Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Opionioni su bici, accessori, ricambi, e tutto ciò che può servire per migliorare l'esperienza sulle due ruote
emabiond
Messaggi: 1404
Iscritto il: 21 ott 2007, 11:59 am
Bicicletta: Un totale di 5 bici, strada, mtb, ibrida, city bike
Località: Milano
Contatta:

Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da emabiond »

Pregi e difetti dei due sistemi
Test comparativo realizzato da ADAC (Allgemeiner Deutscher Automobil-Club) l' equivalente ACI Italiana

ciclibmc
Messaggi: 8
Iscritto il: 06 set 2010, 2:08 pm
Bicicletta: Nessuna
Località: Gatteo (FC)
Contatta:

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da ciclibmc »

E' veramente molto interessante questo filmato.

A parte spiegare le differenze tra i due sistemi di trasporto del bambino in bicicletta ci fanno capire quanto è importante il casco e soprattutto il buon livello di sicurezza che, tutto sommato, seggiolini e rimorchi possono garantire anche in circostanze non favorevolissime

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da pedalgronda »

Già. Però sarebbe stato anche interessante far vedere cosa accade al bambino nel carrello quando l'auto la colpisce ad una velocità reale. I 25 km/h qui in italia credo che le auto non li tengano nemmeno quando escono dal box in retromarcia. Circolare su strade con auto con uno di quei carrellini per me non è sicuro. Meglio il seggiolino con cui posso stare incollato al marciapiede (o sopra lo stesso) ad ammirare le violazioni del codice della strada ignorate sistematicamente dagli organi competenti in nome di una "tolleranza" su cui si basa il sistema di mobilità...almeno qui nel milanese. E poi si parla di aiuti alle famiglie...
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

apizzell
Messaggi: 13
Iscritto il: 13 set 2010, 9:23 am
Bicicletta: Nessuna
Località: Abano Terme

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da apizzell »

Bel filmato, avrei dovuto vederlo prima di fare il giro lungo il danubio questa estate.
Li', nel dubbio, ho preso sia seggiolino che carrello. Scelta in quel caso giusta perche' per dormire il carrello e' ottimo, ma quando la bimba (2 anni) era sveglia era meglio il seggiolino in modo da poter vedere la strada e il panorama meglio

PS mia figlia si chiama Clio. Posso quindi dire che ho trainato una Clio per 350km in bicicletta? :asd :asd

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da pedalgronda »

riprendo questa discussione per chiedere consiglio: siccome anche io sono diventato papà :angelo volevo sapere quando si può iniziare a trasportare un bimbo nel seggiolino posteriore. Finora ho trovato indicazioni generiche tipo
- da 6 mesi (ma i bambini mica sono tutti uguali a 6 mesi)
- da 9 kg
- quando tengono la schiena dritta.

Cosa dice il codice della strada a riguardo? Come si trasportano in bici i bambini? Per quanto tempo? Come li si protegge dal sole? Casco?
Chiedo scusa ma fino ad ora ero esperto solo di trasporto cani in bicicletta, ora la faccenda si fa più complessa :)
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

luigi
Messaggi: 167
Iscritto il: 24 gen 2008, 11:01 am
Località: Parma

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da luigi »

pedalgronda ha scritto:... siccome anche io sono diventato papà :angelo volevo sapere quando si può iniziare a trasportare un bimbo nel seggiolino posteriore...
Auguri ! ma se il pupo occupa il posto posteriore Pirolo dove lo metti ?
ciao.

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da pedalgronda »

Eh, di solito pedaliamo in 2+1. Ora siamo in 2+2.
ci sarà da divertirsi...
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

Wilcoyote
Messaggi: 1
Iscritto il: 20 apr 2012, 11:44 am

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da Wilcoyote »

pedalgronda ha scritto: Cosa dice il codice della strada a riguardo? Come si trasportano in bici i bambini?
Non ho una risposta ma ti posso passare il commento di un mio amico (comandante della polizia municipale) riguardo al "carrellino":
Se non stai percorrendo una pista ciclabile SERIA (mica come certe oscenità all'italiana)trasportarci un bambino è al limite della demenza ... :nono

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da pedalgronda »

non metterei mai mio figlio nel carrellino: il carrello che uso per la spesa è strutturato allo stesso modo ma in un paio di occasioni mi si è ribaltato..e poi lì in basso mi sembra preda delle auto...preferisco il seggiolino. Ma si dicono cose diverse sull'età, il peso del bambino per potere andare in bici in sicurezza e tutelando la salute del passeggero. se qualcuno ha info prima di questa estate...
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

luigi
Messaggi: 167
Iscritto il: 24 gen 2008, 11:01 am
Località: Parma

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da luigi »

Hai visto questo documento dell' UNI ?
http://www.acu.it/documenti/0499358001210171496.pdf
ciao

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da pedalgronda »

la norma UNI EN 14344 citata non la ho. Però sembra che il seggiolino sia utilizzabile dai 9 kg. Non capisco però se esiste un limite di età, i bimbi non sono tutti uguali e alcuni raggiungono i 9 kg con uno stato di sviluppo di schiena e collo differenti da quelli di altri bambini.

E poi non mi è chiaro perchè sui seggiolini da auto, che hanno la forma simile a quelli da bici, si trasportano i bimbi (legalmente) già a pochi giorni, mentre bisogna aspettare il 7-8 mese per la bici...
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

trottola
Messaggi: 107
Iscritto il: 26 lug 2008, 8:27 pm
Località: Mestre-Venezia

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da trottola »

Qualche settimana fa, ad un incontro scolastico coi genitori sulla sicurezza stradale, una vigilessa ha 'demonizzato' i carrellini portabimbi sulla base di 'sensazioni'. Ho ritenuto di contraddire le sue tesi, sulla base della mia esperienza (che è quindi personale, vale x quello che vale, ma almeno è esperienza ed ha ormai superato i dieci anni).
In questo periodo io e mia moglie (con la complicità di 2 figli, ancora vivi) abbiamo avuto modo di sperimentare: seggiolino anteriore, seggiolino posteriore reclinabile, trailgator, carrellino portabimbi. Mi riferisco ovviamente a cicloviaggi, non a brevi percorsi cittadini.
Seggiolino anteriore: comprato e mai usato, il bimbo appena si addormenta (e i miei si addormentano sempre) costringe a sostenerlo con una mano costringendo a tenere il manubrio solo con l'altra; decisamente pericoloso, in particolare con bici carica.
Seggiolino posteriore: il nostro era reclinabile, le lunghe staffe che lo collegavano alla bici fungevano da ottimo ammortizzatore. Ovviamente non lo abbiamo usato nei primissimi mesi di vita; il criterio di aspettare quando riesce a restare seduto (quindi un buon controllo del busto) credo che sia valido (anche se non è un diktat). Ovviamente un conto è (a questa età) concedergli delle pause ogni 30-40 minuti invece che 'tirare dritto' x delle ore così come diverso è percorrere un buon fondo stradale piuttosto che un 'tour' su pavè. La posizione reclinata gli permette un buon appoggio della schiena; quando è molto piccolo si ovvia al 'ciondolamento' con un pò di inventiva imbottendo gli spazi vuoti.
Carrellino: io ne ho uno 'spartano', ora so che ci sono anche delle meraviglie, ma mi sono comunque ingegnato. Quando erano molto piccoli lo imbottivo di cose morbide e quando dormiva lo mettevo orizzontale sullo spazio x i piedi (era come in culla) o sulla seduta riempiendo coi bagagli lo spazio x i piedi. Il carrellino permette di proteggerli dalle intemperie, possono giocare e leggere, si godono un pò meno il panorama. Mai avuto problemi di ribaltamento, neppure sul bagnato in discesa. Ovvio che la bici è sovraccarica per cui non mi sono mai lanciato a 50 orari in discesa pretendendo di frenare in pochi metri.....All' estero (mi spiace sembrare esterofilo ma questa è la realtà) non ho mai avuto problemi anche in tratti privi di ciclabile in quanto gli automobilisti se devono sorpassarti attendono che la corsia opposta sia libera e non si sognano neppure di 'sfiorarti' (attenti però al possibile 'italiano all'estero' che conserva le proprie abitudini!). E' innegabile che in caso di incidente con un veicolo a motore il carrellino è estremamente vulnerabile, probabilmente più di un seggiolino posteriore. Attenzione inoltre che non tutte le ciclabili sono adatte alla larghezza dei carrellini e spesso sono proprio le protezioni agli ingressi messe x impedire l'accesso a motocicli ed auto che creano problemi.
Trail gator: per me è fantastico perchè ti permette di far andare in autonomia il pupo quando vuole; se è stanco, se minaccia brutto tempo e devi 'filare' o se devi percorrere una strada trafficata o poco sicura ti permette di 'attaccarlo' e trasportarlo con maggior sicurezza. Un minimo di prudenza è comunque richiesto: nelle curve strette 'taglia' x cui attenzione sptt. a paletti od ostacoli lungo le ciclabili; a me è capitato di 'perdere' il pupo xchè si è addormentato in bicicletta!
Ripeto che comunque queste sono solo esperienze (e valutazioni) del tutto personali, prendetele x quello che sono........
ciao Alberto

pedalgronda
Moderatore
Messaggi: 2736
Iscritto il: 01 giu 2007, 8:54 pm
Biografia: Sono nato a Milano e qui ho sempre vissuto: 34 anni, Ingegnere meccanico (indirizzo materiali metallici) dal 2002. Dal 2005 sono attivo nel volontariato per la difesa dell'ambiente e per il miglioramento della mobilità a Milano. Come molti Milanesi (che ancora non lo sanno) sono asmatico. Posseggo 11 biciclette ma la maggior parte sono vecchie e scassate in attesa di essere sistemate. Sono sposato con una fanatica della bicicletta come me e ho un cane che viene con noi in bici.
Bicicletta: Una MTB decathlon con freni Vbrake, cambi sram, forcella ammortizzata e telaio in alluminio.
Località: Milano
Contatta:

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da pedalgronda »

direi che rispondono egregiamente alla mia domanda.
trottola ha scritto: a me è capitato di 'perdere' il pupo xchè si è addormentato in bicicletta!
me la puoi spiegare questa? :eek :eek
Io, GG, sono nato e vivo a Milano (G.Gaber)

trottola
Messaggi: 107
Iscritto il: 26 lug 2008, 8:27 pm
Località: Mestre-Venezia

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da trottola »

semplice: era dietro di me col trailgator, complice la monotonia del tratto, il caldino pomeridiano......si è addormentata, evidentemente dormire e restare in sella non è così facile.......ho sentito il tonfo da perdita del bagaglio, solo che non avevo perso le borse ma la figlia.......x fortuna eravamo sulla ciclabile
ciao Alberto

Pimpa
Messaggi: 455
Iscritto il: 12 mag 2008, 9:47 pm
Biografia: Non sono diventato quello che sarei voluto essere, ma mi sono dimenticato chi sarei voluto diventare.
Bicicletta: Trekking (Riverside 7), inrubabile da città, da corsa per qualche sgambata la domenica
Località: Milano

Re: Trasporto bambini: Seggiolino o carrello?

Messaggio da Pimpa »

Poco da aggiungere all'esperienza di Trottola :si

A riguardo invece delle disposizioni del Cds, incollo alla fine del messaggio quanto ho trovato. Non mi sembra di vedere limiti inferiori di peso ed età per il trasportato di cui domanda Pedalgronda.

Circa la protezione dal sole, la scorsa estate cicloturistando sul sentiero della bonifica, bello ma quasi mai ombreggiato, abbiamo protetto il piccolo dal sole come da foto allegata. Non disponevamo di altro (ci eravamo dimenticati anche la pomata solare, visto che in quei giorni diluviava di continuo). Ovviamente sconsiglio di usare le vostre protezioni da pioggia per i pargoli e quindi mi piacerebbe sapere se vi siete inventati qualcosa di meglio (ombrellino, adattamento del tettuccio del passeggino, ecc.).

- - - - - - - -

TITOLO III - DEI VEICOLI

Capo II - DEI VEICOLI A TRAZIONE ANIMALE, SLITTE E VELOCIPEDI

Art. 225. - Caratteristiche costruttive delle attrezzature per il trasporto dei bambini sui velocipedi (artt. 68, 69 C.s.).

1. L'attrezzatura idonea, ai sensi dell'articolo 68, comma 5, del codice, al trasporto su un velocipede di un bambino fino ad otto anni di età, è costituita da un apposito seggiolino composto da: sedile con schienale, braccioli, sistema di fissaggio al velocipede e sistema di sicurezza del bambino. I braccioli possono essere omessi nel caso di seggiolini destinati esclusivamente al fissaggio in posizione posteriore al conducente, per il trasporto di bambini di età superiore ai quattro anni.

2. Il seggiolino è realizzato e predisposto per l'installazione in modo che, anche durante il trasporto del bambino, non siano superati i limiti dimensionali fissati per i velocipedi dall'articolo 50 del codice, non sia ostacolata la visuale del conducente e non siano limitate la possibilità e la libertà di manovra da parte dello stesso.

3. Il sistema di sicurezza del bambino è costituito da bretelle o cintura di contenimento e da una struttura di protezione dei piedi del bambino. Tale struttura di protezione può far parte del seggiolino od essere elemento separato dallo stesso, nel qual caso è montata direttamente sul velocipede; in ogni caso deve essere idonea ad impedire il contatto dei piedi con le parti in movimento.

4. Il sistema di fissaggio previsto deve garantire l'ancoraggio del seggiolino al velocipede impedendone, in ogni caso, lo sganciamento accidentale. Per i seggiolini per i quali si prevede il montaggio in posizione anteriore, tra il manubrio ed il conducente, e che sono idonei al trasporto di bambini la cui massa non è superiore a 15 kg, sono ammessi sistemi di fissaggio sia al telaio, sia al piantone, sia al manubrio. In quest'ultimo caso, l'interasse tra gli agganci al manubrio non è superiore a 10 cm. Per i seggiolini per i quali si prevede il montaggio in posizione posteriore, sono ammessi sistemi di fissaggio sia al telaio sia ad un accessorio portapacchi. In tal caso, nelle istruzioni per il montaggio ed indicazioni d'uso del seggiolino di cui al comma 5, è evidenziata chiaramente la portata minima del portapacchi, necessaria per garantire il trasporto del bambino in condizioni di sicurezza.

5. Ciascun seggiolino è munito di istruzioni illustrate per il montaggio e di indicazioni per l'uso atte a garantire il trasporto del bambino in condizioni di sicurezza. Unitamente a tali indicazioni sono riportati gli articoli 68, comma 5, e 182, comma 5, del codice, nonché gli articoli 225 e 377, comma 5. Alle suddette istruzioni ed indicazioni è allegata una dichiarazione che attesti la rispondenza del seggiolino alle caratteristiche fissate dal presente articolo. Tale dichiarazione è sottoscritta, sotto la propria responsabilità, dal produttore oppure da chi provvede alla commercializzazione con proprio marchio, oppure, nel caso di prodotto importato da paesi che non fanno parte della Comunità europea, da chi lo abbia importato nell'esercizio della propria attività commerciale.

6. Sul seggiolino sono impressi in modo visibile, anche dopo il montaggio dello stesso, l'anno di produzione ed il nome del produttore, ovvero di chi provvede alla sua commercializzazione con proprio marchio, oppure, nel caso di prodotto importato da paesi che non fanno parte della Comunità europea, da chi lo abbia importato nell'esercizio della propria attività commerciale.

7. Sono consentiti i rimorchi per velocipedi purché la lunghezza del velocipede, compreso il rimorchio, non superi 3 m. La larghezza massima totale del rimorchio non deve essere superiore a 75 cm e l'altezza massima, compreso il carico, non deve essere superiore a 1 m. La massa trasportabile non deve essere superiore a 50 kg. Per la circolazione notturna il rimorchio è equipaggiato con i dispositivi di segnalazione visiva posteriore e laterale previsti per i velocipedi all'articolo 224.
Allegati
IMAG0304.jpg
IMAG0304.jpg (77.75 KiB) Visto 5015 volte
Se passi una vita noiosa e miserabile perché hai ascoltato tua madre, tuo padre, il tuo insegnante, il tuo prete o qualche tizio in tv che ti diceva come farti gli affari tuoi, allora te lo meriti. (Frank Zappa)

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti