aggiornamento itinerari "su invito"

Discussioni sullo sviluppo delle nuove sezioni del sito
Rispondi
jmiglia
Messaggi: 97
Iscritto il: 25 mag 2009, 1:53 pm
Bicicletta: NSR runway(citybike)
Contatta:

aggiornamento itinerari "su invito"

Messaggio da jmiglia » 26 apr 2015, 10:33 pm

Ciao Alberto,
piste-ciclabili è ormai un sito con una storia consolidata (esisteva già prima che io lo scoprissi 6 anni fa), per cui è normale che gli itinerari "meno recenti" possano non essere più fedeli alle variazioni della viabilità.
Una prova evidente è il "rivoltamento" della Rivoltana ( :asd ) e della cassanese nell'est milanese e i lavori per expo nell'area ovest diametralmente opposta.
Anzichè affidarsi ad eventuali avvisi nell'area commenti degli itinerari, sarebbe pratico per te inviare una mail automatica agli autori registrati, segnalando loro la necessità di una validazione o di una modifica degli itierari più vecchi di n anni?

Giuseppe

p000gna
Messaggi: 2282
Iscritto il: 05 mar 2013, 12:42 pm
Biografia: Mi chiamo Giovanni Natali ho 67 anni, vado in bici da sempre ma non amo le competizioni anche se so muovermi a velocità sostenuta (e neanche i megaraduni), prediligo i percorsi poco frequentati preferibilmente su asfalto ma non disdegno le strade bianche e il cross lungo gli argini dei fiumi. Amo i percorsi panoramici anche collinari o montani a patto che concedano un pò di respiro almeno ogni 2 o 3 km. Da quando sono in pensione ho quasi abbandonato la macchina e ho fatto della bici il mio principale mezzo di spostamento a patto che il tempo me lo conceda (non esco in bici con pioggia o nebbia) e non debba trasportare pesi eccessivi o troppo ingombranti.
Le mie zone sono la Valdinievole, la Lucchesia e la Versilia, chi vuole conoscere e pedalare in queste zone mi contatti pure, col bel tempo esco volentieri in compagnia e sono libero quasi sempre.
Ciao
Bicicletta: Ibrida sportiva: Legnano Aeron Sport, MTB: Bianchi Race 2200 ,trekking: Legnano Hobo, ..... altre 10
Località: Pescia (PT)

Re: aggiornamento itinerari "su invito"

Messaggio da p000gna » 27 apr 2015, 10:19 am

Ciao Giuseppe,
sono Giovanni, autore di molte segnalazioni, ciò che tu proponi ad Alberto è senz'altro fattibile, ma .... c'è un ma; quando uno segnala gli itinerari dietro casa od i percorsi che fa di frequente non ci sono problemi ed io li aggiorno regolarmente, ma .... ecco il ma: quando uno ha segnalato un itinererio che dietro casa non è diventa tutto più difficile, per esempio io ho segnalato itinerari in Maremma, che distano dai 150 ai 200 km da dove vivo e non è così facile capitarci tutti i giorni se non per le ferie, oppure ne ho segnalato addirittura uno in Costiera Amalfitana che dista 700 km. da casa mia e non so se ci tornerò di nuovo prima di qualche anno, insomma, sì, ciò che tu proponi è utilissimo, ma bisognerebbe avere l'aiuto di qualcuno in loco, qualcuno che invece di lamentarsi o segnalarlo sui commenti (che poi è una segnalazione che si disperde quando i commenti sono troppi) si armasse di buona volontà e riportasse le modifiche (o le varianti) sul tracciato, anche solo come semplice descrizione (se la modifica manuale di un tracciato fa storcere il naso ai puristi del GPS); io comunque preferisco la modifica col supporto di Google Maps, visto che i miei tracciati sono stati inseriti tutti manualmente per punti e non sono pochi !
Penso comunque che l'invito possa essere utile e non danneggi nessuno, poi se uno vorrà apporterà le modifiche del caso.
Saluti,
Giovanni
Viaggio in bici e me ne infischio del traffico e degli ingorghi

Alberto
Site Admin
Messaggi: 973
Iscritto il: 07 mar 2007, 6:16 pm
Biografia: Mi piace andare in bicicletta per sfuggire dai rumori e dalla frenesia della città
Bicicletta: Rockrider 9.2 2007
Località: Milano
Contatta:

Re: aggiornamento itinerari "su invito"

Messaggio da Alberto » 03 mag 2015, 12:31 pm

Ciao Giuseppe,

il problema principale da risolvere è che non è detto che chi ha segnalato un itinerario sia ancora lì per verificarne lo stato o abbia il tempo di andare a verificare regolarmente se è cambiato qualcosa.

Se una persona vede che il tracciato è cambiato, già oggi può:
- aggiungere un commento (utilissimo per interruzioni temporanee come lavori in corso)
- modificare direttamente il tracciato
- contattare le persone che hanno segnalato/modificato il tracciato

So che modificare un tracciato può spaventare chi non l'ha mai fatto o non ha esperienza nel farlo, ma consentire la modifica diretta è il modo migliore per avere tracciati aggiornati.

Inviare una mail automatica dopo n anni secondo me non è la strada giusta, perché il valore di quel "n" non è definibile a priori (alcuni tracciati restano identici per anni, altri subiscono modifiche).

La vera sfida è rendere il processo semplice, e più semplice dello scrivere un commento potremmo aggiungere un pulsante che invii a me una notifica che mi faccia capire che c'è qualcosa da sistemare. Ma il problema diventa poi capire cosa c'è da sistemare, perché senza un commento è impossibile capire quale era il problema da correggere.

Pensiamoci un po' :)

Alberto

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti