Registrazione

Padova: anello fluviale

Profilo altimetrico

Pendenza media 0%, max 0% Dislivello salita 0m, discesa 0m, assoluto 0m

Caratteristiche

Distanza:44.86 km
Tipo:ciclopedonale
Fondo:misto
Adatto a bambini: Si
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 179 minuti
Anello fluviale che cinge la città di Padova di argine in argine.

Molto bello e facile, lunghi tratti ombreggiati, panorama riposante.

Tra la fine del tratto C e l'inizio del tratto D, attraversando Via Roma Loc. Limena, sulla sinistra (a 20-30 metri) c'è una vecchia fontanella in ghisa (merita una fotografia) nei pressi della fermata del servizio di trasporto passeggeri extraurbano (sita).

Altre informazioni più dettagliate sul sito:
http://anellofluvialeinbici.blogspot.com

Itinerario segnalato da anellofluvialepd il 23 giugno 08

Sono presenti 27 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Anello fluviale di Padova
    Fatto il giro 21 Maggio 2017.
    Che dire... bel percorso e poco trafficato.
    Unico grosso e solito problema le indicazioni stradali che lasciano spesso a desiderare.
    Specialmente quando si arriva a ponterotto le indicazioni spariscono per poi ricomparire quando ormai sei sul boschetto che costeggia il fiume.
    Dopo Ponte di Brenta stanno rifacendo il fondo stradale sull'argine per cui c'è del ghiaino grosso e non ben distribuito.
    Nel complesso vale comunque la pena di farlo. :cool
    alexpasqual8, 7 giugno
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Ciao a tutti, vorrei percorrere l'anello fluviale in settimana.. Qualcuno magari l'ha fatto di recente e sa dirmi se attualmente è ben percorribile e segnalato? Dai commenti degli anni precedenti, sembrava che in alcuni tratti fosse in disordine..
    Grazie per una risposta!
    luca.sensolo, 14 maggio
  • Re: Anello fluviale di Padova
    salve non si riesce a scaricare il percorso in formato gpx
    zorro1997, 4 maggio
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Tutte le volte che facciamo commenti negativi sulla segnaletica o sulla manutenzione della strada, dovremmo TUTTI mandarne una copia al comune e/o alla provincia. Non so se potrebbe servire ma per lo meno avrebbero la segnalazione da molti utenti. Chissà che prima o poi si sveglino.
    Pieralba, 12 marzo
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Diversi tratti sono in manutenzione (pare), in particolare fra strà e vigodarzere, per cui il fondo è piuttosto fangoso.
    Si attraversano tratti di zona industriale e snodi di viabilità dove il ciclista non è proprio al centro dell'attenzione.
    La segnaletica è scadente e discontinua. Quando si arriva a Limena da Vigodarzere non è indicata la pista ciclabile per padova. O si conosce o ci si perde.
    Insomma, non si può dire che le amministrazioni interessate valorizzino il percorso.
    Dovrebbero prendere qualche lezione nei paesi del nord europa.
    Tauccau, 26 febbraio
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Fatta oggi, si può passare dappertutto (con mtb) anche se molti tratti sono sbarrati per (presunti) lavori: in particolare gli argini tra cadoneghe e camin (ho fatto il percorso in senso orario). Le segnalazioni non ci sono dappertutto.
    Buone feste
    Nimaz, 24 dicembre 16
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Se si può passare, allora per me è anche ciclabile.
    p000gna, 19 luglio 16
  • Re: Anello fluviale di Padova
    dopo un paio d'anni ho ripercorso l'anello fluviale, purtroppo ho trovato il tratto Strà - Torre ancora in disordine, ci vuole un bel coraggio a chiamarla ciclabile. Fortuna che il tratto da Pontevigodarzere a Limena è molto bello.
    valerioantonello, 19 luglio 16
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Ho rifatto il percorso martedì 15 settembre, dopo due anni, il pezzo da Cadoneghe a Ponte di Brenta è ancora al grezzo. Arrivato a Ponte di Brenta, come due anni fà, ho perso la segnaletica. Per il resto è un bel percorso.
    Faggian Lucio, 18 settembre 15
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Piacevole percorso, lo abbiamo seguito partendo da Stra, e muovendoci in senso orario.
    Abbastanza trafficato in alcuni punti ma comunque ben attrezzato. Discreta la segnaletica, anche se manca qualche cartello a qualche svincolo. Peccato che l' ultimo tratto nel ritorno verso Stra ( da Torre a Stra ) non sia assolutamente manutenuto e sia ridotto a un sentiero stretto e scavato, adatto alle mountain bike a non a altri tipi di bici. Occhio al parcheggio, pur avendo lasciato la macchina davanti a villa PIsani, luogo frequentatissimo, al ritorno il bagagliaio era stato forzato e si erano rubati il porta biciclette ( per fortuna ho una sw per cui ho infilato le bici in bagagliaio ).
    ODV, 25 giugno 15
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Percorso ieri 2 giugno 2015,
    percorso interessante, non noioso. Alcuni bei tratti immersi nella natura; altri, per esempio la parte est del percorso, sicuramente meno attraente. Percorso misto, a tratti ben ombreggiato, qualche via asfaltata, lunghe piste ciclopedonali (molto frequentate dagli sportivi padovani) in ghiaino ben battuto, altre strette in terra per un lungo tratto dell'argine del Brenta. Sempre accompagnati da un bel panorama fluviale, talvolta semplici canali, altre volte di più ampio respiro per larghezza e navigabilità, altre ancora delle vere oasi naturalistiche, come nelle bellissime anse del fiume Brenta. Non è difficile incontrare fagiani, gazze, e persino aironi cenerini. Mi sono divertito; Se come me amate visitare le città in bicicletta e per variare il percorso consiglio di abbinare questo anello a quello che porta in centro a Padova lungo gli argini (Padova: centro storico e argini), percorrendo solo pochi chilometri in più. :cool
    Iken, 3 giugno 15
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Fatto sabato 27\9\2014.molto bello.mi sono perso sul ponte di limena.non ho più visto indicazioni.percorso partendo da stra. Tempo 2 ore e 30.
    diegoc, 29 settembre 14
  • Re: Anello fluviale di Padova
    ho percorso oggi l'anello fluviale, il tratto Stra-Torre è ancora un viottolo con l'erba alta, la parte più brutta e meno curata di tutto l'anello.
    valerioantonello, 22 giugno 14
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Vorrei rifare l'anello. l'ho già fatto circa 3 anni fa, ma il tratto da Torre a Stra ora è una vera pista ciclabile o è sempre un viottolo? grazie a chi mi potrà qualche info. lorenzo
    lorenzopd, 26 settembre 13
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Fatto domenica, bello! :si
    brenbyke, 19 giugno 13
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Nell'insieme è un bel percorso :cool
    l'unico difetto è la segnalazione dell'intinerario che a punti è mancante .... :confused
    golf4n, 9 agosto 12
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Questo percorso è ottimo per fare una bella gita tra amici o con la famiglia , da visionare bene la mappa per non sbagliare percorso , dato che il traccito è malsegnalato , e si deve cambiare spesso sponda o fiume nelle varie intersecazioni , percorso molto facile , per la maggiorparte in ghiaino , da fare attenzione sul sinistra brenta a mejaniga che per un pezzo diventa un sentiero stretto .
    Comunque consigliato , buon giro
    fabiano66, 24 maggio 12
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Giro bellissimo e pista ben segnalata ma se i cartelli sono un po' piccolini e bisogna fare ben attenzione.
    Consiglio di fare il tratto da Noventa Padovana a Padova sull'argine sinistro del Piovego (guardando in direzione Padova) a causa di lavori sull'altro argine in corrispondenza e con deviazione nella zona industriale di Padova (presenza di traffico pesante e attraversamento di alcune uscite della tangenziale).
    andrew67, 14 maggio 12
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Ambiente gradevole ma la scarsa presenza di indicazioni chiare e la frequente intersezione con altre piste, è spesso disorientante. Non siamo riusciti a completare l' anello perchè a causa dell' interruzione per lavori presente in zona industriale di PD abbiamo perso il tracciato originale. Usciti da PD ci è stato impossibile trovare il punto in cui svoltare per Limena. Speriamo in un miglioramento della segnaletica perchè i luoghi attraversati sono belli.
    baldo, 26 marzo 12
  • Re: Anello fluviale di Padova
    In MTB attraverso Mirano, Mira, lungo il Rio Serraglio fino a Stra e poi l'Anello fluviale di Padova in senso orario, mi sono perso un paio di volte in zona Bassanello x lavori e per carenza di indicazioni (o disattenzione, vista la grandezza dei cartelli, piuttosto piccoli) e poi a Limena x portarmi lungo il Brenta; qualche tratto trafficato ma per il resto il giro è molto bello. Potrei dire anche impegnativo visto che alla fine ho percorso 108 Km a quasi 23 di media e ca. 70 km di sterrato. Da rifare
    fagiani, 30 settembre 11
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Noi siamo partiti da Ponte di Brenta, c’è la possibilità di lasciare la macchina in un grande parcheggio.
    Bellissimo percorso, peccato che mancano, spesso le indicazioni; finito l’argine che arriva a San Gregorio non ci sono più indicazioni per Strà.
    Consiglio, a tutti di guardare molto bene il percorso prima di partire.
    Saltando un pezzo noi abbiamo fatto ben 50 km.
    claudiafavaretto, 28 settembre 11
  • Re: Anello fluviale di Padova
    bellissima la parte del percorso da pontevigodarzere a terranegra ( bella la veduta del giardino dei giusti con sullo sfondo l'internato ignoto). pista ciclabile sterrata ma curata e piacevole, facile da pedalare. Da S Gregorio di camin a pontevigodarzere molti tratti brutti (sentiero di terra battuta o niente del tutto) a ponterotto e in altri 2 o 3 posti qualche indicazione in più sarebbe opportuna.
    lorenzopd, 8 ottobre 10
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Grazie alle indicazioni di questo sito ho scoperto questa ottima passeggiata che ho percorso oggi (in senso antiorario).
    Ho trovato molto utili (indispensabili) i segnali lungo il percorso "01 anello fluviale".
    Certo, in 3 o 4 situazioni un segnale in piu' sarebbe stato utile.

    Il percorso è:
    ottimo (ma affollato la domenica) da bassanello alla fine del lungargine terranegra.
    Qui al momento di dover prendere il ponte per spostarsi sul lungargine Rovetta manca una segnalzione chiara.
    Per il succesivo km la stada non è curata. Molto bene poi fino a Noventa. Qui inizia l'argine del brenta che, purtroppo, non è in buono stato.
    Per diversi km infatti la strada è essenzialmente un sentiero stretto come la ruota.
    Poi, la seconda meta' dell'argine del brenta migliora.
    Manca una segnalazione dopo il ponte Limena che indichi che bisogna seguire l'argine del canale brentelle sulla sinistra

    Ultimo appunto, dopo Monta' non è bene indicata la direzione per prendere il sottoasso della ferrovia. Ero tentato di salire sul cavalcavia delle auto e invece bisogna teneri sulla sinistra senza salire. Segue un tratto asfaltato con auto dove pero' ho visto proprio poche auto.

    Ottimo poi il lpercoso tra la via dei colli e il basanello
    apizzell, 27 settembre 10
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Manca la pista ciclabile da Ponterotto all'argine lungo la Brentella. Le segnalazioni sono scarse ma soprattutto in quel settore alcuni tratti non sono ciclabili ma strada con numerose automobili. Lo stesso dicasi dalla fine dello sterrato dell'argine del Bacchiglione fino al Bassanello dove manca una pista ciclabile.
    marco baessato, 5 giugno 10
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Deve essere molto bello e varrebbe la pena di percorrerlo; ma a piedi quanto ci si mette?
    Personalmente ho recentemente percorso l'argine di dx del Tagliamento poco più breve di questo anello (si può leggere una breve relazione su itinerari delle piste ciclabili, cliccando Friuli e poi Bibione, ciclabile del Tagliamento: il mio commento è firmato come Brisiach, che una montagna di 1570m a Pontebba). Il tragitto che ho deciso di affrontare a piedi il 26 settembre 2009, è l’argine destro del Tagliamento, dal ponte di Madrisio fino alla foce, al faro di Bibione: una scarpinata di circa 40 km e circa sei ore di cammino, comunque grazie per l'idea, saluti Walter
    brisiach, 12 dicembre 09
  • Re: Anello fluviale di Padova
    Percorso effettuato per la prima volta partendo dal Ponte di Voltabarozzo in senso inverso a quello indicato nella cartina (Terranegra, Noventa, ecc..): Da consigliare a tutti. Piccolo problema: A Limena e a Montà non è molto chiara la strada da seguire (appunto perchè fatto in senso inverso). Es: a Montà si dice di passare per il sottopassaggio che non si vede e si è costretti a passare sopra la ferrovia non prendendo poi più la strada che costeggia il fiume (può creare problemi a chi non conosce la zona).
    Ciao a tutti :cool
    dario, 4 ottobre 09
Scrivi commento | Regolamento