Registrazione

Tra le campagne del quartier del Piave (anello)

Profilo altimetrico

Pendenza media 0.2%, max 5% Dislivello salita 133m, discesa 148m, assoluto 51m

Caratteristiche

Distanza:32.4 km
Tipo:ciclabile
Fondo:misto
Adatto a bambini: No
Adatto a pattinatori: No
Durata (Km/h): 130 minuti
Giro tra le campagne del quartier del Piave quasi totalmente al di fuori delle strade trafficate, solo alcuni attraversamenti da porre attenzione

Itinerario segnalato da girovagando il 26 maggio 12

Sono presenti 6 commenti legati a questo percorso.

Download

Commenti

  • Re: Giro tra le campagne del quartier del Piave
    Percorso il 15 agosto 2017. Anello piacevole senza incontrare quasi nessuno...probabilmente anche per la giornata festiva. Peccato il primo tratto molto brutto in mezzo ai capannoni. Bellissimo il resto tra i vigneti e interessante il parco dell'isola dei morti in ricordo della grande guerra.
    fape57, 18 agosto 17
  • Re: Giro tra le campagne del quartier del Piave
    Percorso il 11/9/2015. Bello nella parte finale tra i vigneti di prosecco con la vendemmia in corso. Meno gradevole, per il paesaggio, la prima parte in cui si sfila tra i numerosi capanoni industriali. Traffico quasi inesistente.
    Antonella58, 13 settembre 15
  • Re: Giro tra le campagne del quartier del Piave
    A me sembrava chiaro anche prima! :sveglio
    Ciao
    fvio, 26 maggio 12
  • Re: Giro tra le campagne del quartier del Piave
    Ho modificato il percorso ( appena verrà approvato) con tutte le indicazioni metro per metro, penso sia impossibile perdersi ora. Vorrei precisare che le segnalazioni dei comuni dove si transita avviene in automatico come l'altimetria quando si disegna un nuovo itinerario.
    Magari la prossima volta basta chiedere invece di criticare.
    Renato Z
    girovagando, 26 maggio 12
  • Re: Giro tra le campagne del quartier del Piave
    Ieri ho fatto il giro qui proposto, o meglio ho tentato di fare il giro proposto e ad un certo punto mi sono anche perso. Devo segnalare che la descrizione del roadbook purtroppo è molto lacunosa. Spesso agli incroci non è scritto da che parte si deve girare, dopo quanti metri più o meno lo si deve fare.
    E' dato ampio spazio al fatto di essere in un comune anzichè un altro e questo fa solo confusione. (Come d'altronde non serve a nulla l'altimetria segnalata).
    Peccato perchè il luogo in cui si sviluppa il giro è molto bello ed interessante, però mi viene anche da dire che piuttosto di proporre le cose in questo modo, è meglio non farlo.
    Alessandro G
    Alessandro Grandis, 10 ottobre 11
Scrivi commento | Regolamento