Iscriviti

FVG3 Maniago - Meduno

Profilo altimetrico

Pendenza media 0.5%, max 12% Dislivello salita 57m, discesa 105m, assoluto 49m

Caratteristiche

Tipo:ciclabile
Fondo:asfalto
Distanza:8.94 km
Durata (Km/h): 36 minuti
Adatto a bambini: No
Adatto a pattinatori: Si

Download

:
Tratto della ciclabile FVG3 della pedemontana che collega Maniago a Meduno.Partiamo da Maniago all'altezza del semaforo di Via Marco Polo.Qui inizia il percorso su sede protetta fino al sottopasso della ferrovia.Qui ci si immette su un breve tratto di strada fino alla rotonda con indicazioni per Meduno-Cavasso Nuovo.Fare attenzione perchè manca un'adeguata indicazione in questo punto.Quindi entrati nella rotonda si prende la prima uscita a destra.Un centinaio di metri e ci si riimmette su ciclabile protetta. Ora inizia un bel tratto con alcuni ponticelli e spazi per fermarsi fino alla stazione di Meduno,dove si gira a dx e subito a sx in via Centolina (strada a basso traffico) fino all'ingresso di Cavasso Nuovo.Qui termina la sede protetta e si gira a dx in via Duchessa D'Aosta, dove dopo una leggera curva a sx troviamo un ponticello.Prima dello stesso c'è l'indicazione bicigrill 500m a sx,se lo si percorre c'è un tratto protetto che porta fino ad un campo da calcetto e al bicigrill,bella struttura ma ancora senza un gestore.Comunque si trova una fontanella dietro agli spogliatoi.Superato invece il ponticello si prende l'indicazione a sx dove dopo un tratto in discesa si raggiunge un gruppo di case.Qui bisogna fare attenzione perchè dopo queste manca l'indicazione di svoltare a dx sopra un ponticello e erroneamente si proseguirebbe dritti.Svoltato a dx dopo un tornante in discesa riprendono le indicazioni fino ad arrivare al guado sul Meduna dove c'è un area per la sosta. In data odierna il guado era impraticabile per la presenza di 50cm d'acqua,presumibilmente il tratto dovrebbe essere stato completato fino a Meduno.Seguiranno aggiornamenti.

Itinerario segnalato da sosterod il 22 agosto 10

Commenti (5)

  • Re: FVG3 Maniago-Meduno

    Maggio 2016
    Ho percorso il tratto Maniago-Travesio il 25 maggio 2016 e il guado sul Meduna era ancora interrotto.
    E' quindi consigliabile procedere lungo la SP2 e attraversare Ponte Maraldi.
    Propongo una piacevole variante alla FVG3: procedere fino a Meduno,allo stop svoltare a dx, procedere per circa 300 m e quindi svoltare a sx su via Riomaggiore; procedere dritti con divertenti saliscendi fino a incrociare la ciclovia (segnale) che sale dalla stazione di Meduno, girare a sx su via Tomba e procedere verso Toppo. Traffico praticamente inesistente e architetture rurali da vedere.
    Elpix, 27 maggio 16
  • Re: FVG3 Maniago-Meduno

    Ottobre 2015:
    Attenzione!!!
    Il guado del Meduna è intransitabile.
    La sponda sinistra è stata erosa ed ora si presenta con un muro verticale alto circa 6 metri.
    Verso il ponte della ferrovia la scarpata è un poco più bassa ma la sua scalata con una bici è improponibile e pericolosa.
    Usare il ponte stradale di Maraldi per bypassare l'interruzione.

    foto qui:
    https://picasaweb.google.com/1104426629 ... 2095486786
    borgofumo, 14 ottobre 15
  • Re: FVG3 Maniago-Meduno

    Ieri andando a Meduno alla festa delle mele antiche ho visto aperto il bicigrill!!!
    Peccato che al momento il treno Minuetto è in riparazione fino a data da destinarsi....
    sosterod, 15 ottobre 12
  • Re: FVG3 Maniago-Meduno

    ah mi dimenticavo. Bella sorpresa è stato trovare il collegamento ciclabile tra il tratto proveniente da Montereale V. a quello diretto a Meduno lungo via Marco Polo,laddove il primo finiva perpendicolarmente ad un marciapiede, e il secondo iniziava misteriosamente 500/600 metri più in là. Il Comune ha effettuato i lavori e adesso è stata data continuità ai due percorsi. Bravi.
    sosterod, 29 agosto 11
  • Re: FVG3 Maniago-Meduno

    percorso completato ieri. Preso il treno a Budoia ore 8.24,arrivati a Meduno alle 9.10 circa con bici al seguito. (Eravamo una decina di persone con le biciclette in treno :si :si ).Si esce dalla stazione e si seguono le indicazioni per Maniago. (Sono presenti già i cartelli con indicazione Pinzano al Tagliamento,indaghero'...)Immettendosi sulla strada a sinistra e dopo il passaggio a livello a destra in sede protetta si costeggia la ferrovia in direzione del Meduna, dove la si scavalca e si arriva a una rotonda nei pressi di Roncadin. Qui i segnali sono fuorvianti perchè ce ne uno che da sia verso il centro paese (prima uscita), e io credo Pinzano a questo punto, e uno sull'uscita alla nostra immediata sinistra (verso Maniago).Questo porta con una discesa al greto del fiume dove si attraversa il precitato guado. Ieri siamo riusciti a passare perchè era asciutto. In alternativa si può percorre ponte Maraldi. Area attrezzata per la sosta sulla sponda destra. Quando potremo avere un ponte ciclabile?
    Presto seguirà l'aggiornamento del tracciato GPS. Ciao
    sosterod, 29 agosto 11
Scrivi commento | Regolamento