Registrazione

Passo tremalzo

Profilo altimetrico

Pendenza media 4.4%, max 28% Dislivello salita 2537m, discesa 2532m, assoluto 1362m

Caratteristiche

Distanza:31.02 km
Tipo:ciclabile
Fondo:misto
Adatto a bambini: Non votato
Adatto a pattinatori: Non votato
Durata (Km/h): 124 minuti
Interessante percorso, in parte asfaltato ed in parte sterrato.

Partenza e ritorno a Pieve di Ledro. Panorami mozzafiato sul lago di Ledro, lago di Garda, Adamello e Brenta. partendo dal galet (b&b) di Pieve di Ledro, dopo una bella colazione, a circa 500 m., in prossimità del fiume si imbocca la nuova ciclabile.

Si raggiunge Tiarno di sopra, ed in prossimità delle fabbriche, si prende una stradina a sinistra che costeggia dei prati fino al limitare del bosco dove si svolta ancora a sinistra.

La strada diventa sterrata e in parte cementata penetrando nel bosco stesso.

Superato il tratto boschivo e l'alveo di un torrente si inizia la salita con fondo sassoso che ci porta ad un capitello in prossimità del bivio con la strada per tremalzo.

Da qui in poi l'itinerario segue la strada asfaltata e, lasciando sulla destra la chiesetta di s. Croce, la malga Tremalzo di sotto e la onca di Tremalzo, giunge fino al passo nei pressi dell'albergo Garda.

Da questo punto, abbandonato l'asfalto, si prosegue salendo fino alla galleria che ci apre la vista sulla zona del lago di Garda.

La discesa, con ampia vista sia sulla val di Ledro che sul Garda, ci porta fino al passo nota dove l'itinerario prosegue a sinistra.

Ora la strada si fa meno ripida e alterna tratti di piano con brevi salite e discese. Si lascia sulla sinistra la bocca dei fortini con il bivio per molina e si giunge al bivacco baita Segalla.

Proseguendo sempre su mulattiera si incrocia il bivio con l'itinerario al passo Guil dal quale, passando per Leano, si può giungere al paese di Prè.

Superato il passo della Rocchetta inizia la discesa sulla strada che ormai si è trasformata in sentiero e, miscelando freni ed equilibrio, giungiamo alla strada che, se imboccheremo a destra, nella direzione indicata, ci porterà fino alla malga Palàer.

La discesa continua fino a punta larici, stupenda la vista sul garda, e quindi fino a Pregasina, dove la fatica dei 30 km percorsi sarà solo un mero ricordo.

Si può accorciare il percorso scendendo direttamente a molina di Ledro e si rientra costeggiando il lago di Ledro, sempre sulla nuova ciclabile.

Itinerario segnalato da Alberto il 4 gennaio 13

Sono presenti 5 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Passo tremalzo
    La salita fino a Passo Tremalzo è asfalto, molto bella! La discesa verso Passo Nota è uno sterrato, bello ma da MTB!
    ilario zanetti, 15 settembre 16
  • Re: Passo tremalzo
    Vorrei sapere se posso farla con la bici da corsa o se è impossibile.
    Grazie mille
    Debby
    debbina77, 14 settembre 16
  • Re: Passo tremalzo
    Il capitello in prossimità del bivio con la strada per tremalzo non si vede, quindi si rischia di non prendere la strada giusta.. Se poi si segue la piantina visualizzata ci si perde di sicuro, perché il punto C è completamente fuori posizione, seguendo il percorso segnato si rischia di arrivare a Storo. Il resto del percorso non sono riuscito a farlo per maltempo, ci riproveremo più avanti, specialmente ora che so dove girare...
    luma1971, 11 giugno 13
  • Re: Passo tremalzo
    salve desideravo avere delle indicazioni dei percorsi da fare in montembike con partenza da passo tremalzo ed arrivo sul lago di garda , e se ci sono trasporti publici per il ritorno , grazie!!!!!!!!!!!!!
    LUIGI 69, 2 giugno 11
Scrivi commento | Regolamento