Registrazione

Levanto - Bonassola - Framura

Profilo altimetrico

Pendenza media 2.4%, max 27% Dislivello salita 558m, discesa 559m, assoluto 135m

Caratteristiche

Distanza:5.57 km
Tipo:ciclopedonale
Fondo:asfalto
Adatto a bambini: Si
Adatto a pattinatori: Si
Durata (Km/h): 22 minuti
Bella pista ciclopedonale realizzata sul tracciato della vecchia ferrovia costiera: stranamente poco pubblicizzata. Fra qualche tempo dovrebbe congiungere Deiva Marina a Levanto.

Aggiornamento 19/9/11
Pista ciclabile estesa fino a Framura, lungo il percorso completamente PIANEGGIANTE della vecchia ferrovia. Le gallerie sono state restaurate e illuminate e sono presenti aperture e balconate in corrispondenza degli scorci piu' belli. Lungo il tratto è inoltre possibile accedere a spiagge e calette nascoste altrimenti irraggiungibili se non via mare.
Tra i più incantevoli tratti ciclabili che abbiamo in Italia. Consigliata a tutti!!



Itinerario segnalato da più persone; ultima modifica il 19 settembre 11

Sono presenti 15 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Bbonassola - Levanto
    Quei dislivelli che compaiono sul profilo altimetrico non ci sono affatto, altrimenti il treno non avrebbe potuto passarci.
    p000gna, 1 luglio 17
  • Re: Bbonassola - Levanto
    :cool

    benvenuto filippo!
    GiuseppeMarrasi, 6 aprile 15
  • Re: Bbonassola - Levanto
    Buongiorno, volevo sapere se esiste un progetto di collegare Framura a Deiva Marina e poi Moneglia? Le gallerie esistono di gia', ma forse il proprietario del campeggio di Framura non e' d'accordo. Fatemi sapere. Filippo
    Filippo Parodi, 6 aprile 15
  • Re: Bbonassola - Levanto
    L'abbiamo fatta io e mia moglie Eliana la primavera scorsa, abbiamo scelto un giorno feriale ed è stata una bellissima esperienza , c'era pochissima gente e si poteva vivere pienamente il tragitto , è bello farla sia a piedi che in bicicletta, sicuramente un'esperienza da ripetere, scorci verso il mare che ti rapiscono, per chi non l'ha mai fatta è da aggiungere tra le passeggiate da fare, possibilmente se decidete di percorrerla fatelo su per settimana la domenica e un pò un caos. :si
    Costanzo Pino, 12 febbraio 15
  • Re: Bbonassola - Levanto
    Non una parola!
    p000gna, 15 agosto 14
  • Re: Bbonassola - Levanto
    [quote="emabiond":3iorqdp1]Percorso fatto recentemente, molto suggestivo e facile facile, incredibilmente buone indicazioni (anche da parte del super efficiente ufficio del turismo di Framura) e struttura perfettamente funzionante (luci, ascensore). Ricordo inoltre che in tutta la Liguria non occorre fare il supplemento per il trasporto bici sui treni, in quanto da un paio di anni su tutto il territorio il trasporto bici su treni predisposti è gratuito.[/quote:3iorqdp1]

    :si
    grazie dell'informazione,
    per chi non lo sapesse

    http://www.trenitalia.com/cms/v/index.j ... 16f90aRCRD

    con i relativi vincoli

    bello anche il piano della regione ligure per le ciclabili,data fine 2013

    http://www.regione.liguria.it/argomenti ... igure.html
    GiuseppeMarrasi, 23 maggio 14
  • Re: Bbonassola - Levanto
    Percorso fatto recentemente, molto suggestivo e facile facile, incredibilmente buone indicazioni (anche da parte del super efficiente ufficio del turismo di Framura) e struttura perfettamente funzionante (luci, ascensore). Ricordo inoltre che in tutta la Liguria non occorre fare il supplemento per il trasporto bici sui treni, in quanto da un paio di anni su tutto il territorio il trasporto bici su treni predisposti è gratuito.
    emabiond, 23 maggio 14
  • Re: Bbonassola - Levanto
    Sia Bonassola che Levanto sono raggiungibili con i treni regionali (supplemento bici) sia da Genova che La Spezia (ed ovviamente stazioni intermedie (Chiavari, Rapallo, Sestri Levante ecc.)
    p000gna, 27 aprile 14
  • Re: Bbonassola - Levanto
    :cool
    benvenuto e grazie della segnalazione!
    Sarebbe positivo conoscere se e quale località è raggiungibile dal servizio treno+bici così da non avere l'impiccio dell'auto.
    GiuseppeMarrasi, 25 aprile 14
  • Re: Bbonassola - Levanto
    Ottimo percorso adatto a tutti , le gallerie sono illuminate , merita davvero di farci un giro , sopratutto nei mesi primaverili fino a tutto maggio quando i parcheggi sono accessibili ai non residenti e si può lasciare la macchina gratis e prendere la bici , propria oppure a noleggio.
    TriFase, 25 aprile 14
  • Re: Bbonassola - Levanto
    edaiie XD
    ma quale muro di gomma, baste vedere chimere ovunque, semplicemente la pista (4km o più in linea retta) condivide una minuscola parte a titolo di passaggio con un proprietà esistente. Quale abuso o scriteriata violazione dei diritti pubblici c'è in questo? Proprio NULLA!
    Sono ben altri i muri gi gomma.
    Prendi Riomaggiore ad esempio e il suo piccolo porticciolo in cui gli abitanti condividono in barba a qualsialsi normativa italiana di capitaneria di porto la balneazione e un minuscolo porticiolo turistico/pescatori del posto. Da una vita una piccola corsia galleggiante divide gozzi da bagnanti, basta un minimo di prudenza e cortesia e mai nessuno si è fatto male.
    Stessa cosa a Framura per inciso visto che il mare si è ripreso lo spazio occupato dalle spiagge che erano il frutto delle ghiaie accumulate dalle ferrovie del passato.
    Semplicemente penso che si sia giunti ad un piccolo compromesso che non fa male a nessuno.
    Tornando alla Villa pensa che prima erano in un paradiso isolato e ora si vedono passare sottocasa centinai di persona che fanno casino, fossi in loro sarei incavolatissimo visto e considerato che il turista medio non ha rispetto per nessuno.
    Non guardare solo ai tuoi possibili torti di una macchina che raramente passa per uscire di casa.
    theadan, 9 febbraio 12
  • Re: Bbonassola - Levanto
    Grazie delle informazioni datemi.
    Rimane cmq la mia perplessità sul fatto che non sia stato il Sindaco di Framura e quello di Bonassola a cui avevo rivolto il mio reclamo a darmele,con la dovuta coerenza dei dati.
    Il che mi fa pensare che il muro di gomma oppostomi,come accade sovente da parte delle istituzioni pubbliche di questo negletto paese,abbia voluto celare una situazione ben diversa da quella da lei esposta riguardo la legittimità del passaggio di auto in una pista ciclabile !
    Saluti,
    vdc
    vito di cagno, 9 febbraio 12
  • Re: Bbonassola - Levanto
    Si parla di abuso e di spreco di quattrini ma mi sembra che si perda TOTALMENTE di vista il punto.
    La pista non è ardua da percorrere e nemmeno a piedi visto che è:
    1 illuminata
    2 fresca d'estate
    3 in piano
    Lasciate che mi presenti, sono un villenggiante (da ormai 40 anni) di Framura, ho visto questa bellissima località nel bene e nel male durante tutti questi anni e quest'estate ho trovato questa piacevolissima sopresa di questa straordinaria opera di recupero.
    Dico straordinaria poichè in quei luoghi o ti muovi in macchiana o in treno per passare da un paese all'altro e vista l'orografia montuosa, che a meno di voler fare i sentieri fra l'altro stupendi che ho percorso ben più di una volta, difficilmente ci si riesce a spostare da un paese all'altro se non facendo lunghissimi giri.
    La pista ciclabile sfrutta le vecchissime gallerie ferroviarie dei primi anni del 1900, gallerie che furono dismesse con l'avvento dell'attuale linea ferroviaria ligure, noterete se le percorrete che sono strette per un treno moderno e non altrettanto alte, un capolavoro dell'ingegneria di quegli anni con strutture ad arco che si affacciano sul mare in mattoni pieni, volte che si ritrovano nell'architettura della riviera di levante molto frequentemente.
    E' stato davvero bello trovare questo percorso gratuito e regalato alla comunità dall'intervento della Regione per una volta faccio i complimenti per uno dei rari interventi ben riusciti (e credetemi solitamente sono uno dei primi a lamentarmi delle mancanze delle amministrazioni, ma diamo a Cesare ogni tanto quel che è di Cesare).
    Ma tornando ad alcuni dei discorsetti fatti poco sopra, la villa in questione non è certo un'opera recente e per chi non lo sapesse "la villa" (ogni volta che ci passavo vicino in canoa la guardavo con molta invidia XD) aveva gia la proprietà di parte della galleria in cui è realizzata la pista ciclabile (tanto è vero che c'è un cancello di proprietà privata che si affaccia sulla pista) ed in passato era uno dei due accessi alla proprietà, o forse è addirittura l'unico visto che non so dove sia l'altro ammesso che esista.
    La Regione di fatto gli ha espropriato la galleria da Bonassola fino a Framura lasciandogli però il diritto di passaggio sottoposto a prudenza, quindi c'è ben poco da gridare allo scandalo visto che in tutti questi anni "la Villa" (o meglio i loro proprietari) hanno sempre sostenuto il costo di manutenzione di quella parte di galleria per vedersela poi espropriare ad un costo irrisorio.
    Inoltre i proprietari non passano la loro giornata fare avanti e indietro dalla galaleria con la macchiana strombazzando ai passanti, ma al contrario passano da quel lato solo se costretti in macchina, in media due volte al mese visto che anche loro preferiscono spostarsi in bicicletta! Aggiugerei beati loro sia per la vilal che per la pista a questo punto XD.
    Quindi evitate di gridare allo scandalo se non conoscete i fatti perfavore!
    Per concludere consiglio a tutti di visitare questa magnifica pista unica nel suo genere ed adatta a tutte le età, che mette in comunicazione Framura fino a Levanto e fermarsi a fare il bagno (ovviamente d'estate XD) in una di quelle spiagge.

    Cordiali saluti
    theadan, 9 febbraio 12
  • Re: Bonassola - Framura
    Mie emails inviate ai sindaci Bonassola-Framura-Regione Liguria

    QUOTE MIA 29/9/11

    Inaugurata il 2 Luglio questo anno, costata una enormità di quattrini, inservibile ai pedoni, ardua anche x i ciclisti perchè tutta buia ed umida, con un paio di aperture all’esterno solo in prossimità dell’inizio della galleria da Framura.
    Una di queste aperture serve tuttavia,chiusa da un cancello,a collegare la pista con una stradina in salita,verso un insediamento edile splendidamente costruito con una vista mare mozzafiato. Incredibile abbia visto,in Luglio ed Agosto,percorrendo la pista in bici, una automobile percorrere la pista (solo riservata a pedoni e bici) da Bonassola a Framura per entrare nel suddetto varco della galleria protetto dal cancello raggiungendo la villa in cima.
    Mi viene ovviamente da chiedere a chi mi legge come si possa permettere ad una auto di percorrere una pista riservata solo a pedoni e ciclisti e assai pericolosamente data la strettezza della pista oltretutto, e di chiedere come si possa aver permesso di costruire un insediamento edile collegato alla pista ed infine chi è il proprietario di quella villa !
    Che l’assessorato turismo regione Liguria,la stessa presidenza,l’organo di informazione + qualificato della regione possano darmi una risposta qualificata professionalmente !
    Saluti,


    QUOTE MIA 07/10/11

    Rif. mia email del 29 Settembre con la quale chiedevo essenzialmente ai Sindaci di Framura e Bonassola come potesse essere ammissibile che una auto potesse percorrere la pista in oggetto (da me notata ben due volte questa estate) per entrare in una villa verso la fine della galleria da Bonassola a Framura posizionata sopra una apertura della stessa,protetta da un cancello.
    Si concede stamane, a/m telefono, il Sindaco di Bonassola, che, con logorroica veemenza non mi da alcuna risposta al quesito da me sollevato,per la quale rimanderebbe ad un incontro personale nella sua sede comunale, tenendo solo a volersi dissociare dalla interpretazione che io avevo data a questo ennesimo sconcio abuso ligure di un territorio demaniale concesso a pochi privilegiati della “casta”, di una italia effigiata dalla esternazione del nostro premier.
    Io mi domando, ponendolo alla attenzione di istituzioni con interesse x l’ambiente (con un assessore ligure apposito a riguardo) che quivi mi leggono, se possa essere lecito ad un Sindaco che io ho interessato con un quesito di interesse generale, riservarsi di dare una risposta ad esso solo in guisa privata, a me solo !
    In definitiva, se non una italia raffigurata dalla sopraddetta esternazione presidenziale, quella dei tanti films di Fernandel. Una italietta di sempre, ma che forse oggi inesorabilmente deve,attraverso riforme radicali delle strutture amministrative, accingersi a divenire ITALIA !
    Saluti,
    Vito Antonio Di Cagno



    UNQUOTE


    L’abuso quivi segnalato non fa che inserirsi in una vasta serie di abusi e di usurpazione spazio pubblico in Liguria. Vedi,tra i + eclatanti,l’occupazione a Deiva Marina di un territorio demaniale ad inizio scogliera,da parte di una Deiva Marina Service,con tanto di ombrelloni e sedia a sdraio e bar per pochi privilegiati, vedi l’osceno insediamento di roullotes senza ruote costituenti una vera e propria baraccopoli su anche questo terreno demaniale sul mare,bugiardamente denominato Camping Framura,non avendo praticamente alcuno spazio disponibile x veri campeggiatori e reso,come detto, osceno complesso residenziale ! Ma il tutto nel quadro generale di una italia(in minuscolo a ragion veduta) ben definita dal nostro premier con l’epiteto del Gen. Cambronne nella battaglia di Waterloo !!
    Saluti,
    vdc
    cinogad, 8 ottobre 11
Scrivi commento | Regolamento