Registrazione

Nava - San Genesio - M.te Crocione (anello)

Profilo altimetrico

Pendenza media 2.6%, max 26% Dislivello salita 532m, discesa 532m, assoluto 329m

Caratteristiche

Distanza:12.45 km
Tipo:sentiero
Fondo:misto
Adatto a bambini: Non votato
Adatto a pattinatori: Non votato
Durata (Km/h): 50 minuti
Itinerario circolare che parte da Nava e tocca, Giovenzana, Cagliano, San Genesio e la cima del M.te Crocione.
Il percorso di ritorno/discesa parte dal colle antistante la cima del monte Crocione e dopo aver toccato il nucleo di Figina, si ricollega alla S.P. e termina a Nava.

Il percorso - di salita - è dapprima su asfalto aperto al traffico (3,5 km sino a Cagliano), poi su strada sterrata (2 km sino all'Eremo di San Genesio)) ed infine su sentiero (2,1 km sino alla cima del m.te Crocione).
In discesa , si affronta dapprima una discesa su sentiero (2 km sino a Figina), si torna sull'asfalto ( 1 km fino al bivio per Figina) per poi entrare su sentiero sterrato (single track 1 km) e poi ritornare su SP (2 km arrivo a Nava)

L'ambiente è uno tra i più belli della Brianza, la salita al Santuario di San Genesio è all'interno di un bel bosco che offre una sensazione di quiete e garantisce notevole ombreggiatura per tutto il tratto che sale da Cagliano.

L'Eremo di San Genesio merita sicuramente una visita.
Si trovano notizie del sito già nel 950 come luogo di culto delle divinità ; il monte su cui sorge l'attuale Santuario, era dedicato al dio Giano.

Successivamente (1200 circa) venne edificata, da appartenenti alla religione Cristiana, una Cappella dedicata a S. Genesio e dal 1600 al 1938 si alternanrono i frati Agostiniani e Camaldolesi che ricostruirono Chiesa e Convento

Maggiori informazioni sul sito ufficiale del Comune di Colle Brianza (www.comune.collebrianza.lc.it/storia.asp)

Altri punti interessanti dell'itinerario sono la cima del Monte Crocione ed il nucleo rurale di Figina.

La sommità del M.te Crocione ((877 mt), seppur occupata da due ripetitori e relativi tralicci, offre una vista panoramica di tutto rispetto
Verso nord, sulle Grigne e sul Resegone e verso sud, sulla regione dei laghi di Annone, Pusiano e sulla Brianza.
Sulla cima è presente un monumento agli Alpini costituito da una grande croce lignea ed un manufatto in pietra che rappresenta Cappello con piuma, segno caratteristico del Corpo.

Ritornati al colle ci si tuffa nel bosco e dopo una entusiasmante discesa si giunge a Figina, bell'esempio di nucleo rurale - oggi parzialmente abbandonato - costituito da un grande edificio rurale e da una Cappella restaurata negli scorsi anni.
In zona per chi volesse e potesse trasportare carichi sulla bicicletta/zaino, c'è la possibilità di acquistare prodotti "biologici".

L'itinerario qui descritto si presta anche ad alcune varianti; c'è infatti la possibilità sia di scegliere deviazioni che consentono di "mitigare" alcuni ripidi strappi sia di collegare l'itinerario con altri (dal Crocione si può scendere a Scerizza e poi a Nava, oppure in alternativa alla deviazione per Figina, si può proseguire nel bosco sino alla strada che sale da Consonno).

E' inoltre possibile, sfruttando la strada asfaltata che lambisce/interseca il percorso di salita sul versante di Nava, tornare rapidamente a valle ed al punto di partenza.


Itinerario segnalato da bramarb il 13 luglio 09

Sono presenti 2 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Nava - San Genesio - M.te Crocione (anello)
    Ho fatto ieri questo itinerario, probabilmente ho sbagliato una deviazione e sono sbucato sulla strada che torna da consonno. In alcuni punti ho dovuto mettere la bici in spalla tra l'eremo e la cima del crocione a causa di ripidissime salite con sassi.
    peregomarmi, 20 novembre
Scrivi commento | Regolamento