Registrazione

Traversata appenninica dalla Val di Reno alla Val di Serchio lungo la SS324 tratto bolognese

Profilo altimetrico

Pendenza media 1.8%, max 24% Dislivello salita 746m, discesa 654m, assoluto 438m

Caratteristiche

Distanza:24.4 km
Tipo:strada
Fondo:asfalto
Adatto a bambini: Si
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 98 minuti
Percorso un pò lungo ed impegnativo (quasi un cicloviaggio) che collega le valli del Reno e del Serchio aggirando il Monte Cimone e Valicando il Passo delle Radici. Da farsi eventualmente in 2 o 3 tappe, dato l'impegno richiesto e le molte possibilità di alloggio ed escursione che offre la zona, entrambe le estremità del percorso sono raggiungibili in treno: Silla lungo la linea Bologna-Pistoia (Porrettana) e Castelnuovo Garfagnana lungo la linea Pisa-Lucca-Aulla (Garfagnana): sia chiaro che questo non è il percorso più breve, l'altro, che parte dalla vicina Porretta, risale il Reno dalla Traversa di Pracchia, sale a San Marcello,scende per la Val di Lima fino a Bagni di Lucca e risale il Serchio fino a Castelnuovo Garfagnana è assai più breve, ma (con l'eccezione di un breve tratto in Val di Lima) assai meno bello.

Il percorso grossomodo si divide in tre parti geografiche distinte: Valle del Reno, con il fiume Silla (da Silla a Lizzano in Belvedere), Valle del Panaro coi torrenti Dardagna, Leo, Scoltenna, Pertcara (da Lizzano in Belvedere a Sant'Anna Pelago e al passo delle Radici) e val di Serchio con il torrente di Castiglione ed i torrente Corfino (dal Passo delle Radici a Castelnuovo Garfagnana) e scorre in tre province: Bologna, Modena e Lucca ognuna più o meno corrispondente ai tre tratti sopra indicati.

Prendiamo qui in esame il tratto bolognese che va da Silla (alla confluenza del Fiume omonimo con il Reno) al ponte sul Dardagna poco prima di Fanano; questo, per quanto io ricordi, è la parte con il maggior traffico di tutto l'itinerario, particolarmente nei pressi di Silla e fino a Lizzano.
Si parte dal centro di Silla sulla SS324 in leggera salita verso Lizzano in Belvedere, il traffico inizialmente intenso si riduce progressivamente man mano che si sale (questo tratto di strada è in comune con quello del Corno alle Scale: la montagna dei Bolognesi e di Tomba) per diventare poi più modesto al bivio per Fanano, poco dopo il Villaggio Europa, allorché si lascia il tratto di strada in comune.

Si prosegue sulla mezzacosta verso Fanano seguendo più o meno il corso del torrente Dardagna e sfiorando Rocca Corneta fino ad attraversare il ponte sul Dardagna ed entrare in provincia di Modena

Itinerario segnalato da p000gna il 15 luglio 15

Download

Commenti

Se conosci questo itinerario e vuoi lasciare il tuo parere o informazioni utili, lascia un commento
Per commentare gli itinerari, partecipare alle discussioni sul forum e accedere in anteprima alle parti in costruzione di questo sito, è necessario iscriversi gratuitamente.
Login

Ho dimenticato la password Registrazione