Registrazione

Sorgenti del Sile

Profilo altimetrico

Pendenza media 0%, max 3% Dislivello salita 105m, discesa 103m, assoluto 21m

Caratteristiche

Distanza:45.21 km
Tipo:ciclostrada
Fondo:misto
Adatto a bambini: Si
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 181 minuti
Percorso circolare con partenza da Preganziol o da Mogliano Veneto (con 9 km in più - vedi prima parte itinerario "Terra del radicchio rosso", stesso autore), attraverso strade secondarie, che per larghezza e traffico, si possono paragonare a piste ciclabili.

Si giunge alle sorgenti del Sile a Casacorba di Vedelago, con piacevole ritorno lungo il corso del Sile per Quinto di Tv e fino al punto di partenza.

Itinerario segnalato da più persone; ultima modifica il 25 novembre 12

Sono presenti 2 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Sorgenti del sile
    Abbiamo provato a farlo oggi (06/04/2014).
    L’itinerario in alcuni punti è mal tracciato; non siamo riusciti a completarlo tutto ma, pur considerando qualche piccola deviazione, abbiamo percorso 39 km partendo dalla stazione di Pregaziol, transitando per la Treviso-Ostiglia e da lì tornando indietro, quindi il totale deve sorpassare i 45 segnati.
    All’andata, da Via San Vitale girando a dx per la Via Vicinale San Vitale, si percorre un breve tratto sterrato che porta ad un’abitazione; da qui parte un tratturo quasi impraticabile restando in sella che piega nuovamente verso Via San Vitale, ma finisce in un’altra area privata. Invece cercando di andare dritti verso Via Zagaria, manca sia il tratturo che un qualsiasi sentiero ed in lontananza si vedono cani che scorrazzano liberi … :inca
    Morale: meglio tornare indietro e proseguire per Via San Vitale! :asd
    Da nessuna parte dell’itinerario si troverà mai un’indicazione che menzioni le Sorgenti del Sile, ma in compenso ci sono indicazioni per il percorso ciclo-naturalistico “il Sambuco”, il “Percorso del Mulino” e “Bicivacanze” (tutti in parte coincidenti col nostro percorso) :suprise : tutto ciò non aiuta a trovare la retta via.
    Al ritorno, da via Cornarotta il percorso è stato tracciato col righello e …. si vede! :rolleyes
    Si percorre via Mestrina e via Burchielli, ma se avete un gps con l’avviso di abbandono della traccia zittitelo perentoriamente, perché a causa del tracciato “abozzato spigolosamente” suonerà in continuazione :truzzo . Lo stesso dicasi per il tratto successivo, via Pittier e via Michieletto, fino al punto “J”.
    In conclusione, è un percorso in larga parte in strade secondarie che meriterebbe senza dubbio una traccia più accurata, anche perché attraversa posti deliziosi (tra le calle ed i sambuchi) ed è piuttosto vario. :cool
    rahab, 6 aprile 14
Scrivi commento | Regolamento