Registrazione

Giro nel Parco Naturale di Fanes

Profilo altimetrico

Pendenza media 8.1%, max 28% Dislivello salita 710m, discesa 92m, assoluto 629m

Caratteristiche

Distanza:7.75 km
Tipo:sentiero
Fondo:terra
Adatto a bambini: Non votato
Adatto a pattinatori: Non votato
Durata (Km/h): 31 minuti
Magnifico giro in fuoristrada, molto impegnativo con bici mountain bike, facile con bici a pedalata assistita.
Si può soggiornare a Corvara da Gianfranco Pinter titolare dell'Albergo Italia.
Gianfranco è una guida esperta e dispone di biciclette a pedalata assistita FLYER che mette a disposizione dei suoi ospiti per magnifiche escursioni.
Qui riporto il tracciato di un itinerario molto suggestivo.

Itinerario segnalato da GLM il 31 luglio 08

Sono presenti 3 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Giro nel Parco Naturale di Fanes
    In data 25 agosto 09, ho percorso l'itinerario segnalato, partendo dal Rifugio Pederù arrivando dapprima al Rifugio Lavarella ed in seguito al Fanes.

    Sono partito alle 7.00 con la conca del Pederù ancora in ombra; la temperatura era intorno ai 18 gradi.
    Salita solitaria durante la quale ho incontrato solamente un gruppo di escursionisti che scendevano dall'Alpe di Fanes.
    Giornata splendida con completa assenza di nuvole.
    Ho raggiunto il Rifugio Lavarella intorno alle 8.10.
    Si stava popolando di escursionisti che dopo aver passato la notte nel rifugio, stavano facendo colazione.
    Al sole mi sono gustato un buon capuccino e una fetta di torta di grano saraceno, ammirando la bellezza della conca di Fanes.
    Poi subito giù - dopo aver "timbrato" il Rifugio Fanes (mini digressione di 100 mt dal mio itinerario) - con una bella discesa su fondo compatto nella prima parte e su ghiaia sempre ben distribuita nella parte finale, dopo il pianoro.

    La salita è divisibile in due tratti.

    Al tratto iniziale (i primi 300 mt di dislivello), a mio avviso non particolarmente bello, segue una seconda parte dell'itinerario in cui tutto cambia e più precisamente dopo aver superato un bel crocefisso ligneo quando il sentiero entra in una piccola gola e poi giunge all'Alpe di Fanes.

    Qui si respira l'aria dell'alpeggio, le mucche ti danno il benvenuto e si arriva nella conca contornata da montagne di grande bellezza.

    L'itinerario è adatto a tutti, ciclabile al 100%.
    Durante la stagione estiva e nelle ore di punta potrebbe dare fastidio il "traffico" e la polvere alzata delle Jeep di servizio ai Rifugi situati sull'Alpe.

    Buona pedalata.

    bramarb
    bramarb, 7 settembre 09
  • Re: Giro nel Parco Naturale di Fanes
    Le foto del giro sono su http://www.3bike.it
    GLM, 1 agosto 08
Scrivi commento | Regolamento