Kilometri di sanpietrini richiedono tenacia e schiena in buone condizioni. Dopo Via di Fioranello iniziano i dolori; in questo periodo il tracciato si riduce ad un sentiero largo 40-50cm percorribile solo in pochi tratti e con estrema cautela in BDC, per il resto bici in spalla! :D Poi all'altezza di Via Capanne di Marino ho abbandonato il tracciato e preso la Via Dei Laghi per tornare ai Castelli.
    Ricapitolando, per gli amanti dell'avventura in BDC si può fare (a mio parere) fino a Via di Fioranello, con occhi aperti, schiena buona e copertoncini buoni.
    Ho incontrato solo gente in MTB che vedendomi in BDC avrà pensato fossi pazzo. :asd
    FlavioG, 13 agosto 14
  • Re: Appia Antica - Ciampino - Marino - Lago Castel Gandolfo
    Ho percorso un tratto di appia antica dalle Catacombe di San Sebastiano fino all'altezza Via dei laghi (ciampino).(Fine Ottobre2011)

    Il tratto di strada fino a Fioranello (altezza aeroporto di ciampino) è semplice e in buono stato.

    Tratto ultimo che ho percorso tra via di fioranello e via dei laghi è in cattivo stato, ultima parte l'appia antica diventa un sentiero di terra battuta e erba alta, inoltre aumenta la pendenza della salita, quando si cominciano a vedere edifici si è quasi arrivati sulla strada asfaltata.

    L'appia antica in bici è affascinate.

    Si incontrano 2 ristori dopo la tomba di cicilia ametella :
    c'è un bar sulla sinistra con dove si possono noleggiare le bici,( via cecilia metella) che è quasi sempre aperto e una alimentari sulla destra che non sempre è aperta.

    Nel percorso ci sono varie fontanelle:
    Cecilia ametella
    Tor carbone
    alexxalex, 2 novembre 11
  • Re: Appia Antica - Ciampino - Marino - Lago Castel Gandolfo
    è tranquilla con l'ibrida :-D
    danielinux, 19 agosto 11
  • Re: Appia Antica - Ciampino - Marino - Lago Castel Gandolfo
    Ciao, io ho una ibrida... pensi che possa percorrerlo questo itinerario?
    megara63, 9 agosto 11
  • Re: Appia Antica - Ciampino - Marino - Lago Castel Gandolfo
    Hai ragione. Chiedo scusa per la dimenticanza e provvedo subito a questa piccola modifica. Comunque più che "adatto alle MTB", direi che il percorso è adatto a qualsiasi tipo di bici ad eccezione delle bici da corsa, per le quali è ideale percorre la parallela (ma trafficata) via appia nuova. Infine, per quanto riguarda la necessità di percorrere la via solo sui tracciati laterali sterrati, è bene sapere che questa necessità dura per poco più di 1km, dal momento che già prima dell' incrocio con via Erode Attico i sampietrini sono percorribili anche con una city bike. un saluto a tutti
    fra507, 9 agosto 11
  • Re: Appia Antica - Ciampino - Marino - Lago Castel Gandolfo
    Ciao a tutti,
    forse nella descrizione sarebbe bene chiarire che il percorso è adatto alle MTB e richiede ferma determinazione. Ieri, con bici corsa, provenendo da Castel Giubileo ho seguito il tratto P.Sublicio-Porta Ardeatina-Appia antica e lì sono cominciati i 'dolori'. Il pavè del percorso da P.S.Sebastiano all'inizio del tratto vietato ai mezzi ( secondo le disposizioni dei cartelli stradali anche le bici dovrebbero essere condotte a mano) è estremamente sconnesso , la strada è, ovviamente, stretta (almeno per ospitare i Bus turistici e gli emuli della Formula Uno) e sono frequenti le sollecitazioni a rivolgere un pensiero ai propri Santi Protettori.
    Quando finalmente si giunge indenni al tratto 'chiuso' ci si rende conto che è percorribile solo sui tracciati sterrati laterali ricchi di spuntoni, radici e selci vari più o meno grossi o aguzzi. Immaginate la gioia di doverli seguire con una bici corsa da 2.800 euro! Sopravvissuto senza danni apparenti a Via Erode Attico ho abbandonato l'Appia Antica per la Nuova e, attraversatala all'altezza di Via Appio Claudio, poi percorsa fino al Parco degli Acquedotti, ho seguito la direttrice di Viale Palmiro Togliatti per risalire a Nord ecc... In conclusione, dopo l'esperienza narrata ritengo più che opportuno che alcuni 'Dettagli' sulla tipologia del percorso siano chiaramente esplicitati. Un saluto cordiale e buon proseguimento per l'ottimo lavoro di Andrea
    mamec, 3 maggio 11
Scrivi commento | Regolamento