Registrazione

Udine, parco Cormor Alto - parco Cormor Basso

Profilo altimetrico

Pendenza media 0.4%, max 10% Dislivello salita 45m, discesa 58m, assoluto 22m

Caratteristiche

Distanza:6.2 km
Tipo:ciclostrada
Fondo:misto
Adatto a bambini: No
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 25 minuti
Notizie dal comune di Udine parlano di una possibile nuova ciclabile per collegare il parco del Cormor con la zona di viale Venezia grazie anche alla costruzione di un ponte pedonale sul Cormor.

Andiamo dunque alla scoperta di quello che forse potrebbe essere il tracciato di questo nuovo itinerario o magari contribuiamo a tracciarlo!

Partenza da uno dei parcheggi del parco del Cormor da dove inizia anche il tracciato dell'[url=http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/622-ippovia-udine-buia]ippovia[/url], a fianco della strada che dallo stadio porta verso città fiera. Seguiamo per un tratto il percorso ciclabile verso la frazione dei [url=http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/2014-udine-rizzi-parco-del-cormor-ippovia]Rizzi[/url].
Poco dopo il cimitero prendiamo viale Candolini verso sud. L'ideale sarebbe stato proseguire lungo la sponda sinistra del Cormor ma purtroppo una vastissima caserma ostacola il passaggio. L'augurio è che il comune possa in futuro ritagliare un sentiero tra l'argine e la caserma. Viale Candolini è comunque larghissimo ed ha spazio a sufficienza per creare un'eventuale nuova ciclabile.
In prossimità dell'ingresso della caserma prendiamo la strada a destra (via Sagrado) che raccorda viale Candolini con la SS464 per Martignacco. Seguiamo la statale per circa 300 metri in direzione Martignacco fino ad imboccare la rampa di accesso alla tangenziale (non preoccupatevi... non ci andiamo in tangenziale :) ).
Prima di arrivare sulla tangenziale svoltiamo a sinistra per via Flagogna.
Inizia qui il tratto più sorprendente del tracciato: un percorso di campagna, anche in single track, attaccato alla città. Seguiamo via Forgaria che svolta presto a sinistra di 90 gradi e poi ancora a destra di 90 gradi. Prima di quest'ultima svolta proseguiamo invece dritti per uno stradello di campagna dal fondo naturale che si avvicina al Cormor e poi lo segue fino ad un guado. Questo è il punto in cui suppongo dovrà sorgere il ponticello (o in alternativa alla fine di via Forgaria).
La probabilità di trovare acqua nel guado non dipende solo dalle eventuali piogge nei giorni precedenti ma anche dall'apertura della chiusa sul Ledra in prossimità di città fiera. La possibilità di attraversare il guado è dunque del tutto casuale (buona fortuna).
Poco oltre il guado inizia un piacevolissimo single track lungo il Cormor. Il sentiero è completamente immerso nella vegetazione. Al termine del sentiero si sbuca sul retro del campo di calcio del Cormor Basso, lo aggiriamo a sinistra fino ad arrivare in via Cormor Basso.
Procediamo verso destra per 100 metri e prima del ponte imbocchiamo la [url=http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/2011-udine-da-viale-venezia-al-parco-del-cormor-basso]ciclabile del supermercato Panorama[/url] che ci porta in breve fino a viale Venezia.
In alternativa attraversiamo il ponte (o il guado in cemento sottostante) ed imbocchiamo invece la [url=http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/2012-udine-parco-urbano-del-cormor-basso] ciclabile del parco del Cormor Basso[/url] . Anche qui però ci aspetta un altro guado problematico per raggiungere viale Venezia: se c'è acqua si può provare a scendere l'argine poco più a monte portandosi la bici in spalla.

Nota:
Assieme ad un amico ho percorso questa traccia in notturna a fine Novembre ed è stata veramente una sorpresa amara trovare dei senza casa che dormivano sotto i ponti del Cormor :(


Itinerario segnalato da borgofumo il 7 dicembre 11

Sono presenti 3 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Udine, parco Cormor Alto - parco Cormor Basso
    Percorso interessante, a tratti "avventuroso". La prima parte (via Forgaria) è una strada bianca che passa in mezzo a piazzole dove abitano i rom. Nessun problema, però attenzione che più avanti potete trovarveli davanti in mezzo al sentiero con cani sciolti che vi correranno dietro facendovi fare il nuovo record sul giro.
    La ciclabile che porta al Panorama è interrotta causa cedimento di un ponticello, si può passare lo stesso, ma bisogna stare attenti.
    Da fare in compagnia, visto che il paio di volte che l'ho percorsa non ho incontrato quasi nessuno, soprattutto nella zona guado che è la più selvatica.
    maurops, 3 giugno 17
  • Udine, parco Cormor Alto - parco Cormor Basso
    Percorsa ieri in mtb da viale Venezia al parco del Cormor, seguendo il percorso gps scaricato... bella e sorprendente anche se un po' troppo "vegetata" in certi punti....da abbinare al pezzo dell'Alpe Adria dal Parco del Cormor al centro di Udine, scendendo poi fino a viale Venezia dove inizia :cool
    giu87, 21 giugno 14
Scrivi commento | Regolamento