Registrazione

Giro del lago di Iseo

Profilo altimetrico

Pendenza media 0.4%, max 29% Dislivello salita 1275m, discesa 1276m, assoluto 232m

Caratteristiche

Distanza:62.1 km
Tipo:ciclopedonale
Fondo:asfalto
Adatto a bambini: No
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 248 minuti
Giro facile su strada poco trafficata tranne il tratto da Lovere a costa Volpino ....Ampi tratti su ciclabile sopratutto tra Pisogne e Paratico.
Bellissimo il tratto tra Toline e Vello lungo l'omonima ciclabile.

Numerosi punti per ristoro ed acqua

Itinerario segnalato da più persone; ultima modifica il 5 ottobre 14

Sono presenti 45 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Giro del lago di Iseo
    Ciao a tutti, fatto ieri (26.10.17) il giro del lago in senso orario con partenza e arrivo a Iseo (consiglio parcheggiare auto in parcheggio pubblico gratuito zona commerciale, vicino Unieuro in meno di un km poi si è in centro).
    Da segnalare che la pista ciclabile che costeggia le due lunghe e pericolose gallerie della costa bergamasca è inagibile per caduta massi e sei costretto quindi a passare nel circuito stradale molto trafficato, anche da camion, all'interno delle gallerie.
    Biga1979, 27 ottobre
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Fatto oggi il giro da Paratico in senso orario. Il tratto tra Toline e Vello è aperto..Giro effettuato con bici turistica in h 3:38 alla media di 18 Km/h. Distanza Garmin Forerunner Km 64,65, quindi reali saranno circa 66-67. Il giro è praticamente tutto in piano: quota minima m 183, quota massima m 218 (salitella di 20 metri da farsi in 800 metri, prima di Riva di Solto, culminante in località Zu). Percorso inadatto a famiglie con bambini, sia per la lunghezza, sia soprattutto per la presenza di lunghi tratti su strade trafficate, come per esempio da Sarnico a Tavernola e da Castro a Costa Volpino e poi fino a Pisogne. Consiglio di studiare bene il percorso perchè non c'è uno straccio di indicazione. E' vero che non ci si può perdere perchè basta seguire la riva del lago, ma tra tratti stradali, pezzetti di ciclovia, marciapiedi e banchine ciclabili il tutto risulta molto frammentato e non sai mai se sei nel posto giusto o se per caso poco più in là c'era un tratto ciclabile che non hai visto. La ciclabile in sede propria da Iseo a Clusane ha il fondo in pessime condizioni (asfalto...a macchia di leopardo...forcella bollente!). A parte questi aspetti critici, direi che la bellezza dei luoghi e degli scorci panoramici, soprattutto nel segmento Toline-Vello, che è molto bello e ben tenuto, ripaga una certa delusione. Ma questa è dovuta anche all'aspettativa di trovare un periplo lacustre prevalentemente su pista ciclabile, mentre in realtà i tratti degni di tale appellativo sono veramente pochi (quando si descrive un percorso si dovrebbe essere molto precisi con i termini). Comunque, ora che lo conosco, lo rifarò senz'altro volentieri perchè alla fine vince la passione. Ciao a tutti.
    orsogol, 4 settembre
  • Re: Giro del lago di Iseo
    attenzione !!!
    riporto il link del Giornale di Brescia di Oggi, causa lavori il tratto famoso e decisamente BELLO tra le località Toline e Vello è interrotto per lavori.
    Per approfondimenti:
    http://www.giornaledibrescia.it/sebino- ... -1.3199319
    consiglio di informarsi prima della partenza.
    Alfredo
    alfver, 23 agosto
  • Re: Giro del lago di Iseo
    OK grazie
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Occhio, io là non ci sono mai stato, quelle informazioni te le ho date semplicemente esaminando il percorso seguendolo sulla cartina: una delle cose che faccio normalmente prima di affrontare un percorso, la seconda è un sopralluogo di persona, poi eventualmente si parte, da soli o in compagnia.
    p000gna, 10 agosto
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Ti ringrazio molto delle informazioni precise e dettagliate.
    Appena fatto il giro farò un report sul percorso.
    Di nuovo grazie!
    Cristina
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Mi hai incuriosito, perché non credevo che il giro del lago comportasse simili dislivelli, perciò sono andato a guardare il percorso e ho notato che tutti questi dislivelli sono concentrati in tre punti, per di più il grafico riportava 3 picchi: nessuno però di colore rosso, cioè con pendenze superiori al 12%, la cosa mi è parsa strana perché è pressoché impossibile superare un dislivello di 400 m. senza fare qualche km. (400 m in un km comporterebbe una pendenza del 40%: roba da sentiero alpino ripido da percorrere anche a piedi). quindi andato a vedere la carta selezionando l'opzione mappa con la sotto-opzione terrain ed utilizzando il massimo ingrandimento in cui si vedevano ancora le curve di livello, poi ho cominciato a seguire il percorso segnato punto per punto ed ho notato questo fatto: poco dopo l'abitato di Pedore (dove il grafico s'impenna la prima volta) la traccia lascia la strada e attraversa inspiegabilmente un pezzo di montagna superando la curva di livello dei 400 m. ltrettando succede nei pressi di Castro Scalo, dove anche qui la traccia si discosta dalla strada, e ne pressi di Toline alla Punta delle Croci Bresciane (il punto più basso dei tre) dove la traccia lascia la strada provinciale per seguire un sentiero lungolago la dove la provinciale attraversa una serie di gallerie.
    Concludendo direi che a parte questo tratto che però non sale di molto potresti stare abbastanza tranquilla perché i 2 punti apparentemente più impegnativi sono tali solo sulla carta dovuto ad un'imprecisione di segnatura manuale e non rilevata tramite GPS.
    p000gna, 9 agosto
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Salve! Vorrei fare il giro del lago d'Iseo, a partire da Iseo, con bici ibrida (quasi mountain bike). Vorrei chiedervi:
    - è meglio fare il giro in senso orario o antiorario?
    - il profilo altimetrico dà un dislivello in salita di oltre 1.200 mt.: è veramente così? Ho con me una persona poco allenata per le salite, mi date un consiglio? È affrontabile per chi fa del cicloturismo "tranquillo" ?
    Grazie di quanto potete dirmi !
    Cristina
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Ciao a tutti,
    lunedì sarò in zona e dalle 17/17.30 in poi vorrei fare l'anello del lago partendo da Iseo in senso orario.
    Ho letto qua e le delle gallerie. Ce ne sono molte? Comunque ci sono le ciclabili che NON passano in galleria. Riesco a fare TUTTO il giro evitando TUTTE (non so quante) le gallerie? O qualcuna si deve per forza fare?

    Grazie!
    angelo.maffei, 28 luglio
  • Re: Giro del lago di Iseo
    fatto il 10/4/17 con mia Moglie, io in MTB e lei in E-MTB. da lunedì a venerdì poco traffico, 68km con punti belli panoramici. x chi viene dall'autostrada...uscire a Palazzolo, seguire la provinciale x Sarnico, come arrivate sulla strada litoranea a Paratico, girate a dx 100mt c'è un supermercato con grande parcheggio.
    Buon giro a tutti!!
    Flavio Pievani, 19 aprile
  • Re: Giro del lago di Iseo
    grazie mille...se qualcuno si vuole unire a noi sabato 08 aprile partiamo da Iseo in mtb per fare il giro intero
    mo243233, 6 aprile
  • Re: Giro del lago di Iseo
    buona sera,
    arrivando da Milano, dove mi consigliate di parcheggiare per fare il giro del lago in bdc.
    grazie per le info. :si
    maurizio.deor, 3 aprile
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Tuuto il lago è percorribile. Nessun tratto chiuso! L' ho fatto giusto ieri :cool
    STB, 2 aprile
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Vorrei sapere se è stata riaperta la zona dove c'è stata la frana lo scorso anno visto che la strada era stata chiusa e non siamo riusciti a fare il giro completo del lago..
    mo243233, 27 marzo
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Buongiorno a tutti i ciclisti,
    Quest'anno in primavera vorrei fare il giro del lago D'Iseo,
    arrivando da Milano dove mi consigliate di parcheggiare?
    e meglio farla in Mtb oppure in bdc, grazie per le info che mi date.
    P.S. senso orario o viceversa?
    maurizio-shimano, 13 gennaio
  • Giro del lago di Iseo in BDC
    Ciao ragazzi,
    volevo fare questo percorso in BDC con un mio amico. Il fondo lo permetterebbe?

    Grazie a tutti
    :D :D :D
    carmine.romaniello, 1 settembre 16
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Oggi abbiamo fatto il giro del lago d'Iseo in bicicletta io con una muntainbike altri con biciclette normali da passeggio devo dire che si può fare.
    Un bel giro panoramico costeggiando il lago da sarnico a.r unica cosa bisogna munirsi di luci per percorrere le 2 gallerie sponda bergamasca si raggiungono i vari paesini con facilità l'unica salita circa 1 km per arrivare a Loreto.
    Consiglio il giro per passare una giornata splendida ammirando un paesaggio stupendo .
    lussy, 24 agosto 16
  • Re: Giro del lago di Iseo
    c'è la ciclabile che ti porta a Paratico partendo dal centro della città, o se ti è più comodo, ampio parcheggio, davanti allo stabilimento Iveco in via Volturno.
    Alcuni tratti della ciclabile sono in sterrato, ma lì puoi evitare facendo deviazioni in loco su strade comunali.
    maurizio56, 1 maggio 16
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Buongiorno a tutti, mi piacerebbe percorrere con la BDC questo itinerario partendo da Brescia. Qualcuno può darmi un consiglio per evitare di trovarmi su strade poco raccomandabili visto che non sono del posto. Grazie mille
    MPI, 28 aprile 16
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Percorso oggi, peccato che il tempo non sia stato dei migliori. Partenza e arrivo a Pisogne con giro orario del lago. Comoda la costa orientale, con ciclabili e strade secondarie che fanno evitare di percorrere la statale e le gallerie. Ce ne sono anche qui, ma più corte. La costa occidentale è per certi tratti su ciclabili, ma con cattiva manutenzione del fondo, e con pericolo di rovinare i copertoni. Si deve percorrere la statale stando attenti al traffico.
    66scorpione, 23 aprile 16
  • Re: Giro del lago di Iseo
    [quote="66scorpione":1w1ply7z]Avrei intenzione di fare il giro del Lago nel ponte del 25 aprile. Volevo chiedere se la salita segnalata al 21 km è dura da affrontare? grazie a chi potrà aiutarmi.[/quote:1w1ply7z]

    Vai tranquillo. ..sono del lago d'Iseo. ..nulla di impossibile

    Anzi fatti sentire :cool
    STB, 23 marzo 16
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Le definizioni servono a tutti gli ignari ciclisti per fare nuove scoperte. Se leggo 'ciclostrada' non mi aspetto una statale in zona industriale. Se leggo 'ciclabile adatta ai bambini' non mi aspetto un pericoloso itinerario nel bosco senza protezioni e con pendenze da veri scalatori. Ma purtroppo questo e' successo. Quando si descrive un percorso bisogna essere in grado di dire esattamente di che cosa si tratta. Non capisco proprio perche' si deve colorire un itinerario di nostro gradimento con definizioni che non corrispondono alla realta'.
    renatociclo, 18 marzo 16
  • Re: Giro del lago di Iseo
    [quote="renatociclo":3k5gjwvg]Le definizioni su questo blog sono tutte un programma...bisogna arrivare sul posto e constatare di persona quanto c'e' di vero e quanto no. Dopo un po di anni rilevo che molto spesso le definizioni proposte sono del tutto soggettive e variano da persona a persona.[/quote:3k5gjwvg]
    Purtroppo caro Renato che ci vuoi fare, la bicicletta è un mezzo talmente trasversale e universale che risulta molto complesso parlare tutti la stessa lingua. Ad esempio un semplice cavalcavia può essere un calvario se affrontato a 30km/h o con un mezzo con gomme sgonfie e inadeguato. Oppure 1 km di pista ciclabile con fondo in macadam x tanti che usano la bici da corsa percorrerlo può sembrare un' eresia, dimenticandosi la storia del ciclismo delle classiche del Nord fatta di pavè e fuoristrada ai bordi. E forse anche chi utilizza le mtb full suspended su percorsi piani e asfaltati butta alle ortiche tanta energia. Insomma il mondo è vario, e ognuno può dire la sua. Ovviamente le esperienze ciclistiche condivise possono essere soggettive, ma nello specifico di questo contesto c' è una grande risorsa, la possibilità di migliorare con consigli e correzioni dei percorsi. E tutto questo da appassionati e senza fini di lucro. Buone pedalate
    emabiond, 17 marzo 16
  • Re: Giro del lago di Iseo
    [quote="66scorpione":fjea9yzl]Avrei intenzione di fare il giro del Lago nel ponte del 25 aprile. Volevo chiedere se la salita segnalata al 21 km è dura da affrontare? grazie a chi potrà aiutarmi.[/quote:fjea9yzl]
    Vai sereno, bazzico spesso la zona, sul lungolago non ci sono salite impegnative. Quella nello specifico è una salita regolare al 5% senza strappi. Con un minimo di allenamento e sopratutto presa (come tutte le salite) al giusto passo e con il rapporto adeguato non la sentirai neanche. Inoltre sul quel lato del lago molto spesso c' è vento da sud verso nord e se il giro del lago è in senso orario aiuta
    emabiond, 17 marzo 16
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Le definizioni su questo blog sono tutte un programma...bisogna arrivare sul posto e constatare di persona quanto c'e' di vero e quanto no. Dopo un po di anni rilevo che molto spesso le definizioni proposte sono del tutto soggettive e variano da persona a persona.
    renatociclo, 17 marzo 16
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Avrei intenzione di fare il giro del Lago nel ponte del 25 aprile. Volevo chiedere se la salita segnalata al 21 km è dura da affrontare? grazie a chi potrà aiutarmi.
    66scorpione, 15 marzo 16
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Percorsa oggi pomeriggio partenza e arrivo a clusane, giro molto bello per rilassarsi e strade poco trafficate.
    merita tanto
    fabelix, 6 settembre 15
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Percorso parzialmente il 19 luglio da Iseo a Pisogne e ritorno, percorso eccellente :cool anche se non tutto in sede propria, condivido il consiglio di chi suggerisce di fare attenzione al vento, nel pomeriggio spira da sud verso nord e il rientro da Pisogne ad Iseo è risultato decisamente più faticoso. :noti
    Ora penseremo alla sponda bergamasca scegliendo possibilmente il giorno adatto, con meno traffico d'auto.
    alfver, 8 agosto 15
  • Re: Giro del lago di Iseo
    fatto il giro domenica scorsa
    un po' caldo ma bello
    da rifare in primavera o autunno
    saetta, 19 luglio 15
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Gran bel giro per chi vuol farsi un pedalata in giornata. Consigliata!!!
    ilario.battaglia, 1 gennaio 15
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Secondo me non si puo' definire questo giro Ciclopedonale,gli unici tratti ciclopedonali protetti sono da Iseo a Paratico e da Toline a Vello, in tutto saranno circa 20 km. su 65 totali mi sembra un po' poco, Inoltre le strade non sono proprio a basso traffico, forse perchè ho fatto il giro di Domenica ma il traffico era piuttosto intenso e rumoroso. Non mi è piaciuto. :nono :nono
    APPIANI, 21 ottobre 14
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Consiglio personale da fare il giro partendo da Pisogne,Iseo,Sarnico.Lovere,Pisogne...al mattino il vento del lago va verso Iseo al pomeriggio inverte....
    superbafo, 19 ottobre 14
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Percorso oggi,segnalo che finalmente è in via di completamento e già percorribile il tratto di innesto alla Toline-Vello proveniendo da Pisogne che evita di percorrere la statale. :cool
    nok, 5 ottobre 14
  • Re: Giro del lago di Iseo
    fatto oggi 06/07/2014, in senso antiorario però!!, bellissimo e pieno di gruppi di ciclisti a cui attaccarsi!!!soprattutto nelle gallerie!!!cmq merita :si
    skifanterun, 6 luglio 14
  • Re: Giro del lago di Iseo
    [quote="ldigati":1s13zgcv]Fatto ieri, in una fresca giornata di novembre.
    Fare tutto il giro è uno sfizio, un realtà ci sono molte parti del giro che non sono un granché. La costa ovest, per esempio. In tutta questa parte, da Lovere a Tavernola Bergamasca, la ciclabile non c'è, si va sulla strada che è stretta e con le curve, e non è il massimo.
    Per me la parte più bella è stata da Sarnico a Iseo.
    Se dovessi rifarlo, mi appoggerei ai traghetti per saltare le parti più brutte/pericolose.[/quote:1s13zgcv]
    naturalmente le opinioni personali si rispettano...vi invito però a vedere qs filmato,
    http://www.sarnicolovere.it/fotografie.html
    anche se è prettamente sponsorizzante una corsa che si tiene sul lago da Sarnico a Lovere, per vedere la bellezza dei posti che si andrebbero a percorrere in bici...guardatelo perché ci sono riprese aeree che evidenziano la bellezza dei posti....poi magari non vi piacciono..però... :cool
    STB, 18 novembre 13
  • Re: Giro del lago di Iseo
    come sempre sono opinioni personali, io di gran lunga preferisco la costa bergamasca, la zona da Riva di Solto e castro (Bogn di Riva) è spettacolare :ok
    nok, 18 novembre 13
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Fatto ieri, in una fresca giornata di novembre.
    Fare tutto il giro è uno sfizio, un realtà ci sono molte parti del giro che non sono un granché. La costa ovest, per esempio. In tutta questa parte, da Lovere a Tavernola Bergamasca, la ciclabile non c'è, si va sulla strada che è stretta e con le curve, e non è il massimo.
    Per me la parte più bella è stata da Sarnico a Iseo.
    Se dovessi rifarlo, mi appoggerei ai traghetti per saltare le parti più brutte/pericolose.
    ldigati, 18 novembre 13
  • Re: Giro del lago di Iseo
    [quote="Albebike":wo5lg2cx]Scusate, mi potete indicare da dove si inizia esattamente il giro lungo la ciclabile? arrivando in macchina sul lago, qual è la località + adatta per parcheggiare (senza pagare parcheggi vari) e prendere la ciclabile? il giro è meglio farlo in senso orario, giusto?

    ciao e grazie[/quote:wo5lg2cx]

    La ciclabile parte da Vello (Bs) e arriva a Toline (Bs). in googlemap vedi dove sono..
    Puoi parcheggiare a Vello (ci sono posti liberi e a pagamento ma tutti e due son pochi e dipende dall'affluenza) che Toline (ci sono posti liberi ma son pochi e dipende dall'affluenza). Ti suggerirei altrimenti di parcheggiare a Pisogne (parcheggio alla stazione o al centro commerciale), pedali per 3 km su vecchia statale poi ti immetti sulla ciclabile a Toline. La ciclabile è molto bella. Il giro del lago è circa 65 km... se hai bisogno di altre info non esitare...
    Dimenticavo che da Pisogne parte la CICLABILE DELLA VALLECAMONICA che arriva fino a Capo di Ponte (Bs) :cool
    STB, 18 ottobre 13
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Scusate, mi potete indicare da dove si inizia esattamente il giro lungo la ciclabile? arrivando in macchina sul lago, qual è la località + adatta per parcheggiare (senza pagare parcheggi vari) e prendere la ciclabile? il giro è meglio farlo in senso orario, giusto?

    ciao e grazie
    Albebike, 17 ottobre 13
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Ciao,
    appena concluso il giro del lago, tutto perfetto! Ciclabile riaperta, nessun problema, bisogna solo stare attenti quando si esce da Pisogne perchè non è segnalata; in ogni caso, uscendo dal paese andare verso Iseo, alla rotonda a dx non prendete la salita (entrate nel tunnel della statale) ma a dx seguite il bordo lago ed entrate, ad inizio salita, nella ciclabile.
    Facile e con poche salitine senza particolare fatica, sono 63,20Km, l'ho percorsa a 26kmh di media. Attenzione alla ciclabile che è piena di ciclisti e pedoni che viaggiano su ambo i sensi.

    Commento finale: DA FARE!
    Fausto

    PS
    postato mio tragitto by Bryton su pagina fbook.
    Faustbike, 4 agosto 13
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Ho letto sul giornale di Brescia che oggi 15/07/2013 viene riaperta la ciclabile di Vello, chiusa per frana da 3 anni. Logicamente non l'ho ancora percorsa però visto la fonte della notizia dovrebbe finalmente essere giunta a giusta conclusione questa lunga questione. :lol
    mitico69, 15 luglio 13
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Abbiamo percorso il tragitto il 25/26 maggio 2012 in senso orario partendo da Clusane. Attenzione perchè la pista ciclabile che affianca la galleria di Tavernola, è chiusa al transito per lavori, pertanto si deve impegnare la statale in galleria. Anche in presenza di poco traffico è inquietante. Molto bello il tragitto fino a Lovere dove il traffico diventa intenso fino a Costa Volpino. Percorrendo la statale si giunge al ponte Barcolto sul fiume Oglio in centro a Costa Volpino, prima del ponte strada a sx e percorsi 50 metri a dx inizia la pista ciclabile sulla destra orografica del fiume che consente di immettersi dopo alcuni km nei pressi di Rogno, sulla pista della Valcamonica. Percorso molto bello in mezzo al verde. Nelle vicinanze degli impianti sportivi di Rogno è presente un ponte ciclabile che consente di attraversare il fiume e di inserirsi sulla pista della Valcamonica prima del sottopasso stradale. Noi abbiamo raggiunto Breno, percorso splendido, scendendo poi verso Pisogne sul lago, sempre percorrendo la pista.
    A Pisogno per proseguire verso Iseo è necessario percorrere la statale con una lunga e pericolosa galleria (1650 metri). Lo sconsiglio sia per la lunghezza, ma soprattutto per la velocità dei veicoli motorizzati che la percorrono. Consiglio di utilizzare il traghetto che vi porta rapidamente a Marone. Se volete fare gli avventurosi è possible utilizzare la ciclabile che costeggia il lago che però è chiusa ai pedoni e ciclisti, causa frane. L'accesso è facilmente agibile, ma una volta percorsa con attenzione per la presenza di depositi franosi, ci si blocca davanti a un cancello invalicabile. Tornando indietro, a circa 500 metri sulla dx, vi è un sentiero molto irto che porta, dopo aver scavalcato la ferrovia, alla statale prima dell'ultima galleria (600 metri) prima di Marone. La sponda bresciana è molto bella con lunghi tratti di pista ciclabile fino a Clusane. Merita una deviazione la visita a Monteisola, facilmente raggiungibile con i traghetti da Sulzano. Il periplo dell'isola (circa 9 km) presenta tratti di salita, ma ne vale la pena per i paesaggi e gli scorci panoramici che si possono osservare.
    Buon viaggio.
    etabeta, 29 maggio 12
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Noi abbiamo fatto questo giro il 31 mazro 2012.
    Il tratto più bello per noi è stato da Sarnico (nostro punto di partenza) a Lovere, sia per il paesaggio sia perchè meno trafficato.Molto bella il tratto di ciclabile che costeggia il lago qualche km prima di arrivare a Lovere, che fa tagliare il passaggio in galleria.
    Per quanto riguarda il passaggio dall'altra sponda...poco attraente da Lovere a Pisogne, visto che per passare dall'altra parte si deve attraversare una zona industriale...
    Una volta arrivati a Pisogne,il paesino merita un giro.
    Da qui per arrivare ad Iseo la strada imporrebbe di seguire la statale e di conseguenza affrontare la lunga e trafficata galleria.
    Dietro consiglio di un ciclista della zona, noi siamo passati per la ciclabile che costeggia il lago. Attenzione perchè la ciclabile è chiusa ai pedoni e ciclisti, causa frane. Infatti abbiamo dovuto scavalcare una recinzione con passaggio di bici a mano...il percorso è molto bello ma effettivamente un po' "inquietante" la vista di varie pietre o addirittura frane lungo il percorso.
    Non eravamo sli, visto che anche dei surfisti hanno usat il nostro stesso passaggio!
    Il problema però si presenta all' uscita in quanto il passaggio è chiuso da un cancello impossibile da scavalcare.
    L'unica soluzione sarebbe ritornare al punto di partenza ma fortunatamente lungo il percorso incrociamo una macchina...ci sarà quindi un passaggio che porta alla strada...infatti circa 200/500 mt si trova una strada sterrata che ci riconduce alla statale ma dopo aver oltreppasato la lunga galleria. Ne rimane solo una da affrontare ma breve (circa 500 mt) e poi si ritorna a costeggiare i vari paesini presenti sulla riva sx del lago (bello Marone) fino ad arrivare ad Iseo e poi da qui è presente una ciclabile (ma che non costeggia il lago), che ci riporta al punto di partenza.
    Buon giro!
    DavSimMTB, 3 aprile 12
  • Re: Giro del lago di Iseo
    Domenica 19 giugno ho percorso il tratto della pista ciclabile che da Toline porta a Vello per poi proseguire verso Marone.
    Le protezioni che impedivano l'ingresso sono state divelte favorendo il passaggio.
    Mentre risulta chiusa ma comunque accessibile il tratto da Castro a Lovere.
    fazu 73, 19 giugno 11
Scrivi commento | Regolamento