Registrazione

Colico - Tirano, Sentiero Valtellina

Profilo altimetrico

Pendenza media 0.2%, max 22% Dislivello salita 383m, discesa 621m, assoluto 253m

Caratteristiche

Distanza:141.52 km
Tipo:ciclabile
Fondo:asfalto
Adatto a bambini: No
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 566 minuti
26-27 Giugno 2011. In realtà siamo partiti da Piantedo, molto vicino al ponte che passa sull'Adda, qui prima del ponte sulla dx ci si innesta sulla ciclabile che arriva da Colico.

Il file GPX caricato rappresenta il percorso seguito al ritorno che segue piu' fedelmente il sentiero Valtellina segnalato.

Al ritorno abbiamo proseguito, dal punto dove ci siamo immessi, fino alla foce dell'Adda nel lago, questo tratto e' una strada bianca.

Abbiamo fatto il percorso in due giorni pernottando in un B&B a Tirano.

Il tratto da Colico a Morbegno e' veramente bello. L'andata non e' stata facile.
Ci siamo persi il Sentiero Valtellina un paio di volte a causa della segnaletica a volte inesistente.

Inoltre prima di Morbegno la pista si interrompe e bisogna "ritrovarlo" subito dopo l'abitato. I cartelli indicano solo "Sentiero Valtellina", nessun accenno al chilometraggio o ai tratti che si stanno percorrendo. Dopo Morbegno (2-3km), passato il cavalcavia(scendere a sx) e' in costruzione un nuovo tratto.

Il percorso prosegue poi fino a Sondrio e dopo a Tirano senza ulteriori problemi, solo occhio ai cartelli!

Al ritorno pensavamo di faticare un po' meno essendo in leggera discesa ma purtroppo non avevamo calcolato che il vento in Valtellina soffia dal dal lago e noi lo abbiamo avuto sempre contro!

Una faticaccia! Ma ne e' valsa la pena.

Itinerario segnalato da più persone; ultima modifica il 11 novembre 12

Sono presenti 10 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Colico-Tirano, Sentiero Valtellina
    Vorrei fare questo percorso con dei bambini.
    Nelle informazioni dite però che non sia adatta ai bimbi...
    potete dirmi come mai? ci sono tanti tratti sulla statale? o per le salite?
    Grazie mille
    LallaBICI, 8 maggio
  • : Colico-Tirano, Sentiero Valtellina
    Oggi ho percorso un piccolo tratto dalla periferia di Sondrio a quella si Tirano, e ritorno, in totale 40km. Molto bello, facile, variegato nel paesaggio e molto ben segnalato.
    baskettino, 11 luglio 16
  • Re: Colico-Tirano, Sentiero Valtellina
    [url:1ragjjup]http://www.touringclub.it/itinerari-e-weekend/itinerario-sulla-ciclabile-delladda-dalla-valtellina-a-milano[/url:1ragjjup]
    Primozar, 11 luglio 16
  • Re: Colico-Tirano, Sentiero Valtellina
    Percorsa oggi da Colico a Tirano e ritorno in treno.
    Bella ciclabile quasi tutta in leggera salita e ben segnalata. Nel primo tratto può risultare un po' noiosa, ma da Sondrio a Tirano è spettacolare. Qualche tratto non asfaltato, ma in buone condizioni.
    Abbastanza impegnativa per via delle salite che negli ultimi 25 Km si fanno sentire. La mappa caricata qui non è perfetta, ma la ciclabile la si trova abbastanza facilmente. Prestare attenzione da Morbegno a Talamona. Qui è facile perdersi. Io, nonostante il gps, mi sono trovato sulla statale con camion, autobus, ecc.
    Sono presenti varie stazioni di sosta quasi tutte con acqua. NON CI SONO BAR DURANTE IL PERCORSO SE NON DEVIANDO DALLA CICLABILE.
    Per il parcheggio auto a Colico consiglio di passare la stazione di un Km circa in direzione Sondrio. Alla prima rotonda c'è il cimitero con parcheggio libero e molto ampio.

    Il ritorno in treno è stato fatto con un nuovo elettrotreno, molto bello, silenzioso, nuovo e ipertecnologico. Peccato che non abbia posto per le bici...infatti il capotreno ci ha relegati tutti in fondo. C'erano 7 bici.
    Buona pedalata a tutti.
    Claudio.
    claudio62lgb, 4 agosto 15
  • Re: Tirano-Grosio-Tirano-Sondrio-Morbegno, Sentiero Valtellina
    Ho fatto oggi una buona parte del percorso con la mia City/Trekking bike (omettendo il tratto Colico-Morbegno ma aggiungendo il tratto Tirano-Grosio-Tirano).
    L'itinerario è stato:
    Tirano: via treno con partenza da Milano alle 06:20 :eek e arrivo a Tirano alle 08:50 (caffè doppio e partenza alle 9:10).
    Tirano-Grosio: bel tratto di circa 15Km, tutto su pista ciclabile (credo completata di recente) con, a parte poche eccezioni, una dolcissima pendenza ascendente (e circa 200m di dislivello totale). In molti tratti non ci si accorge nemmeno della pendenza, se non per il fatto che la propria velocità media ad andatura normale cala di qualche km/h (4/5).
    Grosio-Tirano (sulla stessa ciclabile dell'andata): una goduria! ;) bellissima discesa (e ora si capisce che l'andata era effettivamente in costante salita).
    Nota: per chi volesse evitare l'A/R sulla stessa strada, so che esiste un servizio bus (http://www.busperego.com/) che offre rari collegamenti Tirano-Grosio-Tirano con (forse) possibilità di trasporto bici. Tutto da verificare. Personalmente consiglio sia l'andata (espiazione) che il ritorno (appagamento).
    Tirano-Sondrio: ottimo percorso. Ben segnalato, con diverse aree attrezzate di sosta (molte con barbecue, in numero perfino eccessivo...). Percorso bello e vario con alcuni tratti incantevoli. Il fondo è asfaltato, ma non sempre perfetto (qualche radice affiorante ogni tanto). Bene comunque per Trekking/City/Mountain bike. Accettabile (credo) anche per bdc (con qualche attenzione e cautela). Da notare che il sentiero non attraversa Sondrio città (a meno di non fare una deviazione).
    Sondrio-Selvetta (poco prima): percorso meno interessante e un po' più noioso. Ho notato che le aree di sosta spariscono improvvisamente (forse per il cambio di amministrazione comunale?). Inoltre ci si sente un po' sperduti nel nulla: non si attraversano paesi per diversi km e se si ha voglia di una sosta con birretta in un bar... no way! :rolleyes (a meno di deviazioni +o- lunghe).
    Selvetta (poco prima) - Morbegno: a un certo punto il sentiero valtellina si immette nella strada provinciale SP16. Da qui in poi spariscono anche i cartelli del sentiero. Poco male. La provinciale è poco trafficata e a Selvetta ho finalmente trovato un bar.
    Poi viene la parte peggiore. Dopo circa 5 km la provinciale si immette nella statale SS38 dello Stelvio. Un piccolo inferno di auto e camion indiavolati :diablo . Sono altri 5km di sofferenza e terrore :look fino a Morbegno (forse riducibili a 2 Km se si imbrocca il sottopassaggio a Talamona... io non l'ho imbroccato...
    A questo punto il computerino mostrava come distanza percorsa 95km (record stagionale per escursioni giornaliere). Dato che sono un principiante e che ero abbastanza cotto, ho rinunciato all'ultima tratta da Morbegno a Colico (circa 20km). Inoltre si era alzato un malefico vento contrario. Quindi...
    Morbegno: decisione di fine escursione e acquisto, alle 16:15, del biglietto del treno per Milano.

    Conclusioni e considerazioni:
    1) Consiglio vivamente questa pista ciclabile. Alcuni tratti sono davvero splendidi, ma altri non sono del tutto all'altezza di una ciclabile di qualità. Perchè non riusciamo a valorizzare in modo completo e organico le nostre bellezze naturalistiche come sanno fare altri paesi?
    2) Pochissima gente incontrata. Anche se oggi (29/08/2014-Venerdì) è un giorno feriale, siamo ancora in agosto e molta gente è probabilmente ancora in ferie. Mi sarei aspettato una frequentazione maggiore in una bella giornata di fine estate... (senza una forte spinta da parte dell'utenza le amministrazioni meno attive e propositive non avranno mai lo stimolo necessario per migliorare la qualità dei servizi e delle strutture).
    LucaMo, 29 agosto 14
  • Re: Colico-Tirano, Sentiero Valtellina
    Ho fatto solo una piccola parte del percorso in un paio d'ore circa da SanGiacomo a Morbegno ( scendendo quindi da Teglio ). Mi è piaciuto molto il pezzo fino a Sondrio, meno emozionante quello da Sondrio a Morbegno. Comunque non ho avuto il vento contro e grazie alla leggera discesa è stata una vera pacchia (qualche giorno prima avevo sofferto parecchio per salire da Sondrio a Teglio !!!). Vorrei segnalare che c'è una bella cartina della Provincia di Sondrio sul percorso che però, nelle vicinanze di Morbegno, suggerisce un percorso diverso (attenzione, sto sempre parlando del tragitto da Est a Ovest). Arrivati a Forcola propone infatti di svoltare sul ponte sull'Adda a Dx e mantenendosi a sud della Statale prendere un sentiero ciclabile segnalato sulla Sx che porta poi a passare sotto la stessa ( all'incirca dove il Masino s'immette nell'Adda) e ad arrivare nel piazzalino dove c'è il baretto già citato. Da qui poi si ritorna sulla statale. Il PRO di questa soluzione è che si evita di dover attraversare la statale ( si passa infatti sotto) e ci si immette sulla stessa rimanendo sulla Dx.
    Stelo, 28 agosto 14
  • Re: Berbenno-Morbegno- Sentiero Valtellina
    Ieri abbiamo fatto, con i figli di 4 e 5 anni il pezzo da Berbenno a Morbegno, in discesa.
    E' molto bello.
    Certo però manca completamente un pezzo in coincidenza di Talamona, dove si immette la val Tartano.
    Per fortuna arrivati al Chisco del Ponte, un simpatico bar con giochi per bambini, ci hanno consigliato una sterrata, da fare con bici a mano, che corre a nord del fiume e della superstrada.
    Il sentiero è di poco meno di 1 km, arriva a Paniga, e dopo si continua per una ciclabile, che dal cimitero di Paniga arriva su sterrata e asfaltata a Morbegno, sempre sul lato nord.
    Quindi, attenzione all'interruzione della ciclabile, perchè la superstrada è improponibile per bambini. Ma sappiate che c'è una bella alternatva.
    ciao Elisabetta
    eapedron, 4 maggio 14
  • Re: Colico-Tirano, Sentiero Valtellina
    Vorrei farla con il tandem con a bordo un non vedente, ci sono problemi?
    damianostr, 22 agosto 13
  • Re: Colico-Tirano, Sentiero Valtellina
    Ciao a tutti,
    il percorso è molto bello ma attenzione alle interconnessioni con strade asfaltate dove in molti comuni i cartelli sono inesistenti.
    Ad esempio, provenendo da Colico, prima di Morbegno il sentiero termina. Occorre chiedere a Cosio V. e prendere a sx. alla stazione...si arriva a Faedo e si supera il ponte Ganda (bellissimo, romano) e si costeggia il fianco sx della valle senza stare sulla pericolosa SS38.
    A Talamona si sale e si lascia la strada asfaltata con il cimitero a dx; qui attenzione ad un tratta ripido sterrato in discesa con grossi sassi. Si arriva ad un chiosco sotto l'adda e si gira a sx. dove riprende il sentiero valtellina.
    A Berbenno mancano cartelli dove termina il sentiero e bisogna chiedere.
    A Piateda idem così come a Tresenda all'attraversamento del ponte sull'Adda della statale che porta all'Aprica. A Villa di Tirano il sentiero termina e si deve fare 1 km sulla SS38 per poi riprenderlo a Stazzona.

    Comunque...fatelo, ne vale la pena
    A parte questi inconvenienti esperienza da fare.
    maurizio1964, 24 giugno 13
Scrivi commento | Regolamento