Registrazione

Chiasso - Lago di Lugano - Val Ganna - Varese

Profilo altimetrico

Pendenza media 0.4%, max 26% Dislivello salita 865m, discesa 728m, assoluto 259m

Caratteristiche

Distanza:66.77 km
Tipo:ciclostrada
Fondo:asfalto
Adatto a bambini: No
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 267 minuti
E' un percorso fantastico in quanto mette insieme un pò di tutto: montagna, lago, e pianura. Sia all'inizio che alla fine sono presenti delle comodissime stazioni ferroviarie (Chiasso e Varese).

Il percorso parte dalla stazione ferroviaria di Chiasso in Svizzera e segue fino a Agno la ciclabile svizzera nazionale n3. Da Agno a Ponte Tresa è presente comunque la ciclabile ma cambia denominazione (non è più la n3). Spesso la ciclabile è solo una corsia dedicata su una comune strada per macchine, ma dato lo scarsissimo traffico è bellissima (provata il sabato ora di pranzo e vi assicuro che non girava nessuno :-). Questa parte è molto bella oltre che per lo stupendo lago, anche per tutti i vari paesini svizzeri molto particolari che si attraversano.

Una volta a Ponte Tresa, passata la dogana e rientrati nuovamente in patria si continua il percorso sulla ciclabile (asfaltata) della Val Ganna. Il percorso è caratteristico, perchè oltre al bellissimo sfondo naturalistico, si percorre il tracciato della dismessa tranvia che ha collegato dall'inizio del novecento al 1955 Varese con Ponte Tresa.

Una volta terminata la ciclabile della Val Ganna ci si dirige su strada provinciale a Varese dove si avrà la possibilità di rientrare in treno. Questi ultimi 16 km su strada sono sicuramente i più pericolosi ed occorre fare un pò di attenzione, ma sono assolutamente fattibili per chi ha un minimo d'esperienza su strada.

Ritengo questo percorso veramente bello in quanto è estremamente variegato. Vi assicuro che vi sarà impossibile annoiarvi!

FONTI
http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/3340-lago-di-lugano-parte-sud-anello
http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/700-ciclopedonale-della-val-ganna
http://www.gpsvarese.it/cartina_dettaglio.asp?tipo=Piste%20ciclabili&ID=11

Itinerario segnalato da lunaro88 il 12 dicembre 11

Sono presenti 3 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Chiasso - Lago di Lugano - Val Ganna - Varese
    seguito durante un soleggiato sabato di maggio.
    partenza da Chiasso ore 9, ho approfittato per fare un giro anche a Lugano, arrivo a Varese ore 13.

    Percorso molto bello, anche se un po' trafficato le strade sono larghe in Italia ed in Svizzera i guidatori sono molto rispettosi e corretti.
    Ho eseguito il percorso in MTB un po' noioso per via dell'asfalto :lol , in compenso ho potuto apprezzare belle città e bei posti che non avevo mai visto (venendo dalla bassa Bresciana).

    Ho trasportato la mia MTB 29" in treno sia all'andata che al ritorno, i treni sono ben attrezzati per il trasporto delle biciclette.

    Grazie ;) , la prossima volta proverò a vedere se c'è qualche percorso sterrato nel parco "campo dei fiori".

    Matteo.
    Matteo Piemonti, 18 maggio 15
  • Re: Chiasso - Lago di Lugano - Val Ganna - Varese
    Pedalata effettuata ieri, sabato 26 maggio 2012.
    La prima considerazione è che una volta arrivati a Chiasso le indicazioni per le ciclabili non sono così chiare: senza aver stampato la mappa dal sito qui sopra mi sarei perso mille volte (l'unica nota da aggiungere alla didascalia è che uscendo dalla stazione di chiasso bisogna buttarsi sulla sinistra e proseguire sempre sulla strada cantonale).
    Aggiungerei che è una "pista ciclabile" per i 3/4 su strada con le macchine che passano accanto (ed il traffico, almeno per quel che riguarda il primo tratto, fino al lago di Lugano, è sempre presente...ahimé proprio di sabato)
    Il percorso fino al Lago di lugano (se non fosse per il Lago) è molto monotono e sempre disturbato dal passaggio delle macchine sulla cantonale accanto alla pista ciclabile (non sempre segnata).
    Le cose cambiano (fortunatamente in meglio) da lì in avanti, fino a Val Ganna dove il paesaggio è splendido, sempre vario e spesso silenzioso.
    Aggiungerei che per quel che mi riguarda non lo definirei un percorso "facile" ma di difficoltà media, in quanto l'ultima parte, prima della discesa fra i tornanti della statale varesina, (quella per intenderci dell'ex tranvia dismessa) è si secondo me la più bella da un punto di vista naturalistico ma sempre in continua salita (leggera, a parte qualche piccolo strappo all'interno del parco, ma costante).
    insomma a mio avviso un percorso impegnativo, da fare con un minimo di preparazione, e col gps o la cartina sempre con se perché le indicazioni (e non solo quelle da parte dei cartelli) sono dure da ottenere...
    Voto 6 1/2 (per il traffico)
    mcdal78, 27 maggio 12
Scrivi commento | Regolamento