Iscriviti | Login

Preore - Passo Daone

Profilo altimetrico

Pendenza media 9.7%, max 23% Dislivello salita 213m, discesa 991m, assoluto -778m .

Caratteristiche

Sicurezza

Tipo: strada đźš™
Adatto a bambini: No

Lunghezza

Distanza:8 km
Durata: 32 minuti a Km/h

Fondo stradale

Pavimentazione:asfalto
Adatto a pattinatori: No

Tipi di bicicletta

Bici da cittĂ , Cicloturismo, Corsa, Gravel, Mountain Bike
Impegnativa salita che si svolge sulla Strada Provinciale 53, da Preore al mitico Passo Daone, lunga circa 8,3 km e con un dislivello di ben 775m.

Fortunatamente la strada è poco trafficata, quindi si può percorrere in bici senza preoccupazioni. Questa salita è stata percorsa anche nel Giro d'Italia 2015 ed è stata classificata GPM di 1a categoria.

Si parte dunque da Preore (523m) e si imbocca la SP53 per Montagne. La salita è subito faticosa con tratti al 12%. Dopo alcuni tornanti si raggiunge il centro abitato di Cort (823m) dove la strada si fa un po meno pendente e si può rifiatare.

Si prosegue lungo la strada che torna a salire e si raggiunge il paese di Larzana (941m). E' qui il tratto piĂą faticoso e pendente: un muro al 14% che attraversa il paese. Dopo questa fatica si raggiunge la Chiesa di Larzana e la strada si spiana un po'.

Proseguendo ancora si raggiunge il bivio che porta a Binio (1080m). Per Passo Daone, però, bisogna invece svoltare a sinistra e da qui la strada ricomincia a salire e si inoltra nel verde. Dopo alcune centinaia di metri si raggiunge la Villasanti (1180m) circondata in bellissimi prati e boschi.

L'ultimo chilometro è davvero faticoso: la strada torna ad una pendenza superiore al 10%. In compenso, si può godere di alcune viste meravigliose dove si scorge un bel panorama. Dopo Capanna Durmont, si raggiunge finalmente il Passo Daone ad una quota di 1298m. Da lì si può scendere ripercorrendo lo stesso percorso d'andata oppure andando dall'altro lato verso Spiazzo.

Per affrontare questa salita è quindi necessario essere allenati e, seppur la pendenza massima sia del 14-15%, non è assolutamente da sottovalutare! La salita è costantemente intorno al 10% di pendenza e non si può quasi mai rifiatare. Ma assicuro che, raggiunto il Passo, la soddisfazione è davvero tanta.

Recensioni e Commenti

Se conosci questo itinerario e vuoi lasciare il tuo parere o informazioni utili, lascia un commento

Per commentare gli itinerari, partecipare alle discussioni sul forum e accedere in anteprima alle parti in costruzione di questo sito, è necessario iscriversi gratuitamente.