Dal Piave al Sile

Mappa

Pendenza media 0%, max 13% Dislivello salita 658m, discesa 656m, assoluto 2m

Caratteristiche

Sicurezza

Tipo percorso: sentiero 🚶
Adatto a bambini: No

Lunghezza

Distanza:44.3 km
Durata: 3 ore a Km/h

Fondo stradale

Pavimentazione:misto
Adatto a pattinatori: Da censire

Tipi di bicicletta

Mountain Bike, Gravel, Cicloturismo, Bici da città

Descrizione

Percorso adatto alla mountain bike, facile, poca pendenza e di interesse naturalistico notevole.

 

Itinerario segnalato da più persone; ultima modifica il 7 novembre

Modifica

🌁 Aggiungi Foto

Download

Scarica il tracciato gps in uno dei seguenti formati:

Scarica il tracciato sul tuo smartphone in uno dei seguenti formati:

Recensioni e Commenti (6)

  • Re: Dal Piave al Sile

    Percorso molto bello ai piedi delle colline del prosecco e lungo il greto del Piave. E' necessaria una MTB o quantomeno pneumatici adeguati a percorsi su terra. Panorami molto belli soprattutto se si indovina la giornata giusta. Noi l'abbiamo fatta in data odierna con i colori dell'autunno in piena esplosione, uno spettacolo. Nota sul percorso, la zona delle Fontane Bianche sotto Sernaglia è un'area naturalistica e le bici devono essere condotte a mano, cosa che abbiamo fatto. E' un tratto abbastanza lungo ma per chi non lo conosce merita di essere visto. In alternativa si può tagliare prima e ricollegarsi al tracciato al parcheggio auto.

    P.S. Il Sile (altro fiume che passa per Treviso) non c'entra nulla :lol Sicuramente è un refuso dell'autore perché ci sono due tracciati con lo stesso nome e effettivamente uno di questi porta alle foci del Sile partendo da Noventa di Piave.

    enzoanna, 6 novembre

  • Re: Dal Piave al Sile

    Percorso in data 13/9/2020. Si tratta di una traccia adatta a MTB che si snoda soprattutto tra bellissimi vigneti (spesso su strade private...) mentre la seconda parte costeggia il Piave.
    In due punti la traccia si perde in mezzo a campi coltivati, si recupera in breve il percorso aggirando gli ostacoli (in particolare al santuario Madonna delle Grazie).
    Come detto il fondo è spesso sterrato e fortemente irregolare per cui non pensate di trovarvi su una ciclabile! ad esempio vi sono tratti che ricordano la Glera gravel o la Leggendaria per chi ha esperienza di questi eventi.
    Cmq il percorso ha risvolti inaspettati ed a volte veramente sorprendenti.

    Piero67ve, 15 settembre 20

  • Re: Dal Piave al Sile

    Fatta oggi 12/01/2020
    Bellissimo , complimenti chi ha fato il tracciato , mi sono divertito
    Siamo partiti da Funer abbiamo fatto il giro contrario . Bellissimi paesaggi nel verde :cool

    daniele68, 12 gennaio 20

  • Re: Dal Piave al Sile

    Questo è il mio primo intervento per esprimere un mio giudizio sul tracciato "Dal Piave al Sile" tentato mercoledì scorso. Seguendo la cartina da Voi pubblicata, non abbiamo trovato segnali indicatori del percorso. Con l'usilio del gps siamo riusciti a seguire vagamente l'itinerario e solo il un tratto dopo Col S. Martino abbiamo agganciato il percorso sterrato con qualche tabella che poi non abbiamo più trovato in Zona Sernaglia della Battaglia. Solo con l'aiuto dei locali siamo riusciti a fare il giro in modo approssimativo
    con molta delusione perché sarebbe bello girare in mezzo a quella campagna senza farsi sfiorare dagli automezzi sulle strade asfaltate. Per ultimo: non ho trovato nessuna descrizione nel spazio del vostro sito.
    Gian Paolo Lucato

    gian paolo lucato, 24 novembre 17

  • Re: Dal Piave al Sile

    Un percorso bellissimo: complimenti a chi l'ha tracciato tra capezzagne, tratturi e prati, evitando quasi sempre strade asfaltate.
    Partiti da Sernaglia si attraversano quasi subito gli incantevoli terreni bonificati dai benedettini a Palù. Si prosegue tra vigne e colline verso Valdobiadene. Da lì si scende verso il Piave, ma prima si passa per l'incantato parco del Bigolino. Poi le trincee austroungariche conducono al parco della memoria dell'isola dei Morti dove si celebrano le gesta degli arditi e il ricordo degli sfortunati ragazzi del '99. Prima di finire non si può perdere la fiabesca oasi di Fontane bianche.
    Davvero un giro indimenticabile.

    fape57, 24 settembre 17

  • Re: Dal Piave al Sile

    Scusate forse mi sfugge qualcosa: Ma facendo questo percorso, dove l'avete visto il SILE???

    fagiani, 30 ottobre 13